Home Progettazione Webinar tetti verdi: come la pubblica amministrazione e i progettisti possono riqualificare...

Webinar tetti verdi: come la pubblica amministrazione e i progettisti possono riqualificare le nostre città

Sono una valida soluzione al problema dell'inquinamento atmosferico nelle città. Il tema è stato approfondito nel webinar tetti verdi organizzato lo scorso martedì 30 marzo. Rivedi la registrazione in fondo all'articolo

189
Webinar tetti verdi

I tetti verdi sono una valida alternativa a quelli tradizionali e vengono caratterizzati dall’uso della vegetazione, che viene posizionata all’estradosso del solaio di copertura. Ne esistono principalmente di due tipi, distinguibili in base alla profondità del substrato vegetale: quelli estensivi con uno spessore di terra tra gli 8-5 cm e quelli intensivi che raggiungono i 25-50 cm. Si può optare per diversi tipi di piante, che ovviamente sono selezionate sulla base delle caratteristiche climatiche dei siti dove vengono collocate.

Quindi, il tetto verde deve tenere conto, oltre dei fattori strutturali e termici, anche di quelli agronomici e drenanti, in quanto bisogna garantire un’ottima impermeabilizzazione.

Ma quali sono i benefici di questo tipo di coperture? Innanzitutto, riducono gli effetti dell’isola di calore, poi mitigano l’inquinamento atmosferico e infine rispondono positivamente ai fenomeni climatici intensi. Ma non solo, se guardiamo al singolo fabbricato, optare per un tetto verde permette di isolare in maniera efficace la copertura sia nei mesi invernali e sia in quelli estivi. Inoltre, è utile al deflusso delle acque piovane e dà un valore aggiunto all’immobile dal punto di vista estetico.

Per cui, i tetti verdi possono essere utilizzati come soluzioni progettuali sia da parte dei progettisti e sia dalle pubbliche amministrazioni che vogliono rendere le città più sostenibili e riqualificare il tessuto urbano.

Questi temi sono stati discussi e approfonditi all’interno del webinar tetti verdi. Vediamo ora nel dettaglio il programma e i docenti del corso online, organizzato da Maggioli Formazione in collaborazione con Manni Group, che si è tenuto lo scorso martedì 30 marzo.

Potrebbe interessarti: Tetti verdi, Enea: tutti i vantaggi che comportano nella stagione invernale

Webinar tetti verdi: il programma e i docenti

Il corso online gratuito ha affrontato i benefici e le finalità dell’uso dei tetti verdi. Partendo dalla normativa fino ad arrivare alla presentazione di veri e propri progetti e di soluzioni tecnologiche innovative. Nel webinar è stata spiegata l’efficacia dell’adozione di questo tipo di copertura, confermata anche dai buoni esiti progettuali. Anche perché, il tetto verde può essere utilizzato sia per gli edifici pubblici, sia per quelli privati, oltre che per i fabbricati nuovi o esistenti.

Si è parlato dell’importanza di usare queste coperture per risolvere certi effetti climatici devastanti, che minacciano sempre di più le nostre città. I progettisti e la pubblica amministrazione, in questo modo, possono usare il tetto verde come valida soluzione funzionaleestetica per riqualificare i contesti urbani.

>> Non perderti nessun articolo! Ricevi le nostre news

A intervenire su queste tematiche ci sono stati i docenti:

  • Alessandra Aires, architetto e architetto del paesaggio, attualmente progettista del Comune di Torino;
  • Cesare Arvetti, architetto presso il Research & Development Department di Manni Group, esperto Isopan con più di 10 anni di esperienza nel mondo della costruzione a secco;
  • Matteo Fiori, professore associato presso il Politecnico di Milano, coordinatore del gruppo di lavoro “Coperture continue e impermeabilizzazioni” presso l’UNI, vicepresidente dell’associazione italiana verde pensile (AIVEP);
  • Chiara Tonelli, architetto, consigliere dell’Ordine degli Architetti di Roma, professoressa in Tecnologia dell’architettura all’Università Roma Tre, dove è delegata del Rettore per la Sostenibilità ambientale.

 

Ti sei perso il webinar sui tetti verdi? Rivedi la registrazione qui sotto

 

Ti consigliamo anche

Manutenzione delle coperture impermeabili

Manutenzione delle coperture impermeabili

La manutenzione delle strutture edilizie acquista sempre maggiore rilevanza nella gestione del patrimonio immobiliare italiano, sia perché quasi la metà del costruito ha più di 40 anni, sia perché i livelli prestazionali oggi richiesti agli immobili impongono interventi che comportano costi sensibili. Eventuali guasti o danni su una parte possono avere ripercussioni sull’intero organismo edilizio, soggetto sia a degrado fisico che ad obsolescenza funzionale. Le coperture sono una parte di fondamentale importanza per garantire la durabilità e l’efficienza delle strutture edilizie, poiché, per la loro posizione e inclinazione rispetto all’azione del sole e degli agenti atmosferici, costituiscono gli elementi maggiormente esposti alle azioni aggressive dell’ambiente esterno. Questo manuale è un testo semplice, chiaro, funzionale allo sviluppo della progettazione delle manutenzioni, frutto di molte esperienze e di studi specifici, in un’ottica di crescente sensibilità verso i temi manutentivi e nei confronti delle professionalità e competenze degli operatori. L’opera, dopo avere approfondito il concetto di manutenzione edilizia in tutte le sue sfaccettature, tratta nel dettaglio la progettazione della manutenzione delle coperture con un taglio pratico e operativo. Vengono inoltre fornite le indicazioni su come predisporre il manuale della copertura e il conseguente piano di manutenzione. Completano il manuale una rassegna di sentenze commentate in materia di manutenzione e un utilissimo album fotografico di dettagli e situazioni critiche con relativi commenti e suggerimenti tecnici.

Arcangelo Guastafierro Geometra, presidente dell’Associazione IMPERBENE, consulente e progettista di sistemi termoim- permeabili ed esperto di problematiche legate alla presenza di umidità nelle costruzioni.

Volumi collegati 
Progettazione ed esecuzione di dettagli e sistemi impermeabili di edilizia, Arcangelo Guastafierro, I ed. 2017
Impermeabilizzazioni in edilizia - Materiali, condizioni di utilizzo, difetti e correttivi, Marco Argiolas, I ed. 2017
Diagnostica delle infiltrazioni negli edifici - Cause, strumenti e protocolli di indagine, Francesco Ucini, I ed. 2017

Leggi descrizione
Arcangelo Guastafierro, 2019, Maggioli Editore
29.00 € 27.55 €

Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here