Home Gli articoli dei nostri autori Aggiornamento TU Sicurezza: ecco il testo con le novità 2022

Aggiornamento TU Sicurezza: ecco il testo con le novità 2022

Vediamo nel dettaglio cosa contiene il testo del D.Lgs. 81/2008 aggiornato a gennaio 2022 e ricordiamo che il precedente aggiornamento risale a novembre 2020

961
aggiornamento testo unico sicurezza

È stata pubblicata la versione aggiornata a gennaio 2022 del D.Lgs. 81/2008 che contiene al suo interno novità in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il TUSL è in continuo aggiornamento per via le novità normative, che da quando è entrato in vigore, ne modificano le disposizioni. La versione datata gennaio 2022 è degna di nota perché, oltre alle indicazioni emergenziali per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 contenute in una serie di circolari, include le nuove disposizioni introdotte dal “Decreto Fiscale” (DL n. 146/2021), convertito con modificazioni dalla Legge n. 215/2021, recante “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili” che ha avuto un impatto significativo sul TUSL.

>> Vorresti ricevere aggiornamenti come questo? Clicca qui, è gratis

Il DL 146/2021 prevede una revisione del D.Lgs. 81/2008, e si è parlato addirittura di una mini-riforma al TUSL, soprattutto in riferimento al Titolo I.

Indubbiamente di rilievo sono le novità che riguardano:

  • la formazione adeguata e specifica dei datori di lavoro (già prevista per i dirigenti e i preposti) che diventa obbligatoria con aggiornamento periodico, così come stabilito nell’Accordo adottato in Conferenza Stato-Regioni;
  • il rafforzamento della figura del preposto.

Delle nuove misure introdotte dal DL 146/2021 ne abbiamo parlato meglio nell’articolo > Riforma TU Sicurezza: cosa cambia dopo la conversione in legge del Decreto Fisco Lavoro <

Da segnalare anche l’introduzione di aggiornamenti in materia antincendio.

Vediamo nel dettaglio cosa contiene il testo del TUSL aggiornato a gennaio 2022 e ricordiamo che il precedente aggiornamento risale a novembre 2020.

Potrebbe interessarti: Pubblicato bando ISI-INAIL 2021: in arrivo fondi per 274 milioni per la sicurezza

Il testo coordinato del TUSL aggiornato a gennaio 2022

Il testo del TUSL coordinato con il D.Lgs. 106/2009 e con tutte le normative che hanno contribuito alle sue modifiche, viene elaborato dal Dott. Ing. Gianfranco Amato (ITL Verona) e dal Dott. Ing. Fernando Di Fiore (ATS Pavia). Pur “non rivestendo carattere di ufficialità” rappresenta uno strumento utile per comprendere l’evoluzione di questo strumento normativo indispensabile in materia.

Non solo articoli ma anche gli allegati subiscono aggiornamenti (allegati I – XLVII – XLVIII – XLII – XLIII – XXXVIII).

Di seguito le novità presenti nella versione Gennaio 2022:

