Home Permessi edilizi Catasto Consultazione planimetrie catastali, ecco le nuove semplificazioni

Consultazione planimetrie catastali, ecco le nuove semplificazioni

Possibilità, per i professionisti abilitati, di avere accesso a più atti e di delegare collaboratori alla consultazione online delle planimetrie catastali

593
Consultazione planimetrie catastali

Un nuovo provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate mira a snellire e rendere più agevole la procedura telematica di consultazione delle planimetrie catastali (n. 41910/2021 “Implementazione delle modalità di consultazione telematica delle planimetrie catastali da parte dei pubblici ufficiali incaricati della stipula di atti immobiliari e dei professionisti abilitati alla presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastale”).

Grazie alle novità introdotte dal provvedimento, per i professionisti abilitati alla presentazione degli atti di aggiornamento catastale e per i pubblici ufficiali incaricati della stipula di atti immobiliari aumentano le possibilità di consultazione delle planimetrie catastali. L’accesso al Sistema telematico dell’Agenzia del territorio (Sister) è infatti allargato ad altri atti o attività e potrà essere esercitato anche tramite collaboratori professionali delegati e abilitati.

Leggi anche Catasto: nasce il nuovo SIT, di cosa si tratta?

Delega accesso a Sister per i collaboratori

Prima di questo provvedimento l’accesso al servizio era consentito solo ai soggetti abilitati alla presentazione telematica degli atti tecnici di aggiornamento del catasto edilizio urbano e ai notai, o ai segretari o delegati della pubblica amministrazione, abilitati all’utilizzo di procedure informatiche, e la richiesta di consultazione doveva essere sottoscritta con firma digitale del soggetto abilitato.

D’ora in poi invece l’ambito di operatività è allargato a ogni atto o attività per cui si è ricevuto l’incarico e i soggetti abilitati possono a loro volta abilitare i propri collaboratori professionali ad effettuare e sottoscrivere direttamente la richiesta di consultazione.

In questo caso la consultazione online della planimetria avverrà tramite la sottoscrizione da parte del delegato di apposita richiesta attraverso il sistema telematico dell’Agenzia delle entrate (con firma digitale).

>>>> Non perderti nessun articolo! Ricevi le nostre news

Il collaboratore delegato dovrà solamente dichiarare di essere a conoscenza del fatto che il proprio delegante sia un:

  • professionista abilitato alla presentazione degli atti di aggiornamento catastale, incaricato della redazione di atti tecnici di aggiornamento del catasto edilizio urbano o di altri atti e attività riguardanti l’immobile, o di adempimenti connessi alla stipula di atti anch’essi riguardanti l’immobile, nonché dall’autorità giudiziaria
  • notaio o altro pubblico ufficiale incaricato della stipula di atti concernenti l’immobile.

I deleganti, allo scadere della delega, si occuperanno di revocare l’accesso dei collaboratori al sistema telematico dell’Agenzia delle entrate per la consultazione delle planimetrie catastali.

Da quando

La data di attivazione del nuovo servizio è stabilita con comunicato del Direttore dell’Agenzia delle entrate e verrà pubblicato a breve sul sito internet dell’Agenzia. Attendiamo.

Ti potrebbe interessare:

Il nuovo Pregeo 10

Il nuovo Pregeo 10

Giuseppe Mangione, 2020, Maggioli Editore

Il nuovo PREGEO, giunto alla decima edizione, conferma la struttura di successo delle precedenti versioni, arricchendo ulteriormente l’opera di esempi e di schede esemplificative per tutte le tipologie di lavoro. Con l’avvento di PREGEO 10 il...



immagine: iStock/shapecharge


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here