Home Bonus Edilizia IVA agevolata 10% per attività di progettazione: quando si applica

IVA agevolata 10% per attività di progettazione: quando si applica

Vale l'aliquota ridotta, ma solo se le attività rientrano in un unico contratto di appalto che include la costruzione dell’opera. Ecco i dettagli

9205

L’attività di progettazione è collegata a quella di costruzione oppure è autonoma? La specifica è alla base della determinazione dell’IVA. Entrate, con la risposta 53/2021, ha infatti chiarito che la progettazione può beneficiare dell’IVA agevolata solo se rientrante in un unico contratto di appalto, insieme alla costruzione dell’opera.

Una premessa, prima di riportare tutte le specifiche del caso: il legislatore nell’ambito delle agevolazioni del settore edile, fa di solito riferimento alle prestazioni di servizi dipendenti da contratti di appalto: dunque è rilevante definire cosa si intende propriamente per contratto d’appalto.

Secondo l’articolo 1655 del Codice Civile, l’appalto è il contratto con il quale una parte, verso il pagamento di un corrispettivo, assume, con organizzazione dei mezzi necessari e con gestione a proprio rischio, il compimento di un’opera