Testo normativa

Articolo 60 - Ambito di applicazione delle disposizioni in materia di qualificazione degli esecutori di lavori (art. 1, D.P.R. n. 34/2000)
G.U. 10/12/2010 n. 288

PARTE II
CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI NEI SETTORI ORDINARI

Titolo III
Sistema di qualificazione e requisiti per gli esecutori di lavori

Capo I
Disposizioni generali

Ambito di applicazione delle disposizioni in materia di qualificazione degli esecutori di lavori (art. 1, D.P.R. n. 34/2000)

1. Il presente capo nonché il capo II e il capo III del presente titolo disciplinano il sistema unico di qualificazione di cui all'articolo 40 del codice.

2. La qualificazione è obbligatoria per chiunque esegua i lavori pubblici affidati dalle stazioni appaltanti, di importo superiore a 150.000 euro.

3. Fatto salvo quanto stabilito agli articoli 61, comma 6, e 62, l'attestazione di qualificazione rilasciata a norma del presente titolo costituisce condizione necessaria e sufficiente per la dimostrazione dell'esistenza dei requisiti di capacità tecnica e finanziaria ai fini dell'affidamento di lavori pubblici.

4. Le stazioni appaltanti non possono richiedere ai concorrenti la dimostrazione della qualificazione con modalità, procedure e contenuti diversi da quelli previsti dal presente capo, nonché dal capo III del presente titolo.

 


Articolo 59

Acquisizione dei pareri e conclusione delle attività di verifica (art. 49, D.P.R. n. 554/1999)
Categorie e classifiche (art. 3, D.P.R. n. 34/2000)

Torna all'Elenco Articoli Decreto Presidente della Repubblica 5/10/2010 n. 207