Home Soluzioni progettuali Soluzioni di isolamento Giunti di dilatazione carrabili, come impermeabilizzarli?

Giunti di dilatazione carrabili, come impermeabilizzarli?

Il sistema liquido unito al profilo polimerico ha un coefficiente di espansione termica simile a quello della guarnizione superficiale, garantendo non solo una compatibilità con i materiali, ma anche una buona resistenza ai carichi meccanici. Vediamo nel dettaglio

294

I livelli superiori e quelli interni di un parcheggio sono aree esposte ad importanti sollecitazioni meccaniche e agli agenti chimici, quali sali antigelo, oli e carburanti. I giunti di dilatazione sono soggetti ai movimenti causati dai carichi dinamici collegati al frequente passaggio di auto e, per garantire la protezione del sottofondo in calcestruzzo dei livelli di parcheggio, è necessario che la loro impermeabilizzazione venga eseguita con la massima precisione ed efficacia.

Le soluzioni impermeabilizzanti Triflex consentono allo stesso tempo di impermeabilizzare i dettagli costruttivi e i giunti, offrendo un alto livello di sicurezza nella progettazione.

Per approfondire: Calcestruzzo e impermeabilizzazione, come risolvere l’usura del rivestimento esistente

Giunti di dilatazione carrabili e impermeabilizzazioni

Foto 1. Giunto di dilatazione per parcheggio, Triflex

Triflex è riconosciuta per ideare soluzioni di impermeabilizzazione liquide a base di PMMA, che trovano applicazione in tetti piani, tetti verdi, balconi e terrazze, parcheggi, segnaletica orizzontale, applicazioni in sedi industriali e progetti speciali quali impianti sciistici e di produzione di energia.

I piani di parcheggio sono esposti a un’ampia varietà di sollecitazioni:

  • carichi meccanici
  • agenti chimici (quali sali antigelo, oli e carburanti)
  • agenti atmosferici
  • sbalzi termici

Per questa ragione è importante garantire un’impermeabilizzazione efficace e duratura delle superfici. I giunti di dilatazione, che rivestono un ruolo fondamentale in quanto assorbono gli assestamenti e spostamenti causati dai carichi dinamici del traffico, rappresentano una sfida importante in termini di impermeabilizzazione.

La realizzazione dei giunti di dilatazione carrabili prevede solitamente l’installazione di profili e, per rendere possibile questo passaggio, vengono realizzati dei canaletti nella struttura in calcestruzzo, la cui successiva impermeabilizzazione deve essere a tenuta stagna. Se l’impermeabilizzazione non è affidabile, infatti, il giunto di dilatazione consente l’infiltrazione di acqua e umidità, che può causare danni ingenti diventando un punto debole della struttura in calcestruzzo.

Se hai letto questo articolo, potrebbe interessarti anche: Impermeabilizzazioni: quali soluzioni adottare per i garage e i parcheggi multipiano

Impermeabilizzare i giunti: soluzione liquida + profilo di giunzione in polimero

Foto 2-3-4. Giunto di dilatazione per parcheggio, Triflex

 

In edilizia vengono impiegati vari sistemi per impermeabilizzare i dettagli e i giunti. Per quanto riguarda l’interazione di questi due elementi, progettisti e costruttori devono fare affidamento sull’esperienza dei produttori di entrambi i componenti.

L’azienda ha sviluppato un sistema per l’impermeabilizzazione dei giunti di dilatazione e ha realizzato una soluzione costituita da resina di polimetilmetacrilato rinforzato con tessuto non tessuto (PMMA) in combinazione con un profilo di giunzione in polimero rinforzato con fibra di carbonio.

Triflex ProJoint è la soluzione ideale per resistere a movimenti verticali e orizzontali. Il profilo di giunzione, in materiale composito in fibra di carbonio, può essere adattato rapidamente e facilmente alla forma del giunto. Questo rende il sistema una soluzione sicura, anche con giunti di grandi dimensioni fino a 50 mm o con strutture difficili.” spiega l’azienda.

Il sistema di impermeabilizzazione liquida con un profilo polimerico ha anche un coefficiente di espansione termica simile a quello della guarnizione superficiale, che garantisce sia una buona compatibilità con i materiali che una resistenza ai carichi meccanici.

Poiché il profilo di giunzione integrato nel sistema è privo di metallo, inoltre, non vi è alcun rischio di corrosione, con la garanzia di resistenza al gelo e ai sali disgelanti.

Foto 5-6. Particolare del giunto di dilatazione, Triflex

Impermeabilizzazione dei giunti di dilatazione nelle nuove costruzioni e nelle opere di ripristino

Oltre alle nuove costruzioni, il sistema di impermeabilizzazione liquido è adatto per interventi di ripristino di giunti, rapidi, semplici e nel rispetto delle norme vigenti. Il sistema, una volta applicato, crea una superficie di soli 23 millimetri, che può essere fresata. Una incisione di 10 cm di larghezza nel profilo del giunto permette di collegare la superficie del parcheggio al giunto stesso, rispettando a pieno i requisiti richiesti dalle norme.

“Una volta installato, è visibile solo il bordo del profilo, in modo che la superficie di contatto per i sali antigelo e l’acqua sia ridotta”.

Il profilo funge inoltre da inserto elastico ad espansione, che permette alle estremità del giunto di muoversi senza vibrazioni. Sia l’inserto ad espansione che il profilo del giunto possono essere parzialmente sostituiti in caso di danneggiamento.

>> Vorresti ricevere approfondimenti come questo? Clicca qui, è gratis

Semplicità di applicazione per una soluzione sicura

Grazie ai brevi tempi di essiccazione, il giunto può essere rimontato poche ore dopo l’intervento di impermeabilizzazione. “Il più grande vantaggio di questo sistema, oltre alla semplice applicazione, è la garanzia di sistema che offriamo ai nostri clienti per l’impermeabilizzazione dei giunti di dilatazione.

Per garantire una corretta tenuta dei giunti di dilatazione e protezione del sottofondo in calcestruzzo dei livelli di parcheggio, è infatti necessario che l’impermeabilizzazione di questi venga eseguita con la massima precisione ed efficacia. In definitiva, solo la compatibilità testata dei materiali permette di garantire sicurezza e affidabilità a livello costruttivo, prolungando notevolmente gli intervalli tra una manutenzione e l’altra e fornendo un ottimo funzionamento del parcheggio.

Leggi anche: Infiltrazioni e strutture, come impermeabilizzare gli impianti di energia rinnovabile

Per maggiori informazioni:

Triflex

Foto di copertina: Triflex


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here