Home Soluzioni progettuali Soluzioni di arredo Arredo bagno e materiali: tutte le novità

Arredo bagno e materiali: tutte le novità

Design, resistenza, funzionalità sono concetti fondamentali per rinnovare o ristrutturare un bagno. Ecco le novità di stagione

145

Creare, rinnovare o ristrutturare un bagno ci immerge nel vasto mondo delle novità che la ricerca dei materiali e l’evoluzione del design portano avanti ogni anno, orientandoci verso configurazioni e soluzioni sempre più innovative e resistenti alla prova del tempo.

Il valore estetico e funzionale degli arredi in sala da bagno, dove la qualità dei materiali è imprescindibile, si arricchisce di significati collegati a tecnologia e manifattura, con grande attenzione alle espressioni del design.

Affidandosi a un partner specializzato come Cerasa, azienda che da oltre 40 anni rappresenta la massima espressione del Made in Italy per l’arredo bagno, anticipandone le tendenze, è possibile realizzare soluzioni eleganti, pratiche, su misura, proprio grazie alla grande flessibilità e lungimiranza della produzione.

Nuovi materiali: dai classici rivisitati alle novità più performanti

Tra le novità che Cerasa propone nelle sue ultime realizzazioni per il bagno, spicca un uso sapiente ed eclettico del HPL, laminato altamente performante usato per costruire piani, con lavabi ad appoggio o integrati, e arredi. Nel concreto si tratta di pannelli formati da strati di fibra cellulosica impregnati di resine termoindurenti sottoposti a un’azione combinata di calore e alta pressione. La resa finale è non porosa – quindi materiale igienico e semplice da pulire – e personalizzabile con la finitura desiderata, in grado di riprodurre anche l’effetto delle pietre naturali.

Oltre a urti e graffi, resiste anche agli sbalzi di temperatura e alla luce, risultando inalterabile nel tempo. Utilizzato per piani con lavabo integrato, contribuisce a un affascinante effetto scultura, ma Cerasa lo propone anche per lavabi in appoggio che così sono personalizzabili in una delle 12 finiture disponibili.

Il marmo è un classico che non passa mai di moda, ma vive – anche attraverso le proposte di Cerasa – delle rivisitazioni che lo rendono attuale più che mai. Dalle proprietà indiscusse di resistenza ed eleganza, permette di lavorare su formati anche molto grandi e totalmente adattabili al contesto.

Il brand trevigiano introduce col nuovo anno altre 4 finiture, su toni caldi e freddi e venature uniche. Anche in questo caso lo propone per piani e mensoloni con lavabo costruito sempre ad effetto scultura, prolungabile anche sulle alzate per texture fortemente caratterizzanti.

La personalità del lavabo definisce la sala da bagno

Da sempre il lavabo è protagonista della sala da bagno. Minimal o scultoreo, integrato o sagomato: in ogni sua espressione definisce un carattere. Il bianco, spesso scelto da chi desidera un prodotto senza tempo, magari per osare col colore negli accessori, può comunque declinarsi in forme originali e dalla forte personalità.

È il caso di Seven, ultimo prodotto dell’azienda: un lavabo dal design unico e inconfondibile. Una valenza estetica cesellata nei dettagli, salvaspazio nel gioco di pieni e vuoti ricreato dalle angolature accentuate, senza rinunciare agli spazi di contenimento ricavati ai lati. Su richiesta si completa di porta asciugamano frontale.

Foto 1. Capsule2 by Cerasa. Lavabo Seven con spazi di contenimento laterali e base cassetti su ruote/carrello Jolly e tavolini Stone.

Un effetto scultura che ritroviamo anche nelle più classiche proposte di Totem e Colonna, realizzati in Solid Surface, che interpretano i volumi geometrici più rigorosi. Con o senza alloggiamento miscelatore, posizionabile a parete o a pavimento, questi due prodotti sono accessoriabili di mensolina portaoggetti laterale in più finiture. Possono anche essere affiancati a moduli di arredo delle collezioni CartaBianca, Segno e NeroLab, creando combinazioni originali. Ma soprattutto possono vestirsi di colore o inediti pattern di fantasie, grazie sia alle colorazioni esterne sia a Skinglass, il rivestimento in fibra di vetro con design originali dell’azienda. In quest’ultimo caso, i lavabi vengono forniti già rivestiti e completi di un apposito elemento in metallo, posto sul bordo superiore.

