Home Gli articoli dei nostri autori Professionisti PNRR: ecco il Decreto che spiega come iscriversi agli elenchi degli...

Professionisti PNRR: ecco il Decreto che spiega come iscriversi agli elenchi degli specialisti

Requisiti, modalità di iscrizione e procedure per prendere parte agli elenchi dei professionisti del PNRR ricercati dalle Amministrazioni

530
Elenchi professionisti PNRR

È stato pubblicato nella Gazzetta del 10 novembre 2021 il Decreto n. 268 del 14 ottobre 2021 recante le “Modalità per l’istituzione degli elenchi dei professionisti e del personale in possesso di un’alta specializzazione per il PNRR”.

Con il provvedimento normativo vengono fornite indicazioni su: i requisiti per l’iscrizione agli elenchi del portale del reclutamento, la modalità di iscrizione agli elenchi per il conferimento di incarichi professionali e le procedure per la formazione degli elenchi per assunzioni a tempo determinato.

>> Vorresti ricevere news come questa? Clicca qui, è gratis

Nel Decreto vengono anche fornite le definizioni di professionista, esperto e cosa intende per personale di alta specializzazione. Vediamo nel dettaglio.

Potrebbe interessarti: Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DL PNRR

Elenchi professionisti PNRR: i requisiti richiesti

Per poter prendere parte agli elenchi è richiesta innanzitutto l’iscrizione all’albo, collegio o ordine professionale comunque denominato, ove previsto, ovvero il possesso delle attestazioni o certificazioni di cui alla legge n. 4/2013.

Per il personale di alta specializzazione sono richiesti anche il possesso della laurea magistrale o specialistica, il possesso del dottorato di ricerca o un’esperienza professionale continuativa almeno triennale, maturata presso enti pubblici nazionali ovvero presso organismi internazionali o dell’Unione europea.

Per le figure esperte è inoltre richiesta esperienza almeno quinquennale.

Viene poi specificato nel Decreto che i requisiti richiesti devono essere posseduti al momento dell’iscrizione e in quello della sottoscrizione del contratto di lavoro a tempo determinato, fermi restando gli ulteriori requisiti previsti dall’ordinamento vigente, o all’atto del conferimento dell’incarico professionale.

Non perderti: DL Infrastrutture è legge. Nasce il fondo concorsi progettazione e idee

Gli elenchi professionisti PNRR

L’elenco per il conferimento di incarichi professionali è un archivio digitale, generato attraverso il Portale del reclutamento, contenente gli iscritti che hanno aderito agli avvisi adottati da ogni singola amministrazione e pubblicati sul medesimo Portale, in possesso di profilo professionale congruente a quello richiesto dall’amministrazione negli avvisi, per il conferimento di incarichi di collaborazione.

L’elenco per assunzioni a tempo determinato è un archivio digitale, disponibile sul Portale del reclutamento, contenente gli iscritti, in ordine di graduatoria, che hanno superato la prova idoneativa per l’assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato.  Le procedure idoneative per la formazione di questo tipo di elenco sono regolamentate all’art. 5 del Decreto in questione.

Potrebbe interessarti: Le nuove funzioni assegnate al RUP dopo il Semplificazioni Bis

Come iscriversi

Per prendere parte agli incarichi è necessario iscriversi attraverso Portale del reclutamento del Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri.

L’iscrizione è gratuita e può essere realizzata esclusivamente mediante SPID, CIE e CNS.

Al momento della registrazione sul Portale bisogna compilare il proprio curriculum vitae, con valore di autocertificazione e indicare tra i dati richiesti, quelli anagrafici e fiscali, la residenza, il domicilio, la PEC e il numero di telefono.

Da indicare anche istituzione o università di conseguimento titolo, le esperienze professionali, la data di iscrizione all’albo o ordine professionale, la data di rilascio della prima attestazione o certificazione per i professionisti oppure l’inizio dell’attività professionale, l’ambito territoriale nel quale è disponibile ad essere impiegato.

L’elenco coincide con la graduatoria della procedura idoneativa prevista dall’art. 5 del decreto in questione, predisposta in relazione alle disponibilità territoriali espresse dagli iscritti.

Da non perdere

PNRR Guida all’applicazione del Recovery Plan negli Enti della P.A.

PNRR Guida all’applicazione del Recovery Plan negli Enti della P.A.

Maria Carla Manca, 2021, Maggioli Editore

Questo libro nasce dall’esigenza di dotarsi di un primo strumento operativo per l’attuazione del “Recovery Plan”. La struttura è così costituita:› il primo capitolo è dedicato all’analisi del “PNRR Piano Nazionale di Ripresa e...



Leggi anche: PNRR sicurezza manutenzione ponti, viadotti, gallerie: stanziati 1 miliardo di euro

Avvisi pubblici per il conferimento di incarichi professionali

Le amministrazioni pubblicano sul Portale Reclutamento gli avvisi per la selezione dei professionisti e degli esperti specificando: professionalità, specializzazione o esperienza richiesta, la tipologia, data di inizio e durata del progetto oggetto dell’avviso, corrispettivo previsto, ambito territoriale di svolgimento della prestazione e termine entro cui l’iscritto può aderire alla procedura di selezione.

Il Portale individua i potenziali candidati in possesso dei requisiti richiesti e invia automaticamente una notifica per aderire alla selezione a coloro che hanno espresso la propria disponibilità per l’ambito territoriale corrispondente a quello indicato nell’avviso.

A seguito dell’adesione dei candidati all’avviso il Portale genera l’elenco dei candidati interessati alla selezione; il portale elabora gli elenchi attingendo esclusivamente dagli iscritti che abbiano indicato l’ambito territoriale previsto nell’avviso e, tra questi, individua tutti quelli che risultano essere in possesso della professionalità o dei titoli di studio richiesti.

Quindi le amministrazioni, entro dieci giorni dalla scadenza del termine e sulla base dell’elenco ottenuto, procedono ai colloqui selettivi e invitano un numero di candidati per il conferimento dell’incarico pari ad almeno quattro volte il numero di professionalità richieste.

>> Per maggiori dettagli, scarica il Decreto <<

Consigliamo

Foto:iStock.com/Zephyr18


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here