Testo normativa

Articolo 184 - Fondo per la cultura
G.U. 19/5/2020 n. 128

CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE 17/7/2020, N. 77
---------------------------------------------------------------------------------

Titolo VIII

MISURE DI SETTORE

Capo I

Misure per il turismo e la cultura

Fondo per la cultura

1. E’ istituito, nello stato di previsione del Ministero per i beni e le attivita’ culturali e per il turismo, un fondo con una dotazione di 50 milioni di euro per l’anno 2020, finalizzato alla promozione di investimenti e al supporto di altri interventi per la tutela, la conservazione, il restauro, la fruizione, la valorizzazione e la digitalizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale. Con decreto del Ministro per i beni e le attivita’ culturali e per il turismo, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, sono stabilite modalita’ e condizioni di funzionamento del fondo.
2. La dotazione del fondo puo’ essere incrementata dall’apporto finanziario di soggetti privati, comprese le persone giuridiche private di cui al titolo II del libro primo del codice civile. L’apporto finanziario dei soggetti privati di cui al primo periodo puo’ consistere anche in operazioni di microfinanziamento, di mecenatismo diffuso, di azionariato popolare e di crowdfunding idonee a permettere un’ampia partecipazione della collettivita’ al finanziamento della cultura.
3. Sulla base di apposita convenzione con il Ministero per i beni e le attivita’ culturali e per il turismo l’Istituto nazionale di promozione di cui all’articolo 1, comma 826, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 puo’ svolgere, anche tramite societa’ partecipate, l’istruttoria e la gestione delle operazioni connesse alle iniziative di cui al comma 1, nonche’ le relative attivita’ di assistenza e consulenza, con oneri a carico del fondo.
4. Il decreto di cui al comma 1 puo’ destinare una quota delle risorse al finanziamento di un fondo di garanzia per la concessione di contributi in conto interessi e di mutui per interventi di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale. Il fondo di cui al presente comma e’ gestito e amministrato a titolo gratuito dall’Istituto per il credito sportivo in gestione separata secondo le modalita’ definite con decreto del Ministro per i beni e le attivita’ culturali e per il turismo, da adottare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto.
5. Il Fondo di cui al comma 1 puo’ essere incrementato, nella misura di 50 milioni di euro per l’anno 2021, mediante corrispondente riduzione delle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione-programmazione 2014-2020 di cui all’articolo 1, comma 6, della legge 27 dicembre 2013, n.147, previa delibera del CIPE volta a rimodulare e ridurre di pari importo, per il medesimo anno, le somme gia’ assegnate con le delibere CIPE n.3/2016, n.100/2017 e 10/2018 al Piano operativo «Cultura e turismo» di competenza del Ministero per i beni e le attivita’ culturali e per il turismo. Il Ministro dell’economia e delle finanze e’ autorizzato ad apportare con propri decreti le occorrenti variazioni di bilancio.
5-bis. Per la realizzazione e il completamento del programma della citta’ di Padova candidata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO) all’iscrizione nella Lista del patrimonio mondiale con il progetto «Padova Urbs Pieta’, Giotto, la cappella degli Scrovegni ed i cicli pittorici del Trecento» e’ autorizzata la spesa di 2 milioni di euro per l’anno 2020.
6. Agli oneri derivanti dal presente articolo, pari a 52 milioni di euro per l’anno 2020, si provvede ai sensi dell’articolo 265.

(1) Articolo modificato dalla legge di conversione 17/7/2020, n. 77.


Articolo 183

Misure per il settore della cultura
Sostegno di artisti, interpreti ed esecutori

Torna all'Elenco Articoli Decreto Legge 19/5/2020 n. 34