Home Bonus Edilizia Assicurazione tecnici Bonus Edilizi: rischio blocco asseverazioni

Assicurazione tecnici Bonus Edilizi: rischio blocco asseverazioni

Il decreto correttivo al Sostegni-Ter cambia le regole sul massimale dell'assicurazione per i tecnici che rilasciano attestazioni o asseverazioni legate al Superbonus. Ecco cosa è previsto

11252
assicurazione tecnici bonus edilizi

Il Decreto-legge correttivo del 25 febbraio 2022, n. 13, pubblicato Gazzetta ufficiale n. 47 del 25 febbraio 2022 ha fatto molto parlare di sé già alla prima bozza perché interviene in materia di cessione crediti Bonus Edilizi e ne modifica nuovamente la disciplina allentando la stretta e consentendo due ulteriori cessioni oltre alla prima > ne abbiamo parlato meglio in questo articolo <

Ma leggendo il testo è possibile notare anche un’ulteriore novità che interessa l’assicurazione tecnici Bonus Edilizi. Nello specifico il provvedimento normativo fornisce nuove indicazioni circa il massimale dell’assicurazione, per chi rilascia attestazioni e asseverazioni, che dovrà essere pari all’importo dei lavori eseguiti.

>> Vorresti ricevere news come questa? Clicca qui è gratis

Un cambiamento che comporta il rischio di blocco delle asseverazioni in scadenza a fine febbraio.

Vediamo nel dettaglio cosa prevede il decreto correttivo per quanto concerne le polizze assicurative dei tecnici Superbonus.

Leggi anche: Assicurazione professionista: con le asseverazioni Superbonus 110% non si scherza!

Massimale pari agli importi dell’intervento

Cambiano le regole sul massimale dell’assicurazione per i tecnici che rilasciano attestazioni o asseverazioni legate al Superbonus.

Al comma 14 dell’articolo 119 (del decreto-legge 19 maggio 2020 n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77) le parole “con massimale adeguato al numero delle attestazioni o asseverazioni rilasciate e agli importi degli interventi oggetto delle predette attestazioni o asseverazioni e, comunque, non inferiore a 500.000 euro” sono sostituite dalle seguenti: “per ogni intervento comportante attestazioni o asseverazioni, con massimale pari agli importi dell’intervento oggetto delle predette attestazioni o asseverazioni”.

Quindi non compare più l’indicazione sull’importo minimo di 500.000 euro e il requisito dell’adeguatezza rispetto al numero di attestazioni o asseverazioni rilasciate. Ciò significa che l’assicurazione dei tecnici dovrà essere commisurata all’importo dei lavori e il tecnico è obbligato a stipulare specifica polizza professionale per ogni intervento agevolabile e che richiede asseverazione.

Non perderti: Polizza Superbonus asseveratore. Come scegliere la più adeguata

Non solo Superbonus ma anche Bonus Edilizi

La disposizione normativa sul massimale dell’assicurazione per i tecnici pari all’importo dei lavori si applica non solo in caso di Superbonus 110 ma anche per gli altri Bonus Edilizi nei casi di opzione per la cessione del credito per i professionisti che rilasciano asseverazioni e attestazioni.

Ricordiamo a proposito che il Decreto Legge n. 157/2021 (abrogato e confluito nella Legge di Bilancio 2022), ha introdotto l’obbligo di visto di conformità e asseverazione di congruità delle spese anche per i Bonus Edilizi minori per i quali è possibile esercitare le opzioni sconto in fattura e cessione del credito.

Potrebbe interessarti: Asseverazioni Bonus edilizi: miniguida su tutto quello che c’è da sapere

Asseverazioni e assicurazione tecnico

Ricordiamo che, secondo quanto stabilito dal Decreto Asseverazioni, l’asseverazione deve contenere obbligatoriamente i seguenti elementi essenziali a pena di invalidità dell’asseverazione medesima (art. 2 comma 3 – Decreto 6 agosto 2020):

  • il tecnico abilitato antepone alla sottoscrizione dell’asseverazione il richiamo agli articoli 47, 75 e 76 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (art. 2 comma 1). Il tecnico abilitato, all’atto della sottoscrizione, appone il timbro fornito dal collegio o dall’ordine professionale, attestante che lo stesso possiede il requisito, prescritto dalla legge, dell’iscrizione nell’albo professionale e di svolgimento della libera professione (art. 2 comma 2);
  • il tecnico abilitato dichiara espressamente e specifica di voler ricevere ogni comunicazione con valore legale ad un preciso indirizzo di posta elettronica certificata, anche ai fini della contestazione di cui al comma 2 dell’art. 6 (art. 2 comma 3.a);
  • il tecnico abilitato dichiara che, alla data di presentazione dell’asseverazione, il massimale della polizza allegata è adeguato al numero delle attestazioni o asseverazioni rilasciate e agli importi degli interventi oggetto delle predette asseverazioni o attestazioni (art. 2 comma 3.b).

All’asseverazione devono essere allegate, a pena di invalidità:

  • copia del documento di riconoscimento (art. 2 comma 4)
  • copia della polizza di assicurazione (art. 2 comma 4)

Consigliamo

Le Asseverazioni del Tecnico e il Visto di Conformità per il Superbonus 110% e i Bonus Edilizi ordinari - e-Book in pdf

Le Asseverazioni del Tecnico e il Visto di Conformità per il Superbonus 110% e i Bonus Edilizi ordinari - e-Book in pdf

L'asseverazione del tecnico competente da inoltrare all'ENEA e il visto di conformità che attesta la sussistenza del credito d'imposta per i lavori realizzati sono due passaggi fondamentali nell'ambito del Superbonus 110%.

