Home Soluzioni progettuali Bagno e comfort interno, come eliminare il ristagno di umidità e di...

Bagno e comfort interno, come eliminare il ristagno di umidità e di cattivi odori

La soluzione per filtrare l'aria in entrata nella stanza, aspirando direttamente dal vaso WC oltre che dall’ambiente. Ecco come funziona

321

Uno dei problemi più diffusi in ogni locale bagno è il ristagno di cattivi odori e di umidità.

Generalmente, per cercare di risolvere, si arieggia il bagno spalancando le finestre. Rimedio che può funzionare, almeno quando la temperatura esterna non è tale da incidere con il comfort abitativo (ad esempio in pieno inverno). Ma che rimane inattuabile nel caso dei bagni ciechi, sempre più diffusi nell’architettura moderna.

Una soluzione per eliminare questa problematica consiste nel sistema Ariapur.

Aspirare i cattivi odori già dal vaso wc

Foto 1. ARIAPUR80-100led_02, Valsir.

L’idea su cui si basa l’intero sistema è quella di eliminare i cattivi odori immediatamente, ovvero prima che si diffondano nella stanza: ed è esattamente quello che fa il sistema, aspirando direttamente dal vaso WC oltre che dall’ambiente.

Ariapur è infatti installato in abbinamento alle cassette ad incasso Tropea S e Winner S, nella dotazione delle quali è già inclusa la braga a 45° premontata sul tubo di cacciata (necessaria per il collegamento del dispositivo), oltre che tutti gli accessori per l’installazione dell’aspiratore a parete o a soffitto.

I due modelli disponibili sono:

  • Ariapur 80 – con una portata che può essere impostata a 65 o a 80 m3/h, è pilotato da un semplice azionamento On/Off.
  • Ariapur 100 Led – ha una portata maggiore, e può essere impostato a 80 o 100 m3/h. Dotato di luce led da 12 watt e di una sonda di umidità, oltre al semplice azionamento On/Off permette di impostare un ritardo nello spegnimento del dispositivo, da 2 a 30 minuti.
Foto 2. ARIAPUR80_BAGNO PRIVATO SPACCATO, Valsir.

Riduzione della rumorosità e filtraggio dell’aria

In entrambe le versioni è presente una valvola di non ritorno che si apre quando la ventola è in funzione, e si richiude al momento dello spegnimento; in questo modo l’aria e l’umidità espulsa non possono tornare nel locale bagno.

L’azionamento può avvenire mediante un sensore di presenza, qualora il sistema sia installato all’interno di un bagno pubblico; oppure con un interruttore dedicato se si desidera attivarlo in maniera indipendente, per esempio nel caso di un’installazione in un bagno privato.

>> Vorresti ricevere news come questa? Clicca qui, è gratis

Igiene e pulizia: la placca di copertura ostacola la formazione di polvere, tipica delle ventole tradizionali. Il filtro è lavabile con acqua e sapone. Le placche di copertura di Ariapur 80 e di Ariapur 100 Led sono verniciabili, e si integrano perfettamente con qualsiasi scelta stilistica: il design elegante e minimale le rende adatte ad ogni ambiente.

All’interno della placca è posizionato un filtro lavabile altamente resistente, in grado di ridurre la rumorosità a livelli inferiori ai 35 db e allo stesso tempo di filtrare l’aria in ingresso: la periodica pulizia di tale filtro è l’unica operazione di manutenzione necessaria, che garantisce una notevole longevità del sistema.

Foto 3. AMBIENTAZIONE_VERDE_PROSPETTIVA, Valsir.

Per maggiori informazioni:

Ariapur Valsir

Foto di copertina: Ariapur Valsir


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here