Testo normativa

Articolo 72 - Stato giuridico e indennita’
G.U. 21/6/2013 n. 144

CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE 9/8/2013, N. 98
-------------------------------------------------------------------------------------

TITOLO III - MISURE PER L’EFFICIENZA DEL SISTEMA GIUDIZIARIO E LA DEFINIZIONE DEL CONTENZIOSO CIVILE
CAPO I - Giudici ausiliari

Stato giuridico e indennita’

1. I giudici ausiliari acquisiscono lo stato giuridico di magistrati onorari.
2. Ai giudici ausiliari e’ attribuita un’indennita’ onnicomprensiva, da corrispondere ogni tre mesi, di duecento euro per ogni provvedimento che definisce il processo, anche in parte o nei confronti di alcune delle parti, a norma dell’articolo 68, comma 2. Quando il provvedimento e' costituito dal decreto di cui all'articolo 3, comma 5, della legge 24 marzo 2001, n. 89, l'indennita' e' dovuta nella misura di euro 25 per ciascun decreto. (1)
3. L’indennita’ annua complessiva non puo’ superare, in ogni caso, la somma di ventimila euro e sulla stessa non sono dovuti contributi previdenziali.
4. L’indennita’ prevista dal presente articolo e’ cumulabile con i trattamenti pensionistici e di quiescenza comunque denominati.
--------------------

(1) Comma modificato dall'art. 1, comma 782, L. 28/12/2015, n. 208.


Articolo 71

Decadenza, dimissioni, mancata conferma e revoca
Formazione presso gli uffici giudiziari

Torna all'Elenco Articoli Decreto Legge 21/6/2013 n. 69