Home Soluzioni progettuali Climatizzazione per ufficio, trattamento dell’aria ai tempi del Covid-19

Climatizzazione per ufficio, trattamento dell’aria ai tempi del Covid-19

Il comfort all'interno degli spazi di lavoro può essere garantito oltre che dalla temperatura anche dalla purificazione dell'aria indoor. Ecco un esempio

57

A causa del Covid-19, è sempre più evidente la necessità di ripensare agli spazi e a nuovi standard di qualità dell’aria all’interno degli ambienti, tra cui quelli di lavoro. Arbe49 ne è un esempio progettuale. Sorge nell’area settentrionale di Milano, all’interno di un contesto urbano caratterizzato da edifici a destinazione mista. L’immobile, sviluppato su sei piani fuori terra e uno seminterrato per un totale di circa 7.500 mq, è delimitato a sud-est da via Arbe, da cui il nome dell’edificio e a nord-est da via Bisi Albini, un incrocio chiave nell’asse che collega Milano e l’Hinterland.

Vediamo nel dettaglio.

Il progetto di riqualificazione con il trattamento dell’aria

Per rispondere alle nuove esigenze di comfort lavorativo è in corso un importante progetto di riqualificazione che ha l’obiettivo di favorire l’equilibrio tra funzionalità e design. L’intero progetto seguirà rigidi criteri di qualità estetica, efficienza e sostenibilità, articolando spazi altamente performanti all’interno di una pianta regolare che si sviluppa a C attorno alla corte interna. Il fabbricato è costituito da una pianta regolare ed è estremamente flessibile che permette di configurare gli spazi a seconda delle esigenze degli utenti, offrendo la possibilità di predisporre ampi open space e/o diverse tipologie di ambienti chiusi.

Al centro della nuova riqualificazione il benessere delle persone, che passa anche dall’aria che si respira indoor. Per assicurare un clima perfetto in ogni momento e la massima qualità dell’aria, la climatizzazione è stata curata da Mitsubishi Electric, azienda famosa per apparecchiature elettriche ed elettroniche.

L’impianto a espansione diretta

Per l’unicità della configurazione della struttura, composta da diverse travi, l’impianto a espansione diretta ha visto il posizionamento delle macchine in una controsoffittatura, la maggior parte delle quali canalizzate con pompa di condensa integrata, che ne ha facilitato l’installazione, con un sistema di rinnovo aria potenziato del 30% (passando da 19.000 metri cubi a 29.000 metri cubi).

Particolarmente importante è il ruolo che ha il sistema VRF R2, il cui recupero di calore risiede nel controller BC. Esso contiene un separatore liquido/gas che permette all’unità esterna di produrre una miscela (in due fasi) di gas caldo per il riscaldamento e di liquido per il raffreddamento attraverso lo stesso tubo. I sistemi con tre tubi ne utilizzano uno per ciascuna di queste fasi. Quando raggiunge il controller BC, la miscela viene separata e ad ogni unità interna viene inviata la fase corretta in base alle necessità individuali di riscaldamento o raffreddamento. Per ridurre al minimo il rumore, GEST S.R.L., azienda esecutrice degli impianti, ha posizionato questi sistemi in aree lontane da quelle che saranno destinate poi agli uffici.

>> Non vuoi perderti gli aggiornamenti sul tema? Clicca qui

Qualità dell’aria in ufficio attraverso una barriera elettrostatica

Non solo la temperatura, ma anche la qualità dell’aria in ufficio sono dei valori importanti per proteggere la salute delle persone. Una scarsa qualità può portare ad un aumento nella trasmissione di agenti inquinanti. Per evitare la diffusione di allergeni e virus, presso Arbe49 sono stati installati sulle unità canalizzate gli innovativi filtri Plasma Quad Connect, che tramite una barriera elettrostatica abbattono gli inquinanti indoor.

La pandemia sta spingendo le proprietà a rivedere il rapporto con gli spazi lavorativi; oggi più che mai è fondamentale ripensare gli ambienti di lavoro secondo i nuovi criteri, e puntare ad una riqualificazione intelligente degli spazi aziendali che consenta di affrontare il post COVID-19 e Arbe49 è un esempio tangibile”, ha affermato Fabrizio Maja, Division Manager di Mitsubishi Electric Divisione Climatizzazione. “Siamo particolarmente orgogliosi di contribuire alla nuova riqualificazione di questo building che punta in particolare alla qualità dell’aria”.

Inoltre, Arbe49 ha ottenuto la certificazione Leed e questo è stato possibile, tra gli altri fattori, anche grazie alle caratteristiche di qualità dell’impianto di climatizzazione.

Per saperne di più:

Mitsubishi Electric

Foto di copertina: iStock/fizkes


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here