Home Professionisti Concorsi Concorso Coesione Sud, su 2022 posti 1270 sono per tecnici: il bando

Concorso Coesione Sud, su 2022 posti 1270 sono per tecnici: il bando

Un nuovo concorso per il reclutamento di 2022 funzionari laureati per le regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Iscrizioni entro il 15 novembre, i dettagli

2161
Concorso 2022 posti coesione sud tecnici

Dopo il flop del Concorso 2800 tecnici al Sud, arriva un nuovo concorso Ripam per il reclutamento di 2022 funzionari laureati per le regioni del Sud Italia.

Il bando prevede l’assunzione a tempo determinato (per un massimo di 36 mesi) di personale non dirigenziale di Area III F1 con ruolo di coordinamento nell’ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell’Unione Europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014-2020 e 2021-2027, nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

1270 dei 2200 posti totali sono per il ruolo di Funzionario esperto tecnico (codice FT/COE) con competenze in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici (negli ambiti mobilità, edilizia pubblica, rigenerazione urbana ed efficientamento energetico, ecc.)e gestione dei procedimenti legati alla loro realizzazione.

Il bando di quello che è stato denominato Concorso Coesione Sud è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale (Sezione Concorsi ed Esami) n. 82 del 15/10/2021. Vediamo più nel dettaglio la suddivisione dei posti disponibili, i requisiti, le modalità di invio della domanda e di selezione e le prove d’esame previste dal bando.

Puoi consultare altri Concorsi pubblici per professionisti tecnici attivi al momento in questa sezione del sito

Concorso Coesione Sud, suddivisione dei 2022 posti disponibili

I 2022 posti di funzionario messi a concorso sono suddivisi per profilo professionale ed ambito territoriale. 1270 posti sono, come anticipato, per Funzionario esperto tecnico, ma ci sono anche 733 posti per Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo e 19 posti per Funzionario esperto analista informatico.

1270 Funzionari esperti tecnici (codice FT/COE)

1270 posti di Funzionario esperto tecnico (codice FT/COE) con competenza in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti legati alla loro realizzazione (esempio mobilità, edilizia pubblica, rigenerazione urbana ed efficientamento energetico, ecc.). Di cui:

Posti disponibili Ambito territoriale
116 Regione Abruzzo
143 Regione Basilicata
178 Regione Calabria
297 Regione Campania
31 Regione Molise
197 Regione Puglia
164 Regione Sardegna
234 Regione Sicilia

 

>> Non perderti nessun articolo e nessun aggiornamento! Ricevi le nostre news
>> Stai seguendo un progetto? In questa sezione proponiamo soluzioni che possono aiutarti nella scelta di prodotti e tecniche da applicare in cantiere

733 Funzionari esperti in gestione, rendicontazione e controllo (codice FG/COE)

733 posti di Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo (codice FG/COE) con competenza in materia di supporto alla programmazione e pianificazione degli interventi, nonché alla gestione, al monitoraggio e al controllo degli stessi ivi compreso il supporto ai processi di rendicontazione richiesti dai diversi soggetti finanziatori, anche attraverso l’introduzione di sistemi gestionali più efficaci e flessibili tra le amministrazioni e i propri fornitori. Di cui:

Posti disponibili Ambito territoriale
74 Regione Abruzzo
40 Regione Basilicata
94 Regione Calabria
189 Regione Campania
21 Regione Molise
149 Regione Puglia
88 Regione Sardegna
78 Regione Sicilia

 

19 Funzionari esperti analisti informatici (codice FI/COE)

19 posti di Funzionario esperto analista informatico (codice FI/COE) con competenza in materia di analisi dei sistemi esistenti e definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni di digitalizzazione delle amministrazioni. Identificazione e progettazione di chiavi per i dati e definizione di cataloghi di dati. Definizione e realizzazione delle condizioni di interoperabilità per l’acquisizione e scambio di dati utili alle amministrazioni. Di cui:

Posti disponibili Ambito territoriale
7 Regione Abruzzo
1 Regione Basilicata
4 Regione Molise
2 Regione Puglia
4 Regione Sardegna
1 Regione Puglia

 

Concorso Coesione Sud, requisiti

Per poter partecipare alla procedura concorsuale pervista dal bando Coesione Sud i candidati dovranno possedere i seguenti requisiti generali:

  • essere cittadini italiani o di altro Stato membro dell’Unione europea;
  • età inferiore ai 18 anni;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • per i candidati di sesso maschile, posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva secondo la vigente normativa italiana.

