Home Bonus Edilizia Bonus facciate e visibilità dalla strada, un nuovo chiarimento dall’Agenzia delle Entrate

Bonus facciate e visibilità dalla strada, un nuovo chiarimento dall’Agenzia delle Entrate

Una nuova risposta dell’Agenzia delle Entrate sul Bonus Facciate ribadisce e chiarisce ulteriormente il requisito di visibilità delle facciate dalla strada

7105
bonus facciate visibilità dalla strada

Un altro importante chiarimento dall’Agenzia dell’Entrate sul tanto discusso Bonus Facciate e in particolare sulla questione della visibilità delle facciate dalla strada. Tra i vari requisiti per beneficiare del Bonus Facciate (trovi tutto spiegato nel dettaglio qui), figura infatti la visibilità dalla strada della facciata su cui si vuole intervenire usufruendo del bonus.

In pratica risultano quindi esclusi dal bonus:
– gli interventi effettuati sulle facciate interne dell’edificio, se non visibili dalla strada o da suolo ad uso pubblico;
– le spese effettuate per interventi sulle superfici confinanti con chiostrine, cavedi, cortili e spazi interni, fatte salve quelle visibili dalla strada o da suolo ad uso pubblico.

Questo era stato ulteriormente ribadito nel mese di settembre, con la risposta ad un istante che voleva includere nel bonus i lavori effettuati sulla facciata posteriore e non visibile dalla strada dell’edificio oggetto di intervento. La risposta era stata negativa, e in quel contesto Entrate aveva specificato che la parte oggetto di intervento dovesse essere visibile, anche solo parzialmente, dalla strada pubblica.

>> Leggi anche Guida Bonus facciate 2021, vademecum istruzioni ENEA <<

Facciata visibile parzialmente dalla strada, vale il Bonus Facciate?

Ma come valutare il concetto di “vista parziale”? Il nuovo caso in questione – esaminato grazie a una nuova domanda e risposta – è più specifico, e permette di circoscrivere in modo migliore questo concetto.

Si legge infatti che il condominio in questione è composto da cinque piani fuori terra e, dalla strada pubblica, sono visibili tre lati (il frontale e i due laterali). Dalla strada però non è visibile il piano terra delle due facciate laterali condominiali, quindi sono di fatto visibili quattro piani su cinque. L’istante chiede se potrà usufruire del bonus anche in riferimento alle spese per il restauro delle facciate laterali, visibili solo parzialmente dalla strada.

La risposta dell’Agenzia delle Entrate, in questo caso, è positiva. L’istante potrà quindi, “in presenza di tutti i requisiti richiesti ai fini dell’agevolazione in commento e fermo restando il rispetto di ogni altro adempimento previsto a tal fine”, beneficiare dell’agevolazione per gli interventi realizzati sulle facciate laterali dell’edificio anche se le stesse risultano “solo parzialmente visibili dalla strada (quattro piani su cinque)”.

Ovviamente, conclude la risposta di Entrate, “La valutazione, in concreto, di quali facciate siano visibili o in parte visibili dalla strada, costituisce un accertamento di fatto che esula dalle competenze esercitabili dalla scrivente in sede di interpello”.

>> Leggi qui la risposta nella sua interezza <<

Per approfondire questo e altri Bonus 2021:

I Bonus Casa 2021: guida alle agevolazioni e alle detrazioni in edilizia - e-Book in pdf

I Bonus Casa 2021: guida alle agevolazioni e alle detrazioni in edilizia - e-Book in pdf

Antonella Donati, 2021, Maggioli Editore

Con la Legge di Bilancio 2021 i bonus e le agevolazioni per la casa cambiano con importanti novità e altrettante conferme. L’eBook fornisce una guida pratica snella e molto chiara sulle diverse opzioni a disposizione per effettuare spese e investimenti sugli immobili in parte...



immagine: iStock/frédéric Michel


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here