Home Bonus Edilizia Installazione condizionatore a pompa di calore: ok Bonus 50% e Bonus Mobili...

Installazione condizionatore a pompa di calore: ok Bonus 50% e Bonus Mobili Elettrodomestici

L'intervento rientra tra quelli di manutenzione straordinaria per i quali si può usufruire della detrazione Irpef del 50% e del Bonus Mobili ed Elettrodomestici. Ecco come ottenere l'agevolazione

523
condizionatore bonus 50 bonus mobili

Il tema è oggetto di analisi da parte del Fisco che attraverso La posta di FiscoOggi risponde ad un contribuente che vorrebbe installare presso il proprio immobile residenziale dei condizionatori a pompa di calore.

Il contribuente chiede chiarimenti, ovvero se tale intervento rientra tra quelli di manutenzione straordinaria per i quali si può avere la detrazione del 50% e se può usufruire anche della detrazione per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

>> Vorresti ricevere aggiornamenti come questo? Clicca qui, è gratis

La risposta è positiva. Ecco come funziona.

Leggi anche: Installazione condizionatore: quali agevolazioni sono possibili?

Ok al bonus mobili e alla detrazione IRPEF 50%

Nella risposta, a cura di Paolo Calderone, si legge che l’intervento di cui parla il contribuente rientra tra quelli di manutenzione straordinaria per i quali si può usufruire della detrazione Irpef del 50%. Inoltre è possibile beneficiare anche del bonus mobili ed elettrodomestici, qualora siano soddisfatte tutte le condizioni previste dalla normativa.

>> Bonus Mobili ed Elettrodomestici confermato fino al 2024, ma con modifiche al tetto di spesa

La motivazione è da ricercarsi nel fatto che l’installazione di un condizionatore a pompa di calore su immobili residenziali (impianto di climatizzazione invernale ed estiva) rientra tra gli interventi di manutenzione straordinaria per i quali si può usufruire della detrazione Irpef del 50% così come indicato nell’art. 16-bis del Tuir.

Non perderti: Bonus Mobili senza ristrutturazione: è possibile?

Come fare per ottenere la detrazione?

Per usufruire della detrazione 50% e non perdere la possibilità di accedere ai Bonus è necessario che i pagamenti siano effettuati con bonifico bancario o postale, anche “on line”, dal quale devono risultare:

  • la causale del versamento,
  • il codice fiscale del beneficiario della detrazione e
  • il codice fiscale o il numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.

Per poter usufruire anche della detrazione per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici, così come previsto dalla circolare n. 7/2021, è necessario che l’intervento sull’abitazione sia riconducibile almeno alla manutenzione straordinaria. Entrate ha chiarito che rientrano in tale categoria l’installazione o l’integrazione di un impianto di climatizzazione invernale ed estiva a pompa di calore.

Per saperne di più consigliamo la lettura

Bonus Mobili 2022, la guida aggiornata dell’Agenzia Entrate

Consigliamo

I Bonus Casa 2022: guida alle agevolazioni e alle detrazioni in edilizia - e-Book in pdf

I Bonus Casa 2022: guida alle agevolazioni e alle detrazioni in edilizia - e-Book in pdf

Antonella Donati, 2022, Maggioli Editore

Con la Legge di Bilancio 2022 i bonus e le agevolazioni per la casa cambiano con importanti novità e altrettante conferme. L’eBook fornisce una guida pratica snella e molto chiara sulle diverse opzioni a disposizione per effettuare spese e investimenti sugli immobili in parte finanziati...



Foto:iStock.com/evrim ertik


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here