Sicurezza e legalità nei cantieri in Emilia Romagna

    5

    La legalità è un valore irrinunciabile per la nostra regione, e non da oggi. E quello di oggi è un ulteriore passo in avanti per estendere le cautele antimafia anche nel settore privato”.

    Lo ha sottolineato il presidente della Regione Vasco Errani,  a Rimini nella Sala del Giudizio del Museo civico cittadino, durante la sottoscrizione di un protocollo di intesa, alla presenza del ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri, tra la Regione e tutti i Prefetti dell’Emilia-Romagna.

    Tra gli obiettivi principali dell’accordo, il contrasto ai tentativi di infiltrazione mafiosa anche nel settore dell’edilizia privata, la dematerializzazione degli adempimenti e un migliore scambio di informazioni tra le pubbliche amministrazioni per garantire più efficacia dei controlli. 

    Per maggiori approfondimenti leggi l’articolo “Sicurezza, intesa tra Regione e Prefetture in Emilia Romagna

    Fonte: Regione Emilia Romagna

    Condividi