Inoltre, i lavabi Cerasa, se realizzati in marmoresina e integrati al piano, possono esprimere personalità in una serie pressoché infinita di colori Ral, o identificarsi in una delle forme uniche e di design dell’azienda, come i nuovissimi lavabi da appoggio:

  • Giò, declinabile in tutte le nuove finiture HPL,
  • Pool 70 e Giro 42 rispettivamente in Solid Surface e ceramica finitura Travertino opaco.

Spazio e luce agli specchi

Le ultime tendenze in materia di arredo bagno vedono un grande ritorno degli specchi sagomati, con forme tondeggianti, di dimensioni spesso importanti e arricchiti da funzionalità specifiche. L’illuminazione integrata riscuote grande successo, ma anche la possibilità di personalizzare le funzioni dello specchio.

Cerasa tra le sue nuove proposte annovera Ovale, specchio disponibile in 3 varianti:

  1. una semplice,
  2. una di dimensioni maggiori e arricchita da illuminazione integrata,
  3. una dotata di un modulo laterale che nasconde scomparti contenitivi a giorno, con giochi di inclinazioni che massimizzano spazi e riflessi.

Moon, con cornice concava e illuminazione circolare sul perimetro, arreda con eleganza nella sua massima espressione della luce. Victor invece, dalla forma squadrata e più dimensioni disponibili, si definisce nell’inserimento, in versione orizzontale o verticale, della lampada Victoria che spigola e orienta la luce inframezzandola da un dettaglio in finitura coordinabile agli arredi. Per non lasciare nulla al caso.

Foto 2. Capsule 2 by Cerasa. Base Single sospesa con lavabo consolle Unica e specchio Victor con inserimento di luce orizzontale.

Complementi d’arredo trasversali, continuità di elementi

La tendenza di arredo del mix and match di materiali e complementi nasce dalla voglia di stupire con dettagli particolari e dal desiderio di creare continuità tra sale: dal bagno all’antibagno, dalla zona notte al living. Ciò rende la sala da bagno luogo sempre più identificabile come spazio del benessere da vivere, senza rinunciare a funzionalità e spazio contenitivo.

Foto 3. Capsule 2 By Cerasa. Bridge, il nuovo sistema di arredo flessibile e iper-funzionale. Montanti in finitura Nichel, moduli a giorno, mensole e cassetti. Lavabo Giro 42 Travertino.

I nuovi tavolini Stone e pouf Jane arredano nella loro leggerezza strutturale e sono utilizzabili in contesti davvero eleganti. Silvie è un servomuto rivisitato e inseribile in svariate situazioni di arredo proprio per le sue funzionalità personalizzabili nei materiali. Jolly è il carrello che non ci si aspetta: una base cassetti su ruote capace di incarnare tante funzionalità e interpretare spazi quante sono le sue peculiarità contenitive. Con lo stesso principio si declina la cassettiera sospesa Hide, ideale per un un guardaroba o un antibagno, funzionale nelle sue trasparenze e nell’organizzazione interna.

Massima espressione di questa tendenza verso la soluzione di continuità tra gli arredi è Bridge, un sistema di arredo in cui si fondono i concetti di libreria e boiserie, creando un concept flessibile e iper-funzionale. Il modulo centrale con profili e montanti in finitura Nichel può ospitare il mobile lavabo e si collega, facendo da tramite, ai moduli laterali disponibili in misura 15, 50 o 85 cm. Questo sistema si completa con mensole, moduli a giorno o con diverse tipologie di cassetti; è disponibile in due altezze, con la possibilità di illuminare i montanti con luci a LED.

Foto di copertina: Cerasa, mobile lavabo sospeso CartaBianca/Segno con piano in HPL Pietra Black and White, specchi Ovale con modulo contenitivo e illuminazione integrata.

Per saperne di più:

Cerasa S.P.A.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here