Testo normativa

Articolo 17 novies - Indicazioni all’Autorità per l'energia elettrica e il gas
SO 26/6/2012 n. 147

CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE 7/8/2012, N. 134
----------------------------------------------------------------------------------------

Titolo I - MISURE URGENTI PER LE INFRASTRUTTURE L’EDILIZIA ED I TRASPORTI

Capo IV-bis - Disposizioni per favorire lo sviluppo della mobilita’ mediante veicoli a basse emissioni complessive (1)

Indicazioni all’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas

1. Entro un mese dalla data di approvazione del Piano nazionale, il Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dello sviluppo economico, formula indicazioni all’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas concernenti le reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica, con particolare riguardo ai seguenti aspetti:
a) determinazione da parte dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas di tariffe per il consumo dell’energia elettrica di ricarica dei veicoli che, nel rispetto dell’articolo 2, comma 12, lettera e), della legge 14 novembre 1995, n. 481, incentivano l’uso di veicoli alimentati ad energia elettrica ricaricabili nella fase di avvio del mercato e almeno per il primo quinquennio;
b) fissazione di criteri specifici e differenziati rispetto a quelli relativi agli altri tipi di consumo;
c) riconoscimento e recupero dei costi sostenuti nell’interesse generale diretti ad assicurare la qualita’, l’efficienza del servizio di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica e l’adeguata diffusione del medesimo nel territorio nazionale, proporzionalmente all’effetto positivo che ne deriva sugli obiettivi generali di carattere sociale di ammodernamento del Paese, di tutela ambientale e di uso efficiente delle risorse;
d) opportunita’ di differenziare il regime tariffario del servizio domestico o privato di ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica da quello del servizio pubblico o collettivo svolto in forma di distribuzione commerciale nonche’ di contabilizzare separatamente i consumi elettrici per tale ricarica;
e) opportunita’ di correlare i meccanismi tariffari per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica all’agevolazione del maggior consumo nei casi in cui l’approvvigionamento elettrico e’ effettuato e contabilizzato separatamente dagli altri usi;
f) opportunita’ di correlare i provvedimenti di determinazione tariffaria alle ulteriori specificita’ della filiera della produzione e della distribuzione dell’energia elettrica per la ricarica dei veicoli.
2. Entro due mesi dall’avvenuta formulazione delle indicazioni di cui al comma 1 del presente articolo, l’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas assume i provvedimenti di sua competenza, con particolare riferimento a quanto indicato dall’articolo 2, comma 12, lettere da d) a h), della legge 14 novembre 1995, n. 481.
3. L’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas provvede annualmente a quanto indicato dall’articolo 2, comma 12, lettera n), della legge 14 novembre 1995, n. 481, in relazione alla filiera della produzione e della distribuzione dell’energia elettrica per la ricarica dei veicoli, formulando le osservazioni e le proposte di cui alla lettera a) del medesimo comma 12.

____________
(1) Capo inserito dalla legge di conversione 134/2012.


Articolo 17 octies

Azioni di sostegno alla ricerca
Incentivi per l’acquisto di veicoli

Torna all'Elenco Articoli Decreto Legge 22/6/2012 n. 83