Home Bonus Edilizia Parcelle professionisti Superbonus: pubblicata guida OICE per calcolo onorari

Parcelle professionisti Superbonus: pubblicata guida OICE per calcolo onorari

Il documento parcelle professionisti Superbonus si rivolge a tutti coloro che operano nel campo delle professioni tecniche, ma anche ad amministratori di condomini e agli asseveratori

30063

La presentazione della guida OICE parcelle professionisti Superbonus è avvenuta il 29 aprile 2021.

La guida operativa che rappresenta uno strumento di riferimento per la determinazione degli onorari, è nata così come ha spiegato il Presidente OICE, Gabriele Scicolone, con lo scopo di mettere in condizione tutti gli operatori, di non sbagliare la parcella per le attività professionali.

Il documento parcelle professionisti Superbonus si rivolge a tutti coloro che operano nel campo delle professioni tecniche, ma anche ad amministratori di condomini e agli asseveratori al fine di costruire un corretto rapporto con i committenti e gli altri attori della filiera.

>> Asseverazioni, istruzioni e moduli da usare

Fabio Tonelli, coordinatore del gruppo di lavoro Oice Superbonus e del gruppo regionale Abruzzo, ha spiegato che “il lavoro che abbiamo presentato oggi (ndr 29 aprile 2021) oltre che agevolare il mondo professionale nella corretta determinazione degli onorari, vuole anche contribuire a costruire un corretto rapporto con i committenti e gli altri attori della filiera. Non va perduta inoltre l’opportunità per ribadire la centralità del progetto. Il lavoro si concretizza in un Testo esplicativo ed un Open Tool per l’esecuzione semplificata del calcolo del corrispettivo.”

In tema di calcolo corrispettivo Superbonus, il documento OICE, si aggiunge alla pubblicazione a cura della RPT la cui nuova versione del documento annulla la precedente emessa con la Circolare n. 61/2020 – Prot. n. 348/2020 del 18/12/2020. Ne abbiamo parlato in maniera più approfondita in questo articolo > Corrispettivo Superbonus: le linee guida RPT per determinarlo <

Analizziamo nel dettaglio cosa contiene la guida operativa OICE parcelle professionisti Superbonus e come può tornare utile.

Leggi anche: Documenti spese e pagamenti Superbonus: tutto l’elenco di cosa occorre

Parcelle professionisti Superbonus: quali sono i riferimenti normativi?

Per la determinazione del corrispettivo dovuto al professionista per le prestazioni richieste e previste nel cosiddetto Superbonus 110%, si deve fare riferimento a quanto contenuto nel Decreto del 6 agosto 2020 del Ministero dello Sviluppo Economico, previsto dalla Legge 17 luglio 2020 n. 77, “Requisiti tecnici per l’accesso alle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici – cd. Ecobonus. (20A05394) (GU Serie Generale n.246 del 05-10-2020)”.

Nella guida OICE si legge, anche che per la determinazione del compenso professionale sarà necessario utilizzare il Decreto Ministeriale 17 giugno 2016 – Approvazione delle tabelle dei corrispettivi commisurati al livello qualitativo delle prestazioni di progettazione adottato ai sensi dell’art. 24, comma 8, del decreto legislativo n. 50 del 2016 (G.U. n. 174 del 27 luglio 2016), riportato in allegato alla Guida in oggetto con la lettera “A”.

Il Decreto Ministeriale del 17 giugno 2016 è anche detto “Decreto Parametri LLPP” ed è nato specificatamente per le Opere Pubbliche, altresì la norma chiede di applicarlo anche per gli interventi del Superbonus 110%, di carattere quasi esclusivamente privatistico.

La Guida OICE rappresenta un supporto proprio per una corretta applicazione della norma di cui sopra e per agevolare l’attività di redazione del calcolo della parcella. Il documento tratta la valutazione delle spese professionali connesse ai lavori di riqualificazione ammessi e la metodologia di applicazione e determinazione del corrispettivo.

Non perderti: Come determinare il compenso CTU? Ecco un esempio pratico

Computo Metrico Estimativo e verifica massimali

Nella guida OICE parcelle professionisti Superbonus viene anche approfondita la questione che riguarda il rispetto dei singoli massimali.

A tal proposito è di fondamentale importanza una categorizzazione del Computo metrico Estimativo distinguibile per tipologia di detrazione utile al fine di verificare correttamente il rispetto dei benefici.