L'opera risulta aggiornata:
alla Legge di Bilancio 2022
al d.l. 27.1.2022 n. 4 Sostegni Ter,
al d.m. 14.2.2022 Prezzario MiTE,
al d.l. 25.2.2022 n. 13,
alla l. 25.2.2022 n. 15
alla l. 28.3.2022 n. 25
alle FAQ Enea sul Prezzario MiTE

Si tratta di due adempimenti fondamentali che non operano in un regime di indipendenza funzionale ma rappresentano nelle prime fasi il perno centrale di un complicato meccanismo professionale e che diventano, al termine del percorso, la garanzia del corretto svolgimento dell’intero iter progettuale e finanziario.

Il tecnico-asseveratore (e colui che rilascia il visto di conformità), deve pertanto essere conscio di questa sua importante e insostituibile centralità nel procedimento e deve essere, contemporaneamente, consapevole delle responsabilità che gravano su di lui.

Questo e-Book, giunto alla sua quarta edizione, viene ampiamente rinnovato ed aggiornato con l'obiettivo di accompagnare il tecnico-asseveratore ad approfondire il concetto e il contenuto dell’asseverazione che gli viene richiesta dal Decreto Rilancio.

Viene inoltre trattato anche il visto di conformità, altro importante adempimento inizialmente previsto dall’art. 121 solo nei casi di comunicazione relativa alla cessione di credito o di sconto in fattura e, in seguito all’emanazione del decreto Anti Frode, allargato sia al caso di detrazione diretta in dichiarazione sia alle pratiche di cessione o sconto inerenti ai bonus ordinari, cioè diversi dal superbonus 110%.

Con una impostazione pratica, derivata dall'esperienza professionale, l'Autore fornisce al lettore tutte le indicazioni operative necessarie con tutti i riferimenti normativi e le indicazioni aggiornate allo stato dell'arte, comprensive degli ultimissimi chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate e dell'ENEA, come ad esempio le FAQ rilasciate a seguito dell'uscita del c.d. Prezzario MiTE.

Sergio Pesaresi
Ingegnere civile, Progettista specializzato in Costruzioni ecosostenibili e di bio-architettura. È Consulente e Docente dell’Agenzia CasaClima di Bolzano. Progettista di Case passive certificato dal Passvhaus Institut di Darmstadt (D) e accreditato presso il PHI-Ita di Bolzano. Supervisor della Fondazione ClimAbita e SouthZeb designer. Tecnico base di ARCA e Tecnico ufficiale Biosafe. Studioso delle tematiche del Paesaggio e della Mobilità Sostenibile. È Docente in corsi di aggiornamento professionale e Consulente di Fisica edile. Esperto certificato in Edilizia Sostenibile. Esperto certificato del Protocollo ITACA.
2022, Maggioli Editore
20.90 € 17.77 €
I Bonus Casa 2022: Guida alle agevolazioni e alle detrazioni in edilizia - e-Book in pdf

I Bonus Casa 2022: Guida alle agevolazioni e alle detrazioni in edilizia - e-Book in pdf

Con la Legge di Bilancio 2022 i bonus e le agevolazioni per la casa cambiano con importanti novità e altrettante conferme.

L’eBook fornisce una guida pratica snella e molto chiara sulle diverse opzioni a disposizione per effettuare spese e investimenti sugli immobili in parte finanziati dalle agevolazioni e dalle detrazioni messe a sistema nella recente finanziaria.

Vengono esaminati nel dettaglio:
- le detrazioni per le ristrutturazioni edilizie
- il bonus facciate 2022
- il bonus mobili 2022
- il bonus verde
- il bonus bollicine
- le agevolazioni per l’attività edilizia libera

Ampio spazio viene dedicato anche al meccanismo di cessione del credito, alle regole per la ripartizione delle agevolazioni e le istruzioni per effettuare i pagamenti e predisporre la documentazione necessaria.

La natura pratica e operativa della guida è confermata dalla presenza di oltre 60 quesiti risolti relativi ai diversi bonus e agevolazioni trattati.

Antonella Donati
È giornalista professionista, ha al suo attivo diversi anni di giornalismo parlamentare con particolare attenzione all’approvazione delle misure di carattere finanziario e alle manovre di bilancio. In questo ambito si occupa espressamente di tematiche fiscali, contributive e previdenziali. È autrice di numerosi volumi, articoli e saggi in materia.
Antonella Donati, 2022, Maggioli Editore
14.90 € 12.67 €

Da non perdere

In Le nuove regole della cessione del credito per i bonus edilizi – Pacchetto operativo scaricabile di Lisa De Simone, il professionista troverà:

  • una maxi circolare operativa, realizzata dall’Autrice, con la spiegazione chiara e dettagliata di tutte le novità intervenute dopo l’entrata in vigore del decreto Sostegni ter, relativamente all’applicazione dei bonus edilizi;
  • il modulo per la cessione del credito in vigore a partire dal 4 febbraio 2022;
  • le istruzioni per la compilazione del modulo per la cessione del credito;
  • il glossario generale che riporta la classificazione di legge dell’edilizia libera;
  • una tabella (all’interno della circolare operativa) con i riferimenti delle risoluzioni e degli interpelli dell’Agenzia delle Entrate collegate agli interventi di edilizia libera.

Gli acquirenti del pacchetto operativo riceveranno gratuitamente la versione aggiornata alla legge di conversione del decreto Sostegni Ter, non appena pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

Foto:iStock.com/seb_ra


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here