Testo normativa

Articolo 49 - Commissario ad acta
SO 26/6/2012 n. 147

CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE 7/8/2012, N. 134
----------------------------------------------------------------------------------------

 

Titolo III - MISURE URGENTI PER LO SVILUPPO ECONOMICO

Capo V - Ulteriori misure a sostegno delle imprese

Commissario ad acta

1. Il commissario «ad acta» di cui all’articolo 86 della legge 27 dicembre 2002, n. 289, nominato con decreto del Ministro delle attivita’ produttive 21 febbraio 2003, cessa alla data del 31 dicembre 2018. (1) (2)
2. Entro la medesima data del 31 dicembre 2018, il commissario «ad acta», previa ricognizione delle pendenze, provvede alla consegna di tutti i beni, trattazioni e rapporti in capo alle Amministrazioni individuate, secondo le ordinarie competenze, con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti di concerto con il Ministro dello sviluppo economico e presenta ai medesimi Ministri la relazione conclusiva dell’attivita’ svolta. (1) (2)
3. L'onere per il compenso a saldo e per il funzionamento della struttura di supporto del Commissario ad acta, nel limite di euro 100.000 per ciascuno degli anni dal 2012 al 2018, grava sulle disponibilità della contabilità speciale 3250, intestata al commissario ad acta, provenienti dalla contabilità speciale 1728 di cui all'articolo 86, comma 3, della legge 27 dicembre 2002, n. 289. (1)
-------------

(1) Comma modificato dalla legge di conversione 7/8/2012, n. 134 , dall'art. 2, DL 12/5/2014, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla L. 2/7/2014, n. 97, e, successivamente, dall’ art. 9, DL 30/12/2016, n. 244.
(2) Comma modificato dall'art. 1, L. 27/12/2017, n. 205.


Articolo 48

Lodo arbitrale
Modifiche al decreto legislativo 8 luglio 1999, n. 270

Torna all'Elenco Articoli Decreto Legge 22/6/2012 n. 83