Home Bonus Edilizia Riduzione detrazioni per redditi alti, non riguarda i Bonus Edilizi

Riduzione detrazioni per redditi alti, non riguarda i Bonus Edilizi

La riduzione delle detrazioni Irpef per i possessori di reddito superiore a 120 mila euro non riguarda le spese per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici o di recupero del patrimonio edilizio

316
riduzione detrazioni per redditi alti

Come è noto, dal 1° gennaio 2020, ai possessori di redditi superiori a 120 mila euro spettano alcune detrazioni fiscali ridotte (in base alla legge n. 160/2019, art. 1 comma 629, che ha aggiunto il comma 3-bis all’articolo 15 del Tuir – Dpr 917/1986).

Un contribuente si chiede quindi se questa misura riguarda anche le detrazioni per spese relative a interventi edilizi agevolabili con Ecobonus e Superbonus. L’Agenzia delle entrate, tramite la posta di FiscoOggi, lo rassicura.

>> Vorresti ricevere aggiornamenti sul tema? Clicca qui, è gratis

Infatti, la riduzione delle detrazioni dall’imposta lorda per i possessori di un reddito complessivo superiore a 120 mila euro – che prevede che l’importo della detrazione per oneri sostenuti dal contribuente vari a seconda del reddito complessivo posseduto, spettando in misura piena solo per redditi fino a 120 mila euro e azzerandosi oltre il limite di 240 mila euro – non riguarda le spese per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici o di recupero del patrimonio edilizio, Superbonus incluso.

La riduzione si riferisce infatti solo agli oneri indicati nell’articolo 15 del Tuir – Dpr 917/1986, ad eccezione delle spese sanitarie e degli interessi relativi ai prestiti e ai mutui agrari di ogni specie, ai mutui contratti per l’acquisto e la costruzione dell’abitazione principale.

Leggi anche Guida agevolazioni Prima Casa: domande e risposte su soggetti, atti e requisiti

Il testo dell’articolo 15, e quindi l’elenco completo delle spese a cui si riferisce la riduzione delle detrazioni Irpef, è consultabile qui.

L’aliquota di detrazione per tutte le spese relative agli interventi edilizi agevolabili con i vari Bonus Edilizi (Bonus Ristrutturazione, Bonus Mobili ed Elettrodomestici, Ecobonus, Superbonus, ecc.) rimane quindi invariata a prescindere dal reddito del contribuente.

Consigliamo:

I Bonus Casa 2022: Guida alle agevolazioni e alle detrazioni in edilizia - e-Book in pdf

I Bonus Casa 2022: Guida alle agevolazioni e alle detrazioni in edilizia - e-Book in pdf

Con la Legge di Bilancio 2022 i bonus e le agevolazioni per la casa cambiano con importanti novità e altrettante conferme.

L’eBook fornisce una guida pratica snella e molto chiara sulle diverse opzioni a disposizione per effettuare spese e investimenti sugli immobili in parte finanziati dalle agevolazioni e dalle detrazioni messe a sistema nella recente finanziaria.

Vengono esaminati nel dettaglio:
- le detrazioni per le ristrutturazioni edilizie
- il bonus facciate 2022
- il bonus mobili 2022
- il bonus verde
- il bonus bollicine
- le agevolazioni per l’attività edilizia libera

Ampio spazio viene dedicato anche al meccanismo di cessione del credito, alle regole per la ripartizione delle agevolazioni e le istruzioni per effettuare i pagamenti e predisporre la documentazione necessaria.

La natura pratica e operativa della guida è confermata dalla presenza di oltre 60 quesiti risolti relativi ai diversi bonus e agevolazioni trattati.

Antonella Donati
È giornalista professionista, ha al suo attivo diversi anni di giornalismo parlamentare con particolare attenzione all’approvazione delle misure di carattere finanziario e alle manovre di bilancio. In questo ambito si occupa espressamente di tematiche fiscali, contributive e previdenziali. È autrice di numerosi volumi, articoli e saggi in materia.
Antonella Donati, 2022, Maggioli Editore
14.90 € 12.67 €

Da non perdere

Le nuove regole della cessione del credito per i bonus edilizi – Pacchetto operativo scaricabile di Lisa De Simone, con:

  • una maxi circolare operativa, realizzata dall’Autrice, con la spiegazione di tutte le novità intervenute dopo l’entrata in vigore del decreto Sostegni ter relativamente all’applicazione dei bonus edilizi;
  • il modulo per la cessione del credito in vigore a partire dal 4 febbraio 2022;
  • le istruzioni per la compilazione del modulo per la cessione del credito;
  • il glossario generale che riporta la classificazione di legge dell’edilizia libera;
  • una tabella (all’interno della circolare operativa) con i riferimenti delle risoluzioni e degli interpelli dell’Agenzia delle Entrate collegate agli interventi di edilizia libera.

Gli acquirenti del pacchetto operativo riceveranno gratuitamente la versione aggiornata alla legge di conversione del Sostegni Ter, non appena pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

Immagine: iStock/Panuwat Dangsungnoen


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here