Sistri, al via il 30 giugno 2012. Un video denuncia i malfunzionamenti

    1

    Nei giorni scorsi la Camera dei Deputati ha dato l’ok al decreto Milleproroghe, che contiene anche la proroga dell’entrata in vigore del Sistri al 30 giugno 2012 per tutte le imprese iscritte. Ora il decreto passa in discussione al Senato.

    Novità per il Sistri ci sono anche con il “decreto semplificazioni”: le imprese che trasportano i loro rifiuti in depositi temporanei a non più di un chilometro dal luogo di produzione, non più obbligate a tracciarli attraverso il SISTRI.

    Secondo la bozza circolata in questi giorni, gli imprenditori agricoli potranno realizzare questo deposito temporaneo sia nel luogo stesso di produzione dei rifiuti che “presso il sito che sia nella disponibilità giuridica della cooperativa agricola di cui gli stessi sono soci”.

    Vi segnaliamo il video realizzato da La Nuova Ecologia, rivista di Legambiente, durante una prova effettuata il 10 gennaio scorso alla Società recupero imballaggi (Sri) di Gricignano d’Aversa (Ce), a dimostrazione delle difficoltà e dei malfunzionamenti più volte contestati da parte delle aziende.

    Condividi