Home Gli articoli dei nostri autori 20 ingegneri ANAS: si cercano figure per infrastrutture più green e tecnologiche

20 ingegneri ANAS: si cercano figure per infrastrutture più green e tecnologiche

Prevista l’assunzione con contratto a tempo indeterminato e tra i requisiti essenziali è richiesta un’esperienza di almeno 5 anni nelle mansioni indicate. Domande entro il 29 marzo 2021.

519
20 ingegneri ANAS

La ricerca dei 20 ingegneri ANAS è partita con l’intento di rafforzare settori ritenuti strategici, ovvero: tecnologie Smart road, risparmio energetico, mobilità elettrica lungo la rete e manutenzione infrastrutture. Difatti negli avvisi di selezione viene specificato che le figure si occuperanno di: Smart Road, Energy Management, Nuovi Sistemi Impiantistici, Impianti Tecnologici.

Per i nuovi profili è prevista l’assunzione con contratto a tempo indeterminato e tra i requisiti essenziali è richiesta un’esperienza di almeno 5 anni nelle mansioni indicate. Per presentare la domanda, c’è tempo fino al 29 marzo 2021.

Vediamo in pratica cosa sono chiamati a fare i 20 ingegneri ANAS ricercati e quali sono le sedi interessate.

Sei interessato ai bandi personale per ingegneri, architetti e geometri? Leggi qui quali sono quelli attivi

20 ingegneri ANAS. Quali sono le mansioni da svolgere?

Il profilo di tecnico professionale Smart Road si occupa di:

  • espletare attività relative ai livelli di progettazione,
  • curare gli studi di fattibilità e prefattibilità ed assicurare supporto specialistico nella progettazione dei nuovi sistemi Smart Road;
  • svolgere gli adempimenti tecnico amministrativi propedeutici al finanziamento, all’appalto e all’esecuzione degli interventi;
  • supportare il responsabile Smart Road nell’infrastrutture tecnologica delle rete e degli impianti per la connettività delle infrastrutture;
  • espletare le attività di gestione ed organizzazione delle commesse con tecniche di project management;
  • assicurare l’individuazione e l’implementazione di piattaforme abilitanti per lo sviluppo dell’infrastruttura fisica e di rete a supporto della Smart Road e assicurare l’infrastruttura tecnologica della rete e degli impianti per la connettività delle infrastrutture.

I requisiti indispensabili richiesti sono:

  • laurea magistrale/specialistica in Ingegneria Elettrica, Ingegneria Energetica, Ingegneria Meccanica, Ingegneria Elettrotecnica, Fisica, Ingegneria Gestionale;
  • esperienza di almeno 5 anni nella mansione.

Sede di lavoro Roma – Direzione Operation e Coordinamento Territoriale – Direzione Generale con CCNL ANAS Area Quadri.

Il tecnico professionale Energy Management si occupa di:

  • progettare ed assicurare supporto specialistico nella progettazione dei nuovi sistemi di mobilità elettrica,
  • il risparmio energetico e la gestione dell’energia;
  • la promozione di progetti di efficientamento energetico;
  • assicurare il necessario supporto tecnico-normativo alle strutture aziendali centrali e territoriali che promuovano progetti di efficientamento energetico oltre alla gestione e l’uso razionale dell’energia prodotta e consumata da Anas.

I requisiti indispensabili richiesti sono:

  • laurea magistrale/specialistica in Ingegneria Elettrica, Ingegneria Energetica, Ingegneria Meccanica, Ingegneria Elettronica, Fisica, Ingegneria Gestionale;
  • esperienza di almeno 5 anni nella mansione.

Sede di lavoro Roma – Direzione Operation e Coordinamento Territoriale – Direzione Generale con CCNL ANAS Area Quadri.

Vorresti ricevere aggiornamenti sulla ricerca di personale area tecnica? Clicca qui

Il tecnico professionale Nuovi Sistemi Impiantistici, si occupa di:

  • curare la fase istruttoria tecnica per l’approvazione dei progetti degli interventi di manutenzione programmata e nuove opere degli impianti;
  • espletare gli adempimenti tecnico amministrativi propedeutici al finanziamento, all’appalto e all’esecuzione degli interventi di manutenzione programmata;
  • assicurare il rilevamento e la verifica dei dati;
  • espletare le attività di gestione ed organizzazione delle commesse con tecniche di project management;
  • curare gli studi di fattibilità e prefattibilità per nuovi impianti in galleria ed in itinere.

I requisiti indispensabili richiesti sono:

  • laurea magistrale/specialistica in Ingegneria Elettrica, Ingegneria Energetica, Ingegneria Meccanica, Ingegneria Elettronica, Fisica, Ingegneria Gestionale;
  • esperienza di almeno 5 anni nella mansione.

Sede di lavoro Roma – Direzione Operation e Coordinamento Territoriale – Direzione Generale con CCNL ANAS Livello A1.

Potrebbe interessarti: Corso patologie edilizie 2021. Dodici appuntamenti di alta formazione da non perdere

Il tecnico professionale Impianti tecnologici, si occupa di:

  • supporto tecnico specialistico, tra l’altro, per le attività di realizzazione degli interventi di manutenzione programmata e ricorrente;
  • istruttoria tecnica per la successiva approvazione dei progetti degli interventi inerenti gli impianti tecnologici;
  • rilevamento, verifica, trasmissione e gestione dei dati di competenza alla Direzione Operation e Coordinamento Territoriale;
  • sviluppo di studi di fattibilità e prefattibilità relativi a nuovi impianti in galleria ed in itinere e di sistemi innovativi e tecnologici in genere.

I requisiti indispensabili richiesti sono:

  • laurea magistrale/specialistica in Ingegneria Elettrica, Ingegneria Energetica, Ingegneria Meccanica, Ingegneria Elettronica, Fisica, Ingegneria Gestionale;
  • esperienza di almeno 5 anni nella mansione.

In questo caso le sedi di lavoro sono differenti, difatti è richiesta la disponibilità al trasferimento per le diversi sedi territoriali di ANAS (Palermo, Sassari, Cosenza, Catanzaro, Napoli, Roma, Milano, L’Aquila, Perugia, Firenze, Bologna, Venezia/Mestre, Genova) con CCNL ANAS Area Quadri.

Per tutte le info www.anas.it

Sei interessato alle infrastrutture? Scopri il progetto #Passaggisicuri 2021

Ti consigliamo

LA ROBUSTEZZA STRUTTURALE DELLE COSTRUZIONI E DELLE INFRASTRUTTURE

LA ROBUSTEZZA STRUTTURALE DELLE COSTRUZIONI E DELLE INFRASTRUTTURE

Matteo Felitti, Francesco Oliveto, 2020, Maggioli Editore

Il presente eBook affronta in maniera sistematica il problema della valutazione della Robustezza Strutturale delle costruzioni e delle infrastrutture, secondo le norme vigenti (NTC 2018 e circolare applicativa n. 7/2019). È diviso in tre parti: nella Prima Parte sono descritti i vari...



La sicurezza dei ponti stradali esistenti

La sicurezza dei ponti stradali esistenti

Andrea Barocci, 2020, Maggioli Editore

L’approvazione ad aprile 2020 delle Linee Guida per la verifica e il monitoraggio dei ponti stradali esistenti impegna le amministrazioni, gli enti gestori e i professionisti a fare un balzo in avanti per il miglioramento del nostro patrimonio infrastrutturale. Un...



Foto:iStock.com/Jelena83


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here