Inoltre sarà indispensabile il possesso di una laurea o laurea magistrale nelle classi specificate nel bando, in relazione a ciascun profilo professionale. Per quanto riguarda il profilo tecnico (Funzionario esperto tecnico, codice FT/COE) i titoli di studio ammessi sono i seguenti:

  • Laurea (L): L-1 – Beni culturali; L-43 – Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali L; L-7 – Ingegneria civile e ambientale; L-17 – Scienze dell’architettura; L-21 – Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale; L-23 – Scienze e tecniche dell’edilizia; L-32 – Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura; L-34 – Scienze geologiche;
  • Laurea magistrale (LM): LM-10 – Conservazione dei beni architettonici e ambientali; LM-11 – Conservazione e restauro dei beni culturali; LM-23 – Ingegneria civile; LM-24 – Ingegneria dei sistemi edilizi; LM-26 Ingegneria della sicurezza; LM-3 – Architettura del paesaggio; LM-4 – Architettura e ingegneria edile-architettura; LM-48 – Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale; LM-75 – Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio; LM-74 Scienze e tecnologie geologiche; LM-79 – Scienze geofisiche; LM-35 – Ingegneria per l’ambiente e il territorio; LM-31 – Ingegneria gestionale;
  • o titoli equiparati secondo la normativa vigente.

Concorso Coesione Sud, iscrizione

L’invio della domanda per la partecipazione al Concorso Coesione Sud deve avvenire unicamente per via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema Step-One 2019, previa registrazione del candidato sullo stesso sistema.

Per la partecipazione al concorso il candidato deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato. La registrazione, la compilazione e l’invio on-line della domanda devono essere completati entro le ore 14:00 del 15 novembre 2021.

Concorso Coesione Sud, tecnici: prove d’esame

Il concorso si svolgerà in due fasi: una prova selettiva scritta e la valutazione dei titoli.

La prova scritta, che si intenderà superata con una votazione minima di 21/30, sarà volta a verificare la conoscenza teorica e pratica della lingua inglese, delle tecnologie informatiche e di varie materie distinte per profilo professionale. Per il profilo tecnico (Funzionario esperto tecnico, codice FT/COE) le materie sono le seguenti:

  • scienza e tecnica delle costruzioni;
  • legislazione nazionale in materia di edilizia e urbanistica;
  • diritto amministrativo, con particolare riferimento al codice dei contratti pubblici (decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50);
  • norme in materia ambientale (decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152);

Consigliamo:

Per la preparazione del Concorso Coesione Sud, e in particolare per i profili tecnici, potrebbero esserti utili questi volumi:

Il Testo Unico dell’Edilizia: attività edilizia e titoli abilitativi dei lavori

Il Testo Unico dell’Edilizia: attività edilizia e titoli abilitativi dei lavori

Donato Palombella, 2021, Maggioli Editore

Il T.U.E. ha subito, negli anni, una serie di modifiche radicali.  L’opera, abbinando il dovuto rigore ad un taglio operativo, permette di individuare, per ogni singolo articolo, la norma e la giurisprudenza vigente tempo per tempo. Ciò risulta particolarmente...



Il BIM per la pubblica amministrazione

Il BIM per la pubblica amministrazione

Edoardo Accettulli, Pietro Farinati, 2020, Maggioli Editore

Unendo le conoscenze specifiche sulla metodologia BIM da un lato e la competenza in ambito lavori pubblici dall’altro gli autori hanno scritto un manuale pensato per il tecnico della pubblica amministrazione che si avvicina per la prima volta alla metodologia...



Compendio di Diritto Amministrativo

Compendio di Diritto Amministrativo

Biancamaria Consales, Lilla Laperuta, 2020, Maggioli Editore

Il volume tratta del diritto amministrativo nella sua completezza, con un linguaggio semplice e approfondito, funzionale alla preparazione di concorsi ed esami. Il testo è aggiornato a:• Legge 27 dicembre 2019, n. 160 (Legge di Bilancio 2020) intervenuta, tra l’altro, sul...



Immagine: iStock/smolaw11


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here