Home Soluzioni progettuali Acciaio: le diverse lavorazioni di un materiale versatile

Acciaio: le diverse lavorazioni di un materiale versatile

Gli interventi di carpenteria metallica permettono di realizzare semilavorati e prodotti finiti che rendono più semplice l’assemblaggio e la posa direttamente in cantiere. Vediamo come

82

In generale, l’acciaio viene prodotto in stabilimento in forma di cavi, barre, profilati e lamiere, cui sono necessarie successive fasi di lavorazione e finitura per realizzare elementi semilavorati che possono essere pre-assemblati in stabilimento come componenti edilizi, da montare successivamente in opera così da ottenere la morfologia strutturale richiesta. L’unione dei componenti in acciaio preformati avviene in cantiere in maniera semplice e rapida mediante delle tecniche come la saldatura, la rivettatura o la bullonatura. Rispetto la prima modalità che comporta la non reversibilità una volta saldati i pezzi, le altre tecniche permettono lo smontaggio e il recupero degli elementi.

Le costruzioni in acciaio hanno un alto grado di compatibilità nei processi di integrazione con componenti eterogenei, come a secco, attraverso collegamenti meccanici negli apparati murari o a umido, con getti integrativi quando si collega a strutture per esempio in calcestruzzo armato.

Che caratteristiche fisiche e meccaniche possiede come materiale? Perché in molte soluzioni progettuali si predilige l’acciaio? Vediamo i motivi.

L’acciaio in edilizia: caratteristiche del materiale e rincaro dei prezzi

Con il tempo, l’utilizzo dell’acciaio in edilizia è diventato sempre più consolidato e, oltretutto, si ritrova perfettamente in linea con il progresso tecnologico del settore costruttivo. Ad oggi, l’acciaio risulta talmente importante che l’impennata dei prezzi avvenuta nel primo trimestre 2021 sta destando forti preoccupazioni sia nel mercato europeo, sia in quelli extra-europei, (in primis cinesi e americani). Interi settori produttivi richiedono un incremento della produzione da parte degli stabilimenti che però non riescono a lavorare a pieno regime a causa della pandemia Covid.

Ma perché l’acciaio è impiegato in tanti settori diversi? Il motivo è che viene considerato un materiale sicuro e di qualità. Inoltre, la lega permette una certa libertà in ambito edile nello sviluppo di forme architettoniche e si tratta di un materiale antisismico e inossidabile.

Tra i pregi di questo materiale ci sono la versatilità e l’alto livello di controllo nella sua produzione e lavorazione: esistono norme molto specifiche (tecniche e di prodotto) che stabiliscono degli standard qualitativi durante tutto il processo, dalla sua creazione, alla sua lavorazione, fino alla posa e al montaggio. Per garantire la manutenzione delle componenti strutturali in acciaio si può optare per la verniciatura protettiva, o con procedimenti elettrochimici di verniciatura od ossidazione stabilizzata, fino all’utilizzo di acciai inossidabili che ogni tot devono essere puliti dagli agenti atmosferici inquinanti.

Le lavorazioni meccaniche e di deformazione

Quotazioni e caratteristiche a parte, la lavorazione dell’acciaio e degli elementi derivanti risulta, quindi, un tassello molto importante in diversi ambiti, tra cui quello edilizio. L’acciaio e i suoi prodotti si prestano particolarmente bene a una vasta serie di lavorazioni nelle officine di carpenteria metallica, in grado di realizzare semilavorati e prodotti finiti che rendono più semplice l’assemblaggio e la posa direttamente in cantiere, elemento da non sottovalutare poiché permette un notevole risparmio di tempo e di risorse. Infatti, i modi in cui il metallo può essere lavorato sono molteplici.

Aziende come StoX,  che lavora nel settore della lavorazione dei metalli e dell’acciaio, offre lavorazioni meccaniche e di deformazione, oltre a saldatura manuale e robotizzata, taglio e assemblaggio. In particolare, vengono trattate le:

  • lavorazioni meccaniche: foratura, fresatura, tornitura, alesatura e barenatura;
  • lavorazioni di deformazione: ribaditura radiale, curvatura, punzonatura e piegatura.

Ma che tipo di supporto può essere fornito ai professionisti?

L’azienda che vanta tradizione ed esperienza nel settore delle lavorazioni e assemblaggi meccanici, sviluppa il proprio potenziale produttivo a favore della meccanica di precisione su particolari di medie dimensioni, della carpenteria e dell’assemblaggio di componenti meccanici investendo in nuove tecnologie e progetti al fine di soddisfare le richieste presentate.

Ma la lavorazione dell’acciaio inizia prima del cantiere edile: i coil, le bobine di acciaio, e le lamiere piane vengono trasformate in varie tipologie di manufatti che sono successivamente lavorati negli stabilimenti e nelle officine di carpenteria metallica per ottenere prodotti di diverse dimensioni da utilizzare come elementi di collegamento e di supporto di intere strutture, tra cui ponti ed edifici. Questo rappresenta un vantaggio e una risorsa per i professionisti che scelgono l’acciaio come materiale costruttivo nei loro progetti strutturali.

Le lavorazioni meccaniche, applicate con le opportune tecnologie in base al tipo di materiale, permettono di intervenire con estrema precisione e accuratezza secondo le necessità del tecnico o del cliente in generale. Negli anni, l’azienda ha iniziato a fare i lavori per conto terzi, collaborando con i professionisti, fornendo anche in fase di progettazione soluzioni interessanti, sia per migliorare i processi lavorativi, sia nella continua ricerca dei materiali più idonei alle varie esigenze. Inoltre, le lavorazioni e le deformazioni vengono eseguite con macchine a controllo numerico, note anche come CNC, in grado di operare interventi con altissima precisione ottimizzando i tempi di consegna e di produzione.

>>>>> Ti piacciono queste guide pratiche? Ricevile direttamente

Per maggiori informazioni:

StoX Srl

Foto: www.stox.it


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here