Home Bonus Edilizia Bonus Facciate Bonus facciate anche per muri interni

Bonus facciate anche per muri interni

Vale l'agevolazione al 90% anche se le pareti non sono visibili da suolo pubblico. Servono però 2 condizioni

2273

Facciamo riferimento all’ultima risposta di Entrate sull’argomento, la numero 154 del 5 marzo 2021. L’Agenzia valuta positivamente il Bonus facciate applicato ad una facciata di uno stabile che non è visibile da suolo pubblico, mettendo però in evidenza due condizioni ai fini dell’agevolazione stessa (che ricordiamo essere pari al 90% senza limite massimo di spesa, e soggetto all’ulteriore beneficio previsto dall’art. 121, DL 34/2020 cessione della detrazione/sconto in fattura).

Vediamo brevemente il chiarimento sul bonus, dato che il dubbio dell’istante è comune a quello di molti contribuenti: vale il bonus dato che la facciata risulta visibile “al pubblico” e non “dal suolo pubblico”?

>> Guida Bonus facciate 2021, vademecum istruzioni ENEA <<

Bonus facciate anche per muri interni

Una delle pareti esterne dell’immobile di tal società Alfa srl, è visibile al pubblico accedendo al complesso monumentale confinante, essendo quest’ultimo liberamente aperto alle visite di turisti e visitatori.

Ulteriori informazioni >>> leggi il caso di “vista parziale” dalla strada.

Dato che la facciata è visibile al pubblico all’interno del complesso monumentale, l’istante ritiene di poter accedere al Bonus facciate, anche se non è pienamente visibile “dal suolo pubblico o dalla strada” (condizione necessaria per l’agevolazione). Inoltre, Alfa srl rileva che un’altra condizione di accesso è rispettata, infatti: La Variante al piano regolatore del Comune ove sorge il complesso stesso, fa ricadere l’immobile in parola (a sua volta vincolato ai sensi dell’articolo 21 del D. Lgs. n. 42 del 2004) in Zona “A” ed è individuato, ai sensi dell’articolo 56 delle Norme di Attuazione del PRG, come «Attrezzatura di quartiere». 

Il dubbio è il seguente: vale il bonus dato che la facciata risulta visibile “al pubblico” e non “dal suolo pubblico”?

>> Quali sono i costi indetraibili Superbonus 110%?

Bonus facciate, visibilità al pubblico

La risposta fa riferimento alla circolare 2/E/2020, che ammette al beneficio la facciata che versa in tale particolare condizione per la seguente motivazione:

[…] in considerazione di tali chiarimenti, sul presupposto essenziale che la porzione di immobile su cui sono operati gli interventi risulti visibile da suolo ad uso pubblico e sia stipulata in tale senso apposita convenzione con l’Amministrazione Comunale che ne disciplini l’uso, si ritiene che gli interventi operati sulla facciata possano fruire della detrazione cd. bonus facciate (ferma restando la sussistenza degli ulteriori requisiti, che non sono oggetto della presente risposta). 

Sul tema: Bonus facciate e interventi sul tetto, detrazioni separate o Superbonus 110%?

Facciamo notare che l’Agenzia ribadisce la necessità di questa condizione:

Deve essere stipulata in tale senso apposita convenzione con l’Amministrazione Comunale che ne disciplini l’uso, si ritiene che gli interventi operati sulla facciata possano fruire della detrazione cd. bonus facciate (ferma restando la sussistenza degli ulteriori requisiti, che non sono oggetto della presente risposta).

>> Non perderti nessun articolo! Ricevi le nostre news

Ulteriori approfondimenti:

>> Bonus Facciate, proroga fino al 2021

>> Bonus facciate, sì agli interventi di messa in sicurezza e consolidamento

>> La nuova asseverazione per il bonus facciate

Ti consigliamo:

Superbonus e condominio

Superbonus e condominio

Maggioranza ridotta per l'approvazione delle delibere in materia di Superbonus.

Questa la principale novità in questo scorcio d'anno per quel che riguarda l'attività dell'amministratore di condominio.

Nell'ebook, in formato pdf di 71 pagine, una panoramica delle ultime novità.

Come nasce un condominio
La gestione con e senza amministratore

Lo svolgimento delle assemblee
Sconto in fattura e cessione del credito

Con il Superbonus aumentano le responsabilità in materia fiscale con la possibilità di cessione del credito o di sconto in fattura, con l'obbligo, per l'amministratore di effettuare preventivamente tutte le verifiche necessarie per la corretta attribuzione delle detrazioni.

Particolare attenzione per gli edifici nei quali sono presenti oltre alle unità per uso residenziale immobili commerciali.

Al momento per lo svolgimento delle assemblee si conferma la necessità del rispetto delle norme sul distanziamento sociale.

Apposite Linee Guida sono state messe a punto per questo dalla Confedilizia.

Antonella Donati
Giornalista professionista, ha al suo attivo diversi anni di giornalismo parlamentare con particolare attenzione all’approvazione delle misure di carattere finanziario e alle manovre di bilancio. In questo ambito si occupa espressamente di tematiche fiscali, contributive e previdenziali. È autrice di numerosi volumi, articoli e saggi in materia.

Leggi descrizione
Antonella Donati, 2020, Maggioli Editore
15.68 € 13.33 €

Foto: iStock/redmark


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here