Home Soluzioni progettuali Soluzioni costruttive Degrado impianti e profili in PRFV: resistenza alla corrosione e facilità di...

Degrado impianti e profili in PRFV: resistenza alla corrosione e facilità di posa

Rispetto ad una struttura tradizionale in acciaio, i manufatti in materiale composito PRFV di distinguono per la loro durabilità nel tempo. QUI tutte le proprietà riscontrate in un caso pratico

117

Gli accessi degli impianti del depuratore di Lido di Classe sono stati oggetto di riqualificazione e ampliamento secondo un massiccio piano di investimenti nel settore idrico del territorio. I lavori sono stati realizzati da P-TREX progettando e realizzando tutte le strutture in PRFV (Poliestere Rinforzato Fibre di Vetro) con risultati più funzionali e performanti.

Vediamo nel dettaglio in cosa consiste l’intervento.

Elementi di supporto e accesso in PRFV: superamento delle criticità strutturali

Foto 1. Intervento impianto di depurazione Lido di Classe, P-TREX.

Il committente, una nota multiutility italiana, ha previsto nel capitolato d’appalto l’impiego del PRFV, in sostituzione dell’acciaio per gran parte delle strutture di supporto e accesso dell’impiantistica proprio in virtù delle sue caratteristiche di durabilità, leggerezza, resistenza ed assenza di manutenzione anche a lungo termine.

L’azienda, grazie all’esperienza dei suoi progettisti e la qualità di una produzione interamente nazionale, propone una soluzione che supera le criticità strutturali di tipo geometrico e meccanico, realizzando un layout strutturale estremamente funzionale all’accesso agli impianti e a tutte le operazioni di manutenzione.

In questo modo, il sistema ha permesso di lavorare senza interferire con gli stessi impianti, nel rispetto delle norme vigenti.

Resistenza alla corrosione, grazie ai profili in PRFV

Tutte le strutture ed i macchinari presenti negli impianti di depurazione sono soggetti a forti problematiche di degradamento dovuti alla presenza costante di sostanze corrosive. In questo contesto, l’utilizzo di profili pultrusi e grigliati in PRFV risulta essere la scelta ottimale, grazie alla loro intrinseca resistenza alla corrosione.

Inoltre, profili e grigliati possono essere tagliati, forati, sagomati direttamente in cantiere, con normalissimi utensili, senza alcuna necessità di trattamento protettivo delle parti lavorate o saldate, come la zincatura a freddo o la verniciatura epossidica utilizzata nelle lavorazioni dell’acciaio, soluzioni notoriamente poco efficaci e durevoli.

Solo per le componenti più esposte alla corrosione si può eventualmente procedere con la sigillatura dei tagli, tramite l’applicazione di uno leggero strato di resina, operazione molto veloce ed efficace anche nel lungo periodo.

Queste proprietà del materiale hanno permesso di ottenere dei requisiti importanti:

  • operazioni di posa più semplici e veloci,
  • minori possibilità di errore da parte dei montatori,
  • massima durabilità delle strutture,
  • riduzione dei costi di manutenzione.

>>> Leggi anche: Struttura e profili in materiale composito: una soluzione resistente e durevole

Fornitura e pre-assemblaggio delle strutture

L’ingente fornitura, costituita da passerelle di varie tipologie tra i 7 ed i 10m di lunghezza, parapetti, scale inclinate di varia foggia complete di pianerottoli intermedi e di sbarco, rampe, scale verticali è stata programmata in due tranche, secondo le esigenze dell’intero sistema di depurazione di Lido di Classe, costituito da diversi siti di impianti.

A completamento, sono state fornite anche coperture di cunicoli, di vasche e di saracinesche insieme a pannelli grigliati per altri tipi di opere impiantistiche.

Tutte le strutture sono state pre-assemblate in-house e poi suddivise in moduli per facilitarne trasporto e movimentazione; le tempistiche di consegna sono state pianificate in sincronia con l’avanzamento dei lavori in cantiere e nel rispetto dell’attivazione degli impianti.

>> Non perderti gli aggiornamenti sulle soluzioni progettuali! Ricevi le nostre news

Tutte i vantaggi nell’uso del PRFV

Il materiale in PRFV è caratterizzato da leggerezza e modularità, che sono solo due tra le proprietà principali, che permettono di utilizzarlo, sia come unico protagonista, sia in abbinamento con prodotti più tradizionali, realizzando una struttura ibrida. Grazie a queste qualità, il PRFV permette una facilità di posa, così come di tempi e di costi.

Infatti, per esempio, la struttura adiacente alla vasca è stata installata in meno di una giornata, nonostante le notevoli dimensioni.

Un ulteriore vantaggio riscontrato nel lungo periodo, che diventa uno dei fattori più importanti dal punto di vista economico, è che i manufatti vantano alta resistenza alla corrosione e non richiedono manutenzione.

A differenza dei materiali tradizionali non è necessario effettuare nessuna verniciatura interna/esterna periodica e i continui studi e test effettuati hanno permesso di stabilire che l’invecchiamento di questo materiale è minimo.

Rispetto ad una struttura realizzata interamente in materiali tradizionali quali l’acciaio, i manufatti in PRFV di distinguono per la loro durabilità nel tempo.

Scopri di più:

 P-TREX

Foto di copertina: Intervento impianto di depurazione Lido di Classe, P-TREX


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here