Home Soluzioni progettuali Impianto di climatizzazione, connubio tra comfort ed efficienza energetica

Impianto di climatizzazione, connubio tra comfort ed efficienza energetica

Una tecnologia che garantisce ambienti salubri e accoglienti e una bassa rumorosità, il tutto integrato con un sistema fotovoltaico. Ecco un caso pratico di applicazione

182

Quando si parla di pompa di calore s’intende una macchina in grado di trasferire calore da un fluido a temperatura più bassa a uno a temperatura più alta (pozzo caldo) utilizzando generalmente l’energia elettrica. Questo sistema invertendo il proprio ciclo, può funzionare in regime estivo come macchina frigorifera. Immaginando il funzionamento invernale, il pozzo caldo con il quale il sistema lavora è l’edificio da climatizzare. Quello freddo, nel caso di pompa aria-acqua è l’aria esterna. Quindi almeno una parte di essa si collocherà fuori. La macchina può essere “splittata” tra l’unità esterna e una interna ovvero accorpare tutte le sue componenti in una sola unità esterna.

Vediamo un esempio di impianto di climatizzazione con l’utilizzo di pompe di calore.

Salubrità degli ambienti ed efficienza energetica. Un caso pratico

Foto 1. LG_RSA De Amicis_Esterno.

Il fabbricato Residenza per anziani è un progetto di nuova costruzione di Edmondo De Amicis e situata a Beinasco in provincia di Torino. Questa struttura si sviluppa su tre piani e 3.600 mq e può accogliere fino a 90 ospiti in camere dotate di servizi privati. iSenior, un network di residenze per anziani e di assistenza alla terza età che opera mettendo al centro il benessere dell’individuo, ha scelto per la realizzazione dell’impianto di climatizzazione LG Electronics (LG).

Grazie alla collaborazione con SAMET srl, LG ha realizzato un sistema che garantisce ambienti salubri e accoglienti, senza rinunciare all’efficienza energetica. Per ottenere il comfort climatico della struttura disposta su 4 livelli (3 destinati a camere e uno a servizi e aree comuni), è stata scelta una soluzione composta da sistemi MULTI V 5 a pompa di calore, abbinati a unità interne canalizzabili e cassette a 4 vie, che si adattano perfettamente ad edifici come questo, concepiti con logiche modulari e su più livelli.

Con 92HP di potenza, le 7 unità esterne a portata di refrigerante variabile (VRF) MULTI V 5 installate garantiscono la climatizzazione dell’intera struttura. Grazie a tecnologie innovative come il Dual Sensing Control, che rileva sia la temperatura che l’umidità (esterna e interna), il sistema MULTI V 5 gestisce efficacemente raffrescamento e riscaldamento garantendo il giusto comfort.

Foto 2. LG_RSA De Amicis_Esterno.

Grazie alla flessibilità di installazione e ai diametri ridotti delle tubazioni del sistema MULTI V, è stato possibile posizionare tutte le unità esterne sulla copertura dell’edificio e procedere con la distribuzione attraverso un unico cavedio baricentrico, raggiungendo i singoli locali passando nel controsoffitto dei corridoi. Posizionare le unità esterne sul tetto ha permesso, inoltre, di mantenere un basso livello di rumorosità, caratteristica particolarmente richiesta per questa tipologia di strutture.

>> Non vuoi perderti gli aggiornamenti sul tema? Clicca qui

All’interno della struttura si contano 108 unità interne tra canalizzabili, cassette a 4 vie e recuperatori di calore, controllabili attraverso altrettanti comandi a filo con interfaccia semplificata e un controller centralizzato AC Smart 5 per monitorare e comandare il funzionamento dell’impianto e di ogni stanza dell’edificio da un unico punto. La climatizzazione all’interno delle camere avviene grazie a un’unità interna canalizzabile compatta e silenziosa posizionata nel controsoffitto, che permette di trattare anche l’aria primaria in uscita dal recuperatore di calore. Nei locali comuni e di servizio sono state previste unità a parete monosplit e cassette a 4 vie, oltre a 5 recuperatori di calore a flussi incrociati con batteria ad espansione diretta per il post-trattamento dell’aria nel periodo estivo e invernale.

Foto 3. LG_RSA De Amicis_Cassette 4 vie.

Acqua calda sanitaria con pompa di calore

Per la produzione di acqua calda sanitaria per la cucina è stata installata una pompa di calore aria-acqua THERMA V con refrigerante ecologico R32 in versione monoblocco che, grazie al nuovo compressore Scroll ad iniezione di vapore, garantisce una temperatura di 65°C dell’acqua in mandata e il 100% della potenza termica costante fino a -7°C esterni.

“Siamo soddisfatti di aver collaborato con LG a questo progetto, che va ad ampliare il nostro network di residenze per anziani e di assistenza alla terza età”, ha dichiarato l’Arch. Gabriele Protti, referente tecnico di iSenior S.p.A.. “Cercavamo un partner affidabile per la realizzazione di un sistema di climatizzazione che garantisse il massimo comfort ai nostri ospiti ma che al contempo offrisse un’elevata efficienza energetica, grazie anche all’integrazione con un sistema fotovoltaico dedicato”.

“Creare soluzioni tecnologiche in grado di garantire il comfort e il benessere delle persone è la mission di LG, soprattutto in contesti dove ci sono soggetti con fragilità come gli ospiti delle RSA. Per questo motivo, abbiamo sviluppato un impianto che mira alla creazione di un ambiente confortevole e accogliente tramite una corretta gestione del clima e una bassa rumorosità e che, allo stesso tempo, permetta di monitorare il sistema, sia a livello operativo che in termini di consumi energetici”, ha dichiarato Gianluca Figini, Air Solution Director, LG Electronics Italia.

Per maggiori informazioni:

LG Electronics

Foto di copertina: LG THERMA V


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here