Per via del principio fiscale c.d. di assorbenza di cui alla risoluzione n. 147/E del 29 novembre 2017 per il quale anche per i lavori antisismici, come per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, l’intervento di categoria superiore assorbe quelli di categoria inferiore ad esso collegati, di manutenzione ordinaria e straordinaria necessarie al completamento dell’opera, gli interventi che rientrano nelle detrazioni di cui al Sismabonus, dal punto di vista della categorizzazione secondo DM 17/06/2016, presenteranno certamente interventi di categoria Edilizia o Impiantistica oltre a quella Strutturale.

>> Computo metrico e asseverazione. Ecco le note di chiarimento ENEA per Eco e Super Ecobonus

Analogamente per gli interventi di cui all’Ecobonus. Pertanto, il Computo Metrico Estimativo tipico per un intervento di Sisma ecobonus combinato presenterà la seguente categorizzazione:

SISMABONUS > Categorie Edilizia, Strutture e Impianti (Idrici, Termici, Elettrici);

ECOBONUS > Categorie Edilizia, Strutture (si pensi ad esempio all’ipotesi di demolizione e ricostruzione di un balcone necessaria all’eliminazione di un ponte termico) e Impianti (Idrici, Termici, Elettrici, Fotovoltaici, etc…).

Potrebbe interessarti: Computo metrico Superbonus, ecco quale prezzario usare

Parcelle professionisti Superbonus: cosa contiene il documento?

  1. introduzione e premesse
  2. determinazione del parametro «V»
  3. determinazione corrispettivo per studio di prefattibilità
    • sismabonus
    • ecobonus
    • ecosismabonus combinato
  4. determinazione corrispettivo sismabonus, ecobonus e ecosismabonus combinato
    • sismabonus
    • ecobonus
      • ape convenzionale iniziale – verifica dell’esistente
      • ape convenzionale finale
    • ecosismabonus combinato
  5. determinazione corrispettivo per asseverazioni
  6. determinazione corrispettivo per supporto al titolare dell’intervento

ALLEGATI

  1. Allegato A Decreto Ministeriale 17 giugno 2016
  2. Allegato B Esempio di parcella Sismabonus
  3. Allegato C Esempio di parcella Ecobonus
  4. Allegato D Esempio di parcella Eco-Sisma Bonus combinato
  5. Allegato E Stralcio Prezziario DEI per tipologie edilizie 2019
  6. Allegato F Tool per il calcolo del corrispettivo Superbonus 110%

Potrebbe interessarti: Nuove sanzioni per gli architetti non in regola con i crediti formativi

OPEN TOOL per il calcolo del corrispettivo

Oltre alla guida, OICE mette a disposizione un file excel che consente di eseguire il calcolo semplificato del corrispettivo.

>> Scarica il documento pdf OICE parcelle professionisti Superbonus <<

>> Scarica Open Tool <<

Ti consigliamo

Calcola il Superbonus 110 con il software cloud

Superbonus 110% - Calcolo del beneficio

Superbonus 110% - Calcolo del beneficio

Obiettivi del software:
Abbiamo sviluppato Il software cloud Superbonus 110% per agevolare professionisti e cittadini nella simulazione del calcolo delle detrazioni spettanti per le diverse tipologie di interventi agevolabili al 110%.

Il software cloud Superbonus 110% consente di:

- Individuare gli interventi «trainanti» (o principali);
- Verificare la spettanza del super bonus anche per gli interventi «trainati» (o aggiuntivi);
- Determinare le detrazioni fiscali spettanti;
- Verificare la recuperabilità teorica della detrazione annua rispetto alla propria IRPEF lorda (test di incapienza);
- Simulare il costo netto dell’intervento sull’immobile e l’eventuale accollo di spesa

NB. La licenza sarà pronta all'utilizzo entro 24 ore dall'acquisto. Verrà inviata un'email automatica con le istruzioni per accedere alla piattaforma.

Se il pacchetto da 10 non fosse sufficiente è possibile ricevere un preventivo per un pacchetto multi licenze Superbonus. Contattaci per un preventivo personalizzato.

Contatti assistenza:

tel 0541 628634
e-mail help.superbonus@maggioli.it
sito https://calcolosuperbonus110.it

Revisal, 2021, Maggioli Editore
181.78 €

>> Maggiori info e Demo gratuita

Superbonus 110 pacchetto aggiuntivo

Include 10 licenze che è possibile aggiungere esclusivamente a un pacchetto base

Superbonus 110% -  Checklist Conformità

Superbonus 110% - Checklist Conformità

Obiettivi del software:

Abbiamo sviluppato il Software in cloud Check list conformità per facilitare il compito dei professionisti chiamati a rilasciare il visto di conformità fiscale sul credito di imposta collegato ai bonus edilizi.

