Home Professionisti Concorsi Concorso 100 specialisti area tecnica Regione Lombardia, il bando e i dettagli

Concorso 100 specialisti area tecnica Regione Lombardia, il bando e i dettagli

La Regione Lombardia ha indetto un concorso per 100 tecnici (con lauree in ingegneria, architettura, e non solo)  da assumere a tempo pieno e indeterminato

153
concorso 100 tecnici regione lombardia

La Regione Lombardia ha indetto un concorso pubblico per il reclutamento di 100 specialisti in area tecnica da impiegare presso la Giunta Regionale, con contratto di assunzione a tempo pieno e indeterminato (nella categoria giuridica D).

I profili professionali richiesti sono i seguenti:

  • Specialista area tecnica esperto in GESTIONE DEL TERRITORIO (23 posti);
  • Specialista area tecnica esperto in DISCIPLINE AGRICOLE E FORESTALI (23 posti);
  • Specialista area tecnica esperto in LAVORI PUBBLICI E INFRASTRUTTURE (23 posti);
  • Specialista area tecnica esperto in MATERIA AMBIENTALE (23 posti);
  • Specialista area tecnica esperto in ambito INFORMATICO – STATISTICO (8 posti).

Le domande di partecipazione vanno inviate (in via telematica) entro e non oltre le ore 12:00 del 30 novembre 2021. La prova scritta prevista dal bando come unica forma di selezione si svolgerà da remoto nei giorni dal 13 al 17 dicembre 2021. Vediamo i requisiti richiesti, il bando e qualche dettaglio sulla prova d’esame prevista.

>> Puoi consultare altri Concorsi pubblici per professionisti tecnici attivi al momento in questa sezione del sito <<

Concorso 100 tecnici Regione Lombardia, requisiti

Per partecipare alla procedura concorsuale, i candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti generali (alla data di scadenza del bando):

  • essere cittadini italiani, ovvero essere in possesso dei requisiti di cui all’articolo 38 del D.Lgs. n. 165/2001, fatta salva in tal caso l’adeguata conoscenza della lingua italiana che verrà accertata nel corso della prova;
  • aver raggiunto la maggiore età e non aver raggiunto il limite massimo previsto per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici, anche negli Stati di appartenenza o provenienza, secondo le vigenti disposizioni di legge, fatta salva l’indicazione delle ragioni dell’eventuale mancato godimento;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, fatta salva l’indicazione delle ragioni dell’eventuale esclusione;
  • non avere riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni;
  • non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o per motivi disciplinari, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico a seguito dell’accertamento che l’impiego fu conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • idoneità fisica all’impiego e alle mansioni. L’Amministrazione, prima dell’assunzione, ha facoltà di sottoporre i candidati utilmente collocati in graduatoria a visita medica preventiva, in base alla normativa vigente;
  • essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo.

Inoltre, i candidati dovranno essere in possesso di una laurea triennale, laurea vecchio ordinamento, specialistica o magistrale in area disciplinare scientifico tecnologica, fra quelle indicate negli allegati al Bando di concorso, secondo quanto richiesto da ogni profilo.

>> Scarica qui il Bando di Concorso <<

Le lauree in architettura e ingegneria consentono l’iscrizione al concorso pubblico per i profili di esperto in gestione del territorio, esperto in lavori pubblici e infrastrutture, esperto in materia ambientale.

>> Non perderti nessun articolo e nessun aggiornamento! Ricevi le nostre news
>> Stai seguendo un progetto? In questa sezione proponiamo soluzioni che possono aiutarti nella scelta di prodotti e tecniche da applicare in cantiere

Concorso 100 tecnici Regione Lombardia, prova d’esame

La selezione consiste nello svolgimento di un’unica prova scritta suddivisa in due macro categorie di argomenti:

  • una prima parte riguardante argomenti di carattere generale: Quiz logico-deduttivi; Titolo V della Costituzione italiana; Statuto d’Autonomia della Regione Lombardia; Legge 241/90 con particolare riferimento al procedimento amministrativo; Trasparenza, accesso civico semplice e generalizzato, prevenzione della corruzione (L.190/2012, D.Lgs 39/2013, D.Lgs 33/2013); Traduzione di un breve testo in lingua inglese;
  • una seconda parte riguardante argomenti di carattere specifico del profilo (ad esempio: Codice degli Appalti, Codice della Protezione Civile, normativa sul governo del territorio, normativa per la prevenzione del rischio sismico, ecc.).

Tutte le materie oggetto d’esame sono contenute negli allegati al bando.

L’unica prova scritta si svolgerà esclusivamente da remoto nei giorni dal 13 al 17 dicembre 2021:

  • Specialista area tecnica esperto in GESTIONE DEL TERRITORIO: 13 dicembre 2021;
  • Specialista area tecnica esperto in DISCIPLINE AGRICOLE E FORESTALI: 17 dicembre 2021;
  • Specialista area tecnica esperto in LAVORI PUBBLICI E INFRASTRUTTURE: 14 dicembre 2021;
  • Specialista area tecnica esperto in MATERIA AMBIENTALE: 15 dicembre 2021;
  • Specialista area tecnica esperto in ambito INFORMATICO – STATISTICO: 17 dicembre 2021.

Consigliamo

Il volume che illustra il D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 e s.m.i. (Codice dei Contratti Pubblici) con la disciplina attuativa, complementare e transitoria

Codice dei Contratti Pubblici

Codice dei Contratti Pubblici

Samuel Bardelloni, Dario Capotorto, 2021, Maggioli Editore

Il volume raccoglie le norme cogenti e di “soft law” connesse alla disciplina dell’evidenza pubblica, mediante una sistematica distribuzione di tutti gli atti di regolazione e attuazione fino ad oggi adottati (decreti ministeriali e linee guida dell’ANAC ancora vigenti),...



E anche:

Il BIM per la pubblica amministrazione

Il BIM per la pubblica amministrazione

Edoardo Accettulli, Pietro Farinati, 2020, Maggioli Editore

Unendo le conoscenze specifiche sulla metodologia BIM da un lato e la competenza in ambito lavori pubblici dall’altro gli autori hanno scritto un manuale pensato per il tecnico della pubblica amministrazione che si avvicina per la prima volta alla metodologia...



Compendio di Diritto Amministrativo

Compendio di Diritto Amministrativo

Biancamaria Consales, Lilla Laperuta, 2020, Maggioli Editore

Il volume tratta del diritto amministrativo nella sua completezza, con un linguaggio semplice e approfondito, funzionale alla preparazione di concorsi ed esami. Il testo è aggiornato a:• Legge 27 dicembre 2019, n. 160 (Legge di Bilancio 2020) intervenuta, tra l’altro, sul...



Immagine: iStock/Mrkit99


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here