Home Soluzioni progettuali Copertura impermeabile, una membrana adatta anche per i tetti carrabili

Copertura impermeabile, una membrana adatta anche per i tetti carrabili

Garantita la tenuta alle sollecitazioni causate dalla circolazione dei veicoli e impedita ogni migrazione d'acqua tra l'impermeabilizzazione e il supporto. Vediamo un esempio di applicazione

125

L’impermeabilizzazione delle strutture di copertura risulta fondamentale in quanto permette di preservare il manufatto edilizio dalle possibili infiltrazioni d’acqua, dall’umidità e dagli agenti atmosferici. Ad oggi, esistono molteplici tipologie di membrane che si differenziano per resistenza, durabilità, uso e condizioni ambientali.

A Caianello, in provincia di Caserta, nel nuovo parco commerciale vicino alla A1, per oltre 10 mila metri quadrati è stata posata la membrana Derbigum GC con l’utilizzo della macchina Easy Max, che ha permesso una rapida e regolare messa in opera. Inoltre, questa tecnologia ha consentito di soddisfare le esigenze specifiche di un’opera di genio civile.

Vediamo nel dettaglio.

Membrana impermeabilizzante per tetti e coperture carrabili

Foto 1. Intervento posa membrana impermeabilizzante a Caianello.

Derbigum, azienda belga conosciuta per l’impermeabilizzazione di coperture fornisce prodotti durevoli e a basso impatto ambientale, che si possono utilizzare anche per la grande distribuzione.

In particolare, a Caianello, è stata applicata la membrana impermeabilizzante  Derbigum GC, ideale per tetti e coperture carrabili (oltre che per ponti e viadotti) destinati alla circolazione normale o intensa di veicoli leggeri e pesanti. La membrana è altamente performante e viene posta in totale aderenza sul supporto di cemento, garantendo da un lato la tenuta alle sollecitazioni causate dalla circolazione dei veicoli e impedendo dall’altra ogni migrazione d’acqua tra l’impermeabilizzazione e il supporto.

Questo strato di protezione è costituito:

  • da una mescola di speciali bitumi modificati con polimeri nobili (TPO) e due diverse armature: una in fibra di vetro e una in non tessuto di poliestere.

La sua composizione permette di ottenere un prodotto ad alto contenuto tecnologico e innovativo, a basso impatto ambientale, sostenibili, semplice nell’applicazione, in grado di proteggere dagli agenti naturali e da qualsiasi condizione climatica, garantendone la tenuta e la durata nel tempo.

>> Sei interessato a notizie come questa? Ricevile direttamente

Posa in opera regolare e in minor tempo

Per la posa della membrana è stata utilizzata Easy Max, una macchina di nuova generazione ideale per l’applicazione automatica degli strati impermeabili. Più che maneggevole grazie alle sue dimensioni limitate, ruote sterzanti, caricamento dei rotoli semiautomatico, bastano un conducente e un aiutante per coprire fino a 600 metri quadrati al giorno.

La macchina è ideale per superfici superiori ai 1.500 metri quadrati, come nel caso del parco commerciale di Caianello, riducendo al minimo la possibilità di errori. L’adesione totale è infatti ottimizzata, grazie alla pressione esercitata sulla membrana dagli appositi rulli, la posa è regolare, uniforme e veloce. La macchina, piccola e leggera, è sinonimo di grande flessibilità di utilizzo. L’utilizzo di questo mezzo permette di risparmiare anche per la manodopera, dal momento che sono sufficienti un operatore e un aiutante al 50%.

Inoltre, il tutto è assicurato dalle garanzie per il prodotto e la posa, in questo caso di 10 anni.

Il nuovo parco commerciale di Caianello è ora pronto per essere inaugurato, caratterizzato da un tetto resistente e completamente impermeabile, la cui durabilità è certificata e garantita per oltre 40 anni.

Foto 2. Intervento posa membrana impermeabilizzante a Caianello.

Per maggiori informazioni:

Derbigum

Foto di copertina: Derbigum


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here