La check list riporta l’elenco dei controlli da effettuare al fine di poter rilasciare il visto di conformità sull'apposita comunicazione da inviare telematicamente all'Agenzia delle entrate per attestare la sussistenza dei presupposti che danno diritto al 110%, nei casi di opzione per la cessione del credito d'imposta o per lo sconto in fattura.

Il documento è aggiornato con le modifiche apportate dalla legge 30 dicembre 2020, n. 178 (c.d. "Legge di bilancio 2021"), la quale prevede, tra l'altro, l'estensione dell'agevolazione per le spese sostenute fino al 30 giugno 2022 e, in determinate condizioni, fino al 30 giugno 2023.

Descrizione prodotto

Il software Check list conformità:

  • Recepisce la check list proposta dal CNDCEC per gli interventi di efficientamento energetico e per l’adeguamento antisismico.
  • Fornisce l’elenco completo dei controlli che devono essere effettuati ai fini dell'apposizione del visto di conformità nei casi di opzione per la cessione del credito d'imposta o per lo sconto in fattura. 
  • Consente di creare un archivio in cloud della documentazione necessaria per la creazione del dossier da conservare per eventuali controlli. L’area in cloud potrà essere alimentata direttamente da tutti i soggetti coinvolti nella pratica (architetto, termotecnico, perito, commercialista, fornitori ecc.).
  • Consente di salvare in formato zip l’intero dossier documentale, una volta completato, creando in automatico l’indice dei documenti contenuti.
  • Consente di determinare il compenso spettante al professionista per il rilascio del visto fiscale di conformità.

Le Check list sono aggiornate con il documento di ricerca FNC del 19.04.2021

Durata della Licenza

La licenza è annuale dalla data di acquisto

Se il pacchetto da 10 non fosse sufficiente è possibile ricevere un preventivo per un pacchetto multi licenze inviando una email a help.superbonus@maggioli.it tel 0541 628634.

A chi è rivolto

Il visto di conformità è rilasciato ai sensi dell’articolo 35 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, dai soggetti indicati alle lettere a) e b) del comma 3 dell’articolo 3 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, e dai responsabili dell’assistenza fiscale dei centri costituiti dai soggetti di cui all’articolo 32 del citato decreto legislativo n. 241 del 1997.

Pertanto il software è rivolto a tali soggetti:

• gli iscritti negli albi dei dottori commercialisti e degli esperti contabili e dei consulenti del lavoro;

• gli iscritti alla data del 30 settembre 1993 nei ruoli di periti ed esperti tenuti dalle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura per la sub-categoria tributi, in possesso di diploma di laurea in giurisprudenza o in economia e commercio o equipollenti o diploma di ragioneria;

• i responsabili dell’assistenza fiscale dei centri costituiti dai soggetti di cui all’articolo 32 dello stesso d.lgs. n. 241/1997.

Quali sono i vantaggi

  • Facilità di utilizzo
  • Compilazione guidata
  • Cloud: Si accede al software da qualsiasi browser, anche da pc diversi. Nessun problema di installazione ed è possibile lavorare in mobilità.
  • Aggiornamenti gratuiti e automatici: il software è interamente in cloud, non richiede installazioni e gli aggiornamenti sono forniti automaticamente senza alcun intervento dell’utente.
  • Stampa del dossier: il software consente la stampa delle carte di lavoro, con i relativi dettagli, in modo da agevolare la condivisione con professionisti e clienti.
  • Teamwork oriented: Possibilità di condividere il software con i soggetti coinvolti nella pratica 110%. In questo modo tutti i componenti del team possono collaborare anche da luoghi differenti

 

La normativa

IL DL 34/2020 ha potenziato le detrazioni fiscali per gli interventi di efficientamento energetico e adeguamento antisismico degli edifici (cosiddetto “super bonus 110%).

La normativa consente, al fine di evitare il problema di incapienza delle detrazioni rispetto al proprio reddito, di optare per la cessione del credito a soggetti terzi (fornitori o banche) o di richiedere lo sconto diretto sul corrispettivo dei lavori ai fornitori.

Per poter optare per lo sconto sul corrispettivo o per la cessione del credito di imposta è necessario richiedere il rilascio di un visto di conformità del credito spettante da parte di un professionista abilitato.

In particolare, il visto dovrà attestare la conformità dei dati relativi alla documentazione che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto al superbonus. Si tratta, a ben vedere, di un’attività di controllo formale e non di merito svolta dal professionista.

Per facilitare il compito dei soggetti che devono rilasciare il visto, abbiamo sviluppato questo prodotto che costituisce una checklist-guida per la predisposizione dei controlli necessari per il rilascio del visto di conformità di cui al comma 11 dell’art. 119 del DL 34/2020.

Superbonus, 2021, Maggioli Editore
145.18 €

iStock.com/


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here