Home Permessi edilizi Catasto Catasto terreni, ecco le novità dell’aggiornamento Pregeo

Catasto terreni, ecco le novità dell’aggiornamento Pregeo

A fine aprile è uscita la nuova versione del software, chiamata 10.6.2, che si può trovare sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Vediamo tutte le ultime migliorie

692

La regola di base: ogni variazione catastale, quando viene modificata la rendita catastale dell’immobile, deve essere comunicata all’Agenzia del Territorio. Infatti, dal momento che dalla rendita si può ricavare il calcolo delle tasse (TARI, IMU e altre) è fondamentale che il Catasto sia sempre aggiornato. Per cui per ogni modifica nello stato dei terreni, dovuta a una demolizione, anche parziale, a una nuova edificazione, a un ampliamento, a un cambio di destinazione d’uso o a un frazionamento deve essere fatta la dichiarazione al Catasto. Inoltre, anche nelle compravendite è necessario presentare le variazioni avvenute, nel caso in cui i documenti abbiano delle difformità, per ottenere la conformità sia urbanistica, sia catastale.

A ogni modo, l’atto di aggiornamento deve essere presentato all’Agenzia delle Entrate, a carico degli intestatari dell’immobile, attraverso la redazione di un professionista tecnico abilitato (ingegnere, architetto, geometra, dottore agronomo e forestale, perito edile, perito agrario e agrotecnico). Vediamo come.

>> Potrebbe interessarti: Mappe catastali per consultare i valori immobiliari online <<

Quale supporto esiste per comunicare all’Agenzia una variazione catastale?

PREGEO (PREtrattamento atti GEOmetrici) è una procedura ad uso dei tecnici professionisti per la predisposizione su supporto informatico, e la presentazione agli uffici dell’Agenzia delle Entrate degli Atti geometrici d’aggiornamento del Catasto.

Questa procedura, limitatamente alle funzioni di calcolo e controllo formale dei dati, è identica alla versione utilizzata dagli Uffici per il trattamento e l’approvazione degli atti presentati. Gli atti di aggiornamento catastali sono costituiti da: tipo frazionamento, tipo mappale, tipo frazionamento + tipo mappale, tipo particellare.
Le “Funzionalità del software” permettono di elaborare i dati di misura contenuti nel Libretto di Campagna e forniscono la posizione e la precisione dei punti rilevati.

>>> Leggi anche: Catasto, i dati sbagliati si possono correggere: ecco come <<<

Principali funzionalità del software Pregeo

Le principali funzionalità del software PREGEO sono:

  • l’immissione dei dati di misura e della descrizione geometrica, per mezzo di poligoni, degli oggetti rilevati;
  • la descrizione delle operazioni catastali associate all’aggiornamento geometrico (suddivisioni, fusioni variazioni di categoria e classe di particelle catastali);
  • la visualizzazione grafica dell’oggetto del rilievo;
  • la gestione degli estratti di Mappa rilasciati dall’Ufficio o autoallestiti;
  • la formazione della proposta di aggiornamento (estratto di mappa aggiornato);
  • la predisposizione dei modelli informatizzati per la presentazione in ufficio;
  • la predisposizione del supporto informatico per la presentazione dell’atto di aggiornamento;
  • la stampa di presentazione dell’atto di aggiornamento con relativo codice di riscontro.

Dal 29/04/2021 è online un aggiornamento del software (Pregeo 10.6.2) che include novità molto utili ai professionisti. Eccole punto per punto.

>>>> Devi fare i lavori usando il Superbonus? Usa questo software per calcolare l’agevolazione e sbrigare le pratiche

Nuova versione aggiornata

La nuova versione della procedura, denominata 10.6.2, è stata migliorata come di seguito descritto:

  • Inserimento del suffisso + in tutte le maschere per la vettorizzazione;
  • correzioni nella redazione del Tipo Particellare;
  • inserimento delle tipologie CM e RT nella ricerca per tipologie di atti;
  • correzione, nella relazione tecnica strutturata, della dichiarazione della superficie minore di 2000 mq;
  • correzione del controllo per le particelle che mantengono il proprio numero per effetto della presenza al catasto fabbricati di U.I.U. con lo stesso numero;
  • inserimento nel modello ausiliario dell’operazione Duplicato per la tipologia RT;
  • blocco della dematerializzazione del file nei tipi misti che presentano, nel Modello 3SPC, particelle prive di qualità e classe;
  • correzione nella predisposizione della riga 7 nel libretto delle misure;
  • introduzione del cambio di numero per le conferme di mappa, per le particelle con cod. 281;
  • introduzione nel modello censuario ausiliario del controllo sulla superficie derivata dal poligono del libretto delle misure quando viene inserita l’annotazione RE;
  • correzione apportata per la compilazione dei modelli censuari;
  • indicazione della versione corrente nella schermata di installazione.

>>> Può interessarti anche: Mappe catastali AdE, più libere e facili da consultare <<<

Perfezionamenti della versione precedente

La versione della procedura Pregeo 10.6.1, pubblicata il 07/01/2020, era stata migliorata e perfezionata come di seguito descritto:

  •  implementazione di nuove funzionalità e servizi al fine di agevolare la predisposizione degli atti di aggiornamento da parte dei tecnici redattori (a tale riguardo è stata prevista, tra l’altro, la possibilità di richiedere su Sister il libretto delle misure di un atto geometrico di aggiornamento approvato);
  •  integrazione di controlli direttamente nella procedura Pregeo, anche nell’ottica della migrazione alla nuova piattaforma SIT che andrà a sostituire, nel corrente anno, l’attuale piattaforma Territorio Web;
  • estensione dell’informatizzazione dei flussi documentali (introduzione di un nuovo atto di aggiornamento, nell’ambito della Macro-Categoria Speciale, denominato RT – “Rappresentazione Particolarità Topografiche”);
  • estensione della modalità telematica di trasmissione alla quasi totalità degli atti geometrici di aggiornamento (ivi compresi gli atti geometrici a rettifica di atti precedenti e gli atti geometrici in sostituzione di un atto reso inidoneo per l’aggiornamento del catasto).

>>>> Non perderti nessun articolo! Ricevi le nostre news

Ti consigliamo

Il nuovo Pregeo 10

Il nuovo Pregeo 10

Giuseppe Mangione, 2020, Maggioli Editore

Il nuovo PREGEO, giunto alla decima edizione, conferma la struttura di successo delle precedenti versioni, arricchendo ulteriormente l’opera di esempi e di schede esemplificative per tutte le tipologie di lavoro. Con l’avvento di PREGEO 10 il professionista, da vero protagonista, può...



Calcola il Superbonus 110 con il software cloud

 

Foto: iStock.com/Francesco Scatena


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here