Home Professionisti Concorsi Concorso per 10 tecnici alla Camera dei Deputati, bando e dettagli

Concorso per 10 tecnici alla Camera dei Deputati, bando e dettagli

La Camera dei Deputati cerca 10 under 40 laureati in Ingegneria civile e ambientale, Ingegneria industriale, Scienze dell'architettura o Scienze e tecniche dell'edilizia. Come partecipare e cosa studiare

685
concorso 10 tecnici camera deputati

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 51 del 29 giugno 2021 è stato pubblicato un interessante bando di concorso per lavorare presso la Camera dei Deputati in qualità di tecnico. Il concorso prevede l’assunzione di 10 tecnici con meno di 40 annilaureati in Ingegneria civile e ambientale, Ingegneria industriale, Scienze dell’architettura o Scienze e tecniche dell’edilizia.

Vediamo nel dettaglio i requisiti per la partecipazione al concorso, le modalità di invio della domanda e le prove di selezione, con indicazione delle materie su cui prepararsi.

Concorso 10 tecnici Camera dei Deputati, requisiti

I candidati possono inviare la domanda di partecipazione se in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • cittadinanza italiana;
  • età inferiore a 40 anni (il limite è superato al compimento del 40° anno);
  • idoneità fisica all’impiego, valutata in relazione alle mansioni professionali;
  • godimento dei diritti politici;
  • assenza di sentenze definitive di condanna, o di applicazione della pena su richiesta, per reati che comportino la destituzione ai sensi dell’art. 8 del Regolamento di disciplina per il personale.

E specifici:

  • Laurea triennale L-7 (Ingegneria civile e ambientale), L-9 (Ingegneria industriale), L-17 (Scienze dell’architettura), L-23 (Scienze e tecniche dell’edilizia) ed equivalenti;
  • Abilitazione all’esercizio della professione di architetto junior, prevista per l’iscrizione nella Sezione B, settore Architettura, ovvero abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere junior, prevista per l’iscrizione nella Sezione B, settore Ingegneria civile e ambientale o settore Ingegneria industriale, dei relativi Albi Professionali, ovvero abilitazione a Sezione superiore dei medesimi Albi ovvero altro titolo che dà accesso all’esame di Stato per l’iscrizione nella Sezione B, settore Architettura, ovvero nella Sezione B, settore Ingegneria civile e ambientale o settore Ingegneria industriale, dei relativi Albi professionali.

>> Qui trovi il bando di concorso <<

Contestualmente è stato bandito anche un concorso per altri 20 tecnici ma con specializzazione informatica  >> bando di concorso

Concorso 10 tecnici Camera dei Deputati, come fare domanda

La domanda di partecipazione al concorso per 10 tecnici presso la Camera dei Deputati deve essere inviata entro le ore 18:00 del 29 luglio 2021 tramite la piattaforma concorsi.camera.it.

Per accedere i candidati devono essere in possesso di un’identità SPID. Tramite il sistema PagoPA sarà necessario versare il contributo di segreteria di 10 euro.

La piattaforma raccomanda di compilare e inviare la domanda di partecipazione con congruo anticipo rispetto al termine di presentazione, alla scadenza del quale non sarà più possibile né modificare né inviare la domanda.

>> Puoi consultare altri Concorsi pubblici per professionisti tecnici attivi al momento in questa sezione del sito <<

Concorso 10 tecnici Camera dei Deputati, prove di selezione e materie

  • Eventuale prova preselettiva (in caso di alto numero di domande ricevute): 60 quesiti a risposta multipla;
  • Prima prova scritta: questionario con 6 domande a risposta aperta (5 ore di tempo);
  • Seconda prova scritta: questionario con 3 quesiti inerenti a un progetto di intervento sulle strutture di un edificio (5 ore di tempo)

Queste tre prove scritte verteranno sulle seguenti materie:

  • Tecnologia dei materiali per l’edilizia e l’ingegneria civile e industriale;
  • Tecniche di rappresentazione grafica degli elaborati progettuali;
  • Diagnosi, progettazione e certificazione energetica degli edifici;
  • Impianti elettrici;
  • Impianti termotecnici;1
  • Tecniche di manutenzione e di recupero degli edifici.

>> Non perderti nessun articolo e nessun aggiornamento! Ricevi le nostre news

  • Prova orale: colloquio per verificare la preparazione e l’aggiornamento culturale del candidato

La prova orale verterà sulle materie delle prove scritte e sulle seguenti:

  • metodi e strumenti elettronici specifici di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture per la progettazione e il facility management (BIM – Building Information Modeling);
  • strumenti elettronici per la redazione della documentazione tecnica relativa alle procedure di selezione dei contraenti;
  • normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, anche con riferimento alla sicurezza dei cantieri e alla prevenzione incendi;
  • normativa edilizia e urbanistica;
  • elementi di diritto costituzionale.
  • Prova orale in lingua inglese: lettura e traduzione di un breve testo.

Le date della prima prova verranno comunicate con avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – del 28 settembre 2021.

Per prepararsi consigliamo

Il BIM per la pubblica amministrazione

Il BIM per la pubblica amministrazione

Edoardo Accettulli, Pietro Farinati, 2020, Maggioli Editore

Unendo le conoscenze specifiche sulla metodologia BIM da un lato e la competenza in ambito lavori pubblici dall’altro gli autori hanno scritto un manuale pensato per il tecnico della pubblica amministrazione che si avvicina per la prima volta alla metodologia...



Diagnosi e certificazione energetica

Diagnosi e certificazione energetica

Davide Lanzoni, 2020, Maggioli Editore

Il volume, giunto alla terza edizione, è un manuale teorico-pratico per le tre principali indagini strumentali per l’efficienza energetica in edilizia: la termografia, il blower door test di permeabilità all’aria, ed il termo flussimetro per la misura in...



Il Testo Unico dell’Edilizia: attività edilizia e titoli abilitativi dei lavori

Il Testo Unico dell’Edilizia: attività edilizia e titoli abilitativi dei lavori

Donato Palombella, 2021, Maggioli Editore

Il T.U.E. ha subito, negli anni, una serie di modifiche radicali.  L’opera, abbinando il dovuto rigore ad un taglio operativo, permette di individuare, per ogni singolo articolo, la norma e la giurisprudenza vigente tempo per tempo. Ciò risulta particolarmente...



Progettazione strutturale e normativa tecnica: Eurocodici e NTC 2018

Progettazione strutturale e normativa tecnica: Eurocodici e NTC 2018

Santino Ferretti, 2019, Maggioli Editore

Lo studio delle strutture fonda le sue basi sugli insegnamenti della Scienza e della Tecnica delle Costruzioni nelle loro varie articolazioni. Se è quest’ultima a fornire le diverse possibilità con cui si può affrontare un determinato aspetto della progettazione,...



Immagine: iStock/Maxiphoto


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here