Testo normativa

Articolo 36 bis - Razionalizzazione dei criteri di individuazione di siti di interesse nazionale
SO 26/6/2012 n. 147

CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE 7/8/2012, N. 134
----------------------------------------------------------------------------------------

Titolo III - MISURE URGENTI PER LO SVILUPPO ECONOMICO

Capo IV - Misure per lo sviluppo e il rafforzamento del settore energetico

Razionalizzazione dei criteri di individuazione di siti di interesse nazionale

1. All’articolo 252 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) al comma 2, dopo la lettera f) e’ aggiunta la seguente:
«f-bis) l’insistenza, attualmente o in passato, di attivita’ di raffinerie, di impianti chimici integrati o di acciaierie»; b) dopo il comma 2 e’ inserito il seguente:
«2-bis. Sono in ogni caso individuati quali siti di interesse nazionale, ai fini della bonifica, i siti interessati da attivita’ produttive ed estrattive di amianto».
2. Con decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, da adottare entro centoventi giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, sentite le regioni interessate, e’ effettuata la ricognizione dei siti attualmente classificati di interesse nazionale che non soddisfano i requisiti di cui all’articolo 252, comma 2, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, come modificato dal comma 1 del presente articolo.
3. Su richiesta della regione interessata, con decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, sentiti gli enti locali interessati, puo’ essere ridefinito il perimetro dei siti di interesse nazionale, fermo restando che rimangono di competenza regionale le necessarie operazioni di verifica ed eventuale bonifica della porzione di siti che, all’esito di tale ridefinizione, esuli dal sito di interesse nazionale.
4. All’attuazione delle disposizioni del presente articolo si provvede con le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente e, comunque, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica. (1)

_________________
(1) Articolo aggiunto dala legge di conversione 134/2012.


Articolo 36

Semplificazioni di adempimenti per il settore petrolifero
Disciplina delle gare per la distribuzione -di gas naturale e nel settore idroelettrico

Torna all'Elenco Articoli Decreto Legge 22/6/2012 n. 83