Home Soluzioni progettuali Calcestruzzo e impermeabilizzazione, come risolvere l’usura del rivestimento esistente

Calcestruzzo e impermeabilizzazione, come risolvere l’usura del rivestimento esistente

Un sistema rinforzato che garantisce la resistenza oltre che alle sollecitazioni meccaniche anche agli agenti chimici. Vediamo un esempio

171

La rampa a spirale di accesso al parcheggio del centro commerciale Europark di Salisburgo si snoda intorno all’edificio, quasi come una coda. A causa dell’uso intensivo nel corso degli anni, la superficie carrabile si era molto consumata e non risultava più impermeabile.

Per cui si è ritenuto necessario un intervento di ripristino con l’impiego del sistema di impermeabilizzazione liquida Triflex ProPark, che si adatta alla superficie in calcestruzzo come una seconda pelle, garantendo un crack-bridging dinamico ed elastico e una resistenza che dura nel tempo. Questo ha permesso il libero accesso all’edificio del centro commerciale senza riscontrare problematiche di nessun tipo.

Vediamo nel dettaglio il sistema utilizzato.

Il progetto di riqualificazione della rampa

Foto 1. Parcheggio Europark, Salisburgo, Triflex.

Triflex è un’azienda esperta nelle soluzioni di impermeabilizzazione liquide a base di PMMA, che trovano applicazione in tetti piani, tetti verdi, balconi e terrazze, parcheggi, segnaletica orizzontale, messa in posa in sedi industriali e progetti speciali quali impianti sciistici e di produzione di energia, soggetti a sollecitazioni meccaniche molto intense.

Grazie a queste proprietà, il sistema è stato utilizzato per il progetto di riqualificazione della rampa di accesso al parcheggio del centro commerciale Europark di Salisburgo, il più grande polo dell’Austria occidentale.

Progettato dal famoso architetto italiano Massimiliano Fuksas, l’edificio rispecchia la passione di quest’ultimo per le geometrie morbide e tondeggianti, che si ritrovano anche nell’architettura del tetto, con le sue travi d’acciaio rosso intrecciate.

Dopo l’ampliamento, l’edificio – costruito nel 1997 – ospita 130 negozi, diversi ristoranti e OVAL, un palcoscenico che si sviluppa su un’area di circa 51.000 m², utilizzato frequentemente per eventi culturali e mostre d’arte. Situato in posizione strategica rispetto a uno snodo autostradale, il centro commerciale presenta 4.200 posti auto gratuiti, distribuiti tra un parcheggio sotterraneo e uno coperto, raggiungibili grazie a una rampa a spirale.

>> Vorresti ricevere notizie come questa? Clicca qui, è gratis

Superficie esposta a sollecitazioni meccaniche e chimiche senza protezione

Nel corso degli anni, le forti sollecitazioni meccaniche, insieme all’esposizione ad agenti chimici – sali antigelo, oli e combustibili – avevano portato a una grave usura del rivestimento esistente, con un leggero sfaldamento della superficie orizzontale in calcestruzzo e la conseguente esposizione di una porzione di sottofondo.

Questa condizione causava infiltrazioni di acqua e umidità nella struttura sottostante e richiedeva un intervento di ripristino, con la sostituzione del vecchio rivestimento a base di resina epossidica, con uno nuovo più resistente e durevole. Per questo motivo, è risultato necessario l’impiego di una soluzione in grado di impermeabilizzare la superficie, risanando le crepe esistenti con un intervento rapido che non richiedesse la chiusura del parcheggio e i conseguenti disagi per i fruitori del centro commerciale.

>> Leggi anche: Impermeabilizzazioni: quali soluzioni adottare per i garage e i parcheggi multipiano

Crack-bridging dinamico ed elastico

L’azienda Bauschutz, con sede a Wels in Austria, incaricata dell’intervento di ripristino della rampa, grazie alla collaborazione con Triflex, ha consultato gli esperti per trovare la soluzione più adatta per questo tipo di intervento.

La scelta è ricaduta sul sistema di impermeabilizzazione liquido Triflex ProPark, ideale per i piani superiori dei parcheggi, che garantisce una protezione di classe 10 della superficie e una elevata capacità di carico meccanica e crack-bridging dinamico ed elastico (l’attitudine di un sistema o di una membrana impermeabilizzante di resistere senza deterioramenti alla propagazione di crepe dal supporto in funzione della sua elasticità).

Quindi, lo speciale pile integrato rimane elastico, assorbendo i movimenti dell’edificio senza subire danni e la struttura resiste alle sollecitazioni meccaniche e chimiche. Un’altra caratteristica importante dell’impiego di questa tecnica è stata la breve durata di indurimento, che ha consentito di ridurre al minimo i tempi di chiusura della rampa e i conseguenti disagi per gli utenti del centro commerciale. Inoltre, la possibilità di impiego anche alle basse temperature, ha permesso di effettuare i lavori durante i mesi primaverili.

L’intervento di impermeabilizzazione con strato di usura e rivestimento della superficie

Le due rampe sono state completamente chiuse durante i lavori di ristrutturazione e il parcheggio è rimasto accessibile tramite un altro vialetto sul retro dell’edificio.

  • In primo luogo, i posatori hanno levigato il rivestimento esistente fino al substrato di cemento e poi lo hanno preparato per il nuovo intervento;
  • le riparazioni puntuali sono state effettuate con la malta di riparazione dell’azienda, prima che i dettagli fossero impermeabilizzati con l’impiego del sistema Triflex ProDetail;
  • infine, sono stati eseguiti gli interventi di impermeabilizzazione e rivestimento della superficie, entrambi realizzati in grigio pietra. Il rivestimento antiscivolo Triflex Cryl M 264 ha garantito oltre la sicurezza agli utenti, anche un’ottima resistenza sulle superfici sottoposte a forti e continue sollecitazioni.

Siamo lieti che l’azienda Bauschutz si sia affidata alla nostra competenza e alla nostra esperienza in fase di progettazione e che insieme abbiamo elaborato la soluzione migliore per il progetto da eseguire.” conclude Triflex. “Grazie al sistema completamente rinforzato con tessuto non tessuto, la nuova impermeabilizzazione con Triflex ProPark garantisce un crack-bridging elastico e dinamico della superficie e dei dettagli, con una impermeabilizzazione che dura nel tempo”.

Per saperne di più:

Triflex

 

Foto di copertina: parcheggio Europark Salisburgo, Triflex


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here