  • inserita nota e piè pagina all’art. 5, secondo quanto previsto dall’art. 2, comma 1, lett. n), del DPR 28 marzo 2013, n. 44;
  • inserita la lettera circolare INL del 11/08/2020 prot. 1753 ad oggetto: Chiarimenti in merito alla fornitura e posa in opera di calcestruzzo preconfezionato;
  • inserita la circolare INAIL n. 44.2020 dell’11 dicembre 2020 sulla Sorveglianza sanitaria dei lavoratori maggiormente a rischio in caso di contagio da virus SARS-CoV-2;
  • inserito il collegamento esterno alla nota MLPS prot. 18860 del 4 dicembre 2020, riguardante l’aggiornamento delle tariffe per l’attività di verifica periodica delle attrezzature di lavoro di cui all’allegato VII e dell’art. 71, comma 11;
  • modifiche agli allegati XLVII e XLVIII ad opera dalla legge 18/12/2020, n. 176, convertita, con modificazioni, dal decreto-legge 28/10/2020, n. 137, recante ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19;
  • inserita la nota INL del 21 dicembre 2020 prot. 11484, sul lavoro intermittente e i profili sanzionatori;
  • inserita la lettera circolare del 8 gennaio 2021 prot. 4905, riguardante indicazioni emergenziali per il contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle operazioni di primo soccorso e per la formazione in sicurezza dei soccorritori – Integrazione;
  • inserita la lettera circolare del Ministero della Salute prot. 1330 del 14 gennaio 2021, sulla sospensione dei termini relativi agli adempimenti previsti dell’art. 40 del D.lgs. 81/2008;
  • sostituito il Decreto Direttoriale n. 58 del 18 settembre 2019 con il Decreto Direttoriale n. 02 del 20 gennaio 2021 – Nono elenco dei soggetti abilitati e dei formatori per l’effettuazione dei lavori sotto tensione;
  • inserite le modifiche agli allegati XLII e XLIII introdotte dal decreto interministeriale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministero della Salute del 11 febbraio 2021;
  • inserita la lettera circolare del Ministero della Salute prot. n. 15127 del 12 aprile 2021, sulle indicazioni per la riammissione in servizio dei lavoratori dopo assenza per malattia Covid-19 correlata;
  • aggiornato l’allegato XXXVIII ai sensi del Decreto interministeriale del 18 maggio 2021, di recepimento della direttiva 2019/1831/UE, che ha definito il quinto elenco di valori limite indicativi di esposizione professionale;
  • inserita la nota INL del 2 luglio 2021, prot. n. 4639, ad oggetto: tutela dei lavoratori – stress termico ambientale;
  • inserita la nota INL del 19 luglio 2021, prot. n. 5223 ad oggetto: D.M. 25.06.2021 – Verifica della congruità dell’incidenza della manodopera impiegata nella realizzazione di lavori edili – DURC di congruità;
  • inserita nota alla circolare INAIL n. 44/2020 del 11 dicembre 2020 riguardante la comunicazione INAIL del 28 luglio 2021, sulla proroga dei termini della sorveglianza sanitaria eccezionale;
  • inserito il D.M. 1° settembre 2021 recante “Criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” (G.U. Serie Generale n. 230 del 25/09/2021);
  • inserito il D.M. 2 settembre 2021 recante “Criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza e caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 4 e lettera b) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” (G.U. Serie Generale n. 237 del 04/10/2021);
  • inserito il D.M. 3 settembre 2021 recante “Criteri generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di lavoro, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punti 1 e 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81” (G.U. Serie Generale n. 259 del 29/10/2021);
  • inserita la circolare del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile del Ministero dell’Interno prot. 14804 del 6 ottobre 2021 ad oggetto “DM 1° settembre 2021 recante “Criteri generali per il controllo e la manutenzione degli impianti, attrezzature ed altri sistemi di sicurezza antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a) punto 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”. Primi chiarimenti”;
  • inserita la circolare del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile del Ministero dell’Interno prot. 15472 del 19 ottobre 2021 ad oggetto “DM 2 settembre 2021 recante “Criteri per la gestione dei luoghi di lavoro in esercizio ed in emergenza e caratteristiche dello specifico servizio di prevenzione e protezione antincendio, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punto 4 e lettera b) del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”. Primi chiarimenti”;
  • sostituito il Decreto Direttoriale n. 6 del 14 febbraio 2020 con il Decreto Direttoriale n. 65 del 26 ottobre 2021 – Ventottesimo elenco dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’art. 71 comma 11;
  • inserita la circolare del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile del Ministero dell’Interno prot. 16700 del 8 novembre 2021 ad oggetto “DM 3 settembre 2021 recante “Criteri generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di lavoro, ai sensi dell’articolo 46, comma 3, lettera a), punti 1 e 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81”. Primi chiarimenti”;
  • inserita la circolare INL n. 3/2021 del 9 novembre 2021, avente ad oggetto: D.L. n. 146/2021 – nuovo provvedimento di sospensione ex art. 14 D.Lgs. n. 81/2008 – prime indicazioni;
  • inserita la circolare INL n. 4/2021 del 9 dicembre 2021, avente ad oggetto: decreto-legge 21 ottobre 2021, n. 146 – “Disposizioni in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” – Allegato I del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 (TUSL);
  • inserite le modifiche agli artt. 7, 8, 13, 14, 18, 19, 26, 37, 51, 52, 55, 56, 79, 99 e all’Allegato I, introdotte dal Capo III “Rafforzamento della disciplina in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” del Decreto-Legge 21 ottobre 2021, n. 146 recante “Misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili” (GU Serie Generale n. 252 del 21 ottobre 2021) convertito con modificazioni dalla Legge 17 dicembre 2021, n. 215 (G.U. Serie Generale n. 301 del 20 dicembre 2021).

>> Consulta il testo TUSL aggiornato a gennaio 2022 <<  

Consigliamo

Guida ai Piani di Sicurezza 2.0

Guida ai Piani di Sicurezza 2.0

Luca Lenzi, Carmine Moretti, Francesco Loro, 2019, Maggioli Editore

La guida è aggiornata con il capitolo “Integrazione ai Piani di Sicurezza – Rischio Covid-19” a cura di Marco Ballardini e Carmine Moretti. L’aggiornamento, completo di oltre 50 moduli editabili e personalizzabili, fornisce strumenti utili e indicazioni da seguire...



Potrebbe interessarti

Foto:iStock.com/triloks


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here