Articoli di Massimo Scuderi
Home Autori Articoli di Massimo Scuderi

Massimo Scuderi

9 ARTICOLI 0 Commenti
Nato a Salerno nel 1963, si è laureato a Napoli in Ingegneria Idraulica con lode nel 1987 e si è specializzato in Ingegneria Sanitaria ed Ambientale. Ha svolto attività di ricerca presso il Dipartimento di Idraulica dell’Università di Napoli nel settore della produzione di energia da fonti rinnovabili, ha operato per ENEL per l’individuazione dei siti maggiormente idonei in Italia Meridionale all’ubicazione di impianti idroelettrici ad acqua fluente. Ha ricoperto incarichi di responsabilità in Italgas Sud ed in Italgas. E’ stato progettista, collaudatore e direttore lavori in numerosi progetti inerenti la realizzazione di interventi a rete e consulente delle Procure della Repubblica di Napoli, Salerno, Avellino e Nocera Inferiore in tematiche ambientali ed energetiche ed in numerosi procedimenti inerenti la gestione dei rifiuti nella Regione Campania e CTU per numerosi Tribunali e Corti d’Appello. Ha ricoperto in Regione Basilicata il ruolo di componente del Nucleo di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici, in qualità di esperto di Economia ed Analisi Ambientale e ha curato in qualità di coautore la redazione dei DAPEF (documento annuale di programmazione economica finanziaria) della Regione Basilicata del 2003, 2004 e 2006, il Documento Strategico Regionale 2007-2013 e partecipato alla stesura del PIEAR (piano di indirizzo energetico ambientale regionale) del 2010. È stato componente della Commissione Tecnica per la Sicurezza Nucleare, componente del Gruppo di lavoro incaricato di redigere i criteri per l’individuazione di un ‘Centro di servizi tecnologici e di ricerca nel settore dei rifiuti radioattivi ed è attualmente componente della Commissione per gli idrocarburi e le risorse minerarie presso il Ministero dello Sviluppo Economico. È Direttore Tecnico della Società Energetica Lucana.
Nuovo Conto Termico 2016, il decreto verso l’approvazione definitiva

Nuovo Conto Termico 2016, il decreto verso l’approvazione definitiva

Il serrato  confronto tecnico tra Regioni, ANCI e Ministero dello sviluppo economico su alcune modifiche relative al testo del decreto sul Nuovo Conto Termico...

Accesso diretto incentivi Conto Termico: una guida per PA, privati e professionisti

Il 15 luglio 2013 con l'apertura delle richieste per l'accesso diretto agli incentivi sul sito del GSE è stato finalmente reso completamente operativo il...

Pompe di calore, cosa scegliere tra Detrazione 65% e Conto Termico?

Confronto tra i benefici della detrazione 65 % e gli incentivi del conto termico per l’installazione di pompe di calore. Ecco un esempio pratico di calcolo

Incentivi del Conto Termico, esempio di calcolo per le pompe di calore

In questo post si descrive il caso dell'installazione in un villaggio turistico ubicato in zona climatica D di due pompe di calore dotate di...

Dopo il DL 63/2013, confronto analitico tra Conto Termico e Detrazione 65%

Il decreto legge 63/2013 porta per i criteri di incentivazione alcune positive novità rispetto alla versione divulgata in bozza nei giorni precedenti (consulta per tutte le...

Confronto tra il Conto Termico e la nuova Detrazione 65%

Nel mentre ci si attendeva al più una proroga dell'incentivazione del 55 % per qualche altro mese e poi un concreto irrobustimento del sistema...

Conto Termico: definizione del contratto tipo tra GSE e soggetti responsabili

Con la definizione del contratto tipo GSE - Soggetti Responsabili si attua un passo avanti verso l’effettiva possibilità di inoltro della richiesta degli incentivi previsti dal Conto Termico. C'è tempo fino al 9 giugno 2013 per fare pervenire le all'Autorità le proprie osservazioni

Conto Termico, Detrazione 50% e 55% a confronto, una tabella di sintesi

Gli incentivi previsti dal Conto Termico non sono cumulabili con le detrazioni previste dalla legge n. 296/2006 e s.m.i. (la c.d. Detrazione 55%) e...

Certificati Bianchi, quali obiettivi per il decreto?

Il 2 gennaio scorso sono stati pubblicati sul Supplemento Ordinario della Gazzetta Ufficiale n. 1 due decreti molto attesi: il d.m. 28 dicembre 2012...

Gli ultimi articoli