Home Soluzioni progettuali Stampa accurata di progetti (anche in A0) senza uscire dal proprio studio

Stampa accurata di progetti (anche in A0) senza uscire dal proprio studio

289

Come tutti i progettisti sanno, nella valutazione di un progetto edilizio conta molto anche l’impatto visivo della documentazione grafica che lo accompagna. Per produrla con la massima qualità è indispensabile l’uso di una stampante che garantisca linee di elevata precisione, uniformità nella riproduzione dei colori ed elevata produttività, oltre che stampe di grande formato. Spesso la soluzione è quindi quella di rivolgersi a copisterie esterne, con tutti i conseguenti problemi legati ai tempi di produzione, non sempre allineati alle esigenze di revisione e consegna dei progetti.

Come ovviare? L’Impresa Verazzo – che vanta un’esperienza pluriennale in interventi di restauro e manutenzione di beni sottoposti a tutela, costruzione di strutture sanitarie, edifici scolastici e complessi sportivi, opere stradali e acquedottistiche – ha trovato una soluzione che gli consente di stampare all’interno dell’azienda tutti gli elaborati grafici, anche in formato A0: “Utilizziamo i prodotti Epson da oltre 15 anni e disponiamo di diversi modelli, tra cui la più recente è una SureColor SC-T5400, che ci permette finalmente di produrre all’interno anche il grande formato su foglio singolo e su rotolo.”

Grazie alla possibilità di stampare su rullo, infatti, anche i progetti più grandi possono essere presentati al cliente su un unico foglio. La società produce ogni mese circa un centinaio di stampe di grande formato, di cui l’80% in formato A1 e il resto in A0.

Ingombro ridotto e ampia gestione dei formati

Uno degli aspetti meno positivi delle stampanti di grande formato è legato proprio alle dimensioni, che ne possono rendere difficoltoso o addirittura impossibile il posizionamento nei piccoli uffici. Tutto ciò a fronte dei benefici e dell’autonomia di lavoro ottenibile, come dimostra l’esperienza vissuta in prima persona dall’Impresa Verazzo. È anche per questo motivo che, nella fase di progettazione della stampante, Epson ha curato in modo particolare l’aspetto delle dimensioni, realizzando con la SC-T5400 un prodotto compatto che si installa facilmente anche in uffici dove lo spazio è ridotto.

Assicura Raffaele Verazzo, direttore tecnico dell’impresa: “SureColor SC-T5400, nonostante stampi in formato A0, è una macchina che può essere installata comodamente anche negli studi dove lo spazio è limitato, perché le sue dimensioni sono solo di pochi centimetri superiori a quelle di una tradizionale A1”.

La nuova Epson offre benefici e flessibilità anche nella gestione della carta: si può infatti passare con la massima facilità dal rotolo all’alimentatore di documenti e stampare in questo modo qualsiasi formato compreso fra l’A4 e l’A0.

Per quanto riguarda invece il processo di stampa, è possibile avviare la riproduzione direttamente da chiavetta USB o, tramite rete Wi-Fi, da un tablet o da uno smartphone, non solo dalla propria postazione o da un altro ufficio, ma anche da fuori sede, trovando la stampa già pronta al rientro in ufficio. Terminata la stampa, la macchina taglia automaticamente il foglio, che rimane però appeso all’unità, facilitando il ritiro da parte dell’operatore.

Precisione di stampa e resistenza degli inchiostri

I progettisti dell’Impresa Verazzo dichiarano poi di apprezzare notevolmente anche l’utilizzo di inchiostri a pigmenti – così le stampe non temono possibili sbavature provocate dall’acqua, e resistono meglio agli sfregamenti e all’esposizione agli agenti esterni, ad esempio quando ci si reca in cantiere – oltre alla “precisione di stampa anche nelle righe più sottili, all’uniformità del colore e alla progressione delle sfumature quando produciamo i rendering fotografici dei progetti. Inoltre, le taniche ad alta capacità assicurano un’autonomia elevata tra un cambio e l’altro e ci permettono di stampare con tranquillità.”

In sostanza, le stampanti Epson della serie Surecolor SC-T (composta da vari modelli A1 e A0, anche con alimentazione a doppio rotolo) possono adattarsi alle specifiche esigenze di professionisti e studi più o meno grandi ed eccellono in qualità per quanto riguarda la resistenza degli inchiostri agli sfregamenti e ai liquidi e nella resa delle sfumature.

Queste stampanti sono inoltre molto robuste, come abbiamo visto hanno un ingombro ridotto anche nei modelli che gestiscono grandi formati, presentano alimentatore automatico per fogli A4 e A3 oltre al rotolo (o doppio rotolo in alcuni modelli), e comprendono versioni multifunzione dotate di scanner incorporato – come le SC-T3100M (A1, 24pollici) e la nuovissima SC-T5100M (A0, 36 pollici). Qui trovi un esempio.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here