Home Soluzioni progettuali Ascensori e tecnologia digitale: più sicurezza per edifici nuovi ed esistenti

Ascensori e tecnologia digitale: più sicurezza per edifici nuovi ed esistenti

Otis Gen360™: il nuovo sistema di trasporto verticale nato dall’introduzione delle tecnologie di cloud computing e delle sicurezze attive. Scopri di più

561

La scelta di un ascensore all’interno di un edificio deve tenere conto di molti fattori: flessibilità progettuale, semplicità d’installazione, ma anche, visto l’impatto fondamentale sulla fruizione degli spazi previsti all’interno degli edifici (sia residenziali sia commerciali), velocità, capacità di smaltimento del traffico, sicurezza, disponibilità, affidabilità, estetica.

Lo sviluppo dell’internet delle cose (IoT – Internet of Things), dispositivi che dialogano online con altri dispositivi per compiere operazioni, regolazioni, fornire servizi, ha portato questa tecnologia, basata sulla digitalizzazione, anche nel mondo degli ascensori, elevando a un nuovo livello le prestazioni ed i servizi e, di conseguenza, le aspettative verso questi impianti.

Quindi quale tipologia di ascensore dovrebbe scegliere un progettista che si appresta a selezionarne uno per un edificio che ne è privo o per sostituirne uno vecchio?

L’impianto con piattaforma digitale, sicuro e semplice da usare

La digitalizzazione ha ridefinito le aspettative degli utenti in merito all’assistenza. Grazie ai vari provider di servizi online, le nuove parole d’ordine sono immediatezza e semplicità. Queste nuove tecnologie stanno interessando tutti i settori, compreso quello dell’industria dell’edilizia che sta muovendo i suoi primi passi nell’era delle smart city. Nel cuore di edifici sempre più intelligenti, gli ascensori svolgono un ruolo più che mai centrale.

Il nuovo Gen360™ dell’azienda Otis è il primo ascensore nativo digitale creato per integrarsi con la nuova era degli edifici intelligenti, rispondere alle attuali esigenze progettuali di architetti e progettisti, incontrare la necessità di una gestione semplice e immediata da parte di proprietari e facility manager.

Questo ascensore integra le nuove tecnologie delle connessioni digitali grazie a Otis ONE™ (la piattaforma digitale IoT di Otis) e presenta, per la prima volta nel settore, un sistema di sicurezze attive mutuate dai settori automotive e aerospaziale, permettendo di aumentare ulteriormente gli standard di sicurezza e di fornire nuovi servizi:

  • informazioni in tempo reale sullo stato dell’ascensore;
  • comunicazioni proattive;
  • informazioni predittive;
  • integrazione con i sistemi di gestione degli edifici.

Come si adatta questo ascensore agli edifici nuovi ed esistenti?

Grazie alle novità introdotte con le sicurezze attive e all’esclusiva piattaforma ripiegabile integrate nel soffitto della cabina da utilizzarsi durante gli interventi di manutenzione Gen360TM sfrutta al meglio gli spazi nel vano sia in pianta che in elevato permettendo, negli edifici esistenti, la possibilità di installare un ascensore con spazi in testata e in fossa ridotti, con maggior libertà nella progettazione per i progettisti.

A riprova di un progetto che pensa a 360° alle esigenze di tutti i clienti, gli ascensori Gen360TM adottano tutte le soluzioni per la riduzione dei consumi tipiche dei prodotti Otis (dispositivo di rigenerazione ReGen® drive, luci a LED in cabina con spegnimento automatico, fase di standby quando l’ascensore non viene chiamato, cinghia piatta in poliuretano), soluzioni che gli hanno consentito di essere certificato in classe energetica “A” secondo la norma ISO 25745.

Render del nuovo ascensore Gen360™.

Pagina_3_eView2.

 

In che modo viene garantita la sicurezza dell’ascensore?

Piattaforma pieghevole integrata nel soffitto di cabina Gen360 Otis/Arnaud Février

La nuova tecnologia digitale permette di mantenere sotto controllo costante il funzionamento e il comportamento dell’ascensore, riducendo al minimo la probabilità di fermo impianto. Nell’eventualità remota di un problema all’ascensore, il display multimediale eView™ consente una videochiamata bidirezionale con l’operatore del Centro di Assistenza Tecnica – OTISLINE® alleviando la sensazione di disagio dei passeggeri.

La tecnologia “drive by wire” caratteristica dei dispositivi di sicurezza di Gen360™ garantisce la massima sicurezza per gli utenti, grazie al monitoraggio 24/7, alla valutazione immediata della situazione e alla possibilità d’intervenire da remoto.

I tecnici, da remoto, possono sbloccare gli ascensori e spostare la cabina al piano più vicino, permettendo ai passeggeri di uscire dall’ascensore in totale sicurezza. I diversi sensori integrati in Gen360™ forniscono informazioni proattive che aiutano a prevenire problemi, mantenendo i tempi di fermo impianto al minimo. Quindi, grazie alla piattaforma digitale, è possibile tenere sotto controllo lo stato dell’ascensore e risolvere i problemi da remoto, senza interrompere il servizio.

>> Vorresti ricevere aggiornamenti su questi temi? Clicca qui, è gratis

Entriamo nel dettaglio: intervista all’Operational Marketing e Promotion di Otis Italia

Ascensore Gen360™ Otis/ Copertina Ambiance.

1) Come è nato il progetto per il nuovo ascensore Gen360™ e come si è sviluppato?

Risponde Fabrizio Vimercati, Operational Marketing & Promotion di Otis Italia. Tutto ha avuto inizio in Europa. Il nostro mercato è particolarmente esigente e richiede soluzioni sofisticate e innovative in grado di soddisfare necessità diverse. L’ascensore Gen360™ è nato per connettere l’ascensore agli utenti e alle Smart Cities.

I nostri sviluppatori si sono avvicinati a questo progetto con un approccio radicalmente nuovo per creare un impianto che non rispondesse solo ad una necessità, ma che potesse fornire risposte a delle aspettative. Gli ascensori Gen360™ uniscono le più recenti tecnologie in una soluzione pensata per garantire i massimi standard di sicurezza, affidabilità e predittività.

2) La parola chiave è “flessibilità”, ciò vale anche per il design e le finiture? Quali sono le possibili configurazioni estetiche di Gen360™?

Gen360™ risponde a diverse esigenze e la flessibilità è una di queste. Può essere inserito in qualsiasi contesto. Permette di aumentare significativamente le dimensioni della cabina a parità di dimensioni del vano disponibile e ridurre al contempo gli spazi necessari nella parte alta e bassa dell’edificio. Gen360™ è pertanto la soluzione ideale anche negli edifici esistenti e viene offerto con l’estetica Ambiance, nelle sue collezioni Natural, Modern e Lounge, che consentono fino a 400.000 configurazioni estetiche personalizzate. Una combinazione di linee, finiture, colori, luci e materiali che permettono una flessibilità creativa impareggiabile. Dulcis in fundo Gen360™ introduce una nuova gamma di bottoniere e indicatori di piano, premiate con il Red Dot Award 2021.

3) Per Otis la sicurezza è molto importante, quali sono le principali tecnologie messe a punto in questa direzione?

Il rivoluzionario approccio alla sicurezza che stiamo introducendo con l’ascensore Gen360 ™ è importante tanto quanto l’invenzione degli apparecchi di sicurezza da parte di Elisha Otis nel 1853. Abbiamo deciso d’implementare la tecnologia drive-by-wire utilizzata da più di 40 anni in ambito aerospaziale e, più recentemente, anche in quello automobilistico. Utilizzando una catena delle sicurezze attiva che monitora 24/7 lo stato dell’ascensore, possiamo intervenire in maniera più semplice e veloce anche da remoto. Grazie all’intelligenza artificiale del cloud computing applicato a Gen360™ siamo in grado di anticipare e prevenire eventuali problemi. Questo rappresenta un significativo cambiamento del concetto di sicurezza degli impianti che impatta in maniera positiva sulla percezione dell’ascensore da parte dei passeggeri, dei proprietari e dei gestori.

Sensori e telecamere dell’ascensore Gen360, Otis/Arnaud Février

Per saperne di più:

Gen360™ Otis

Foto di copertina: Arnaud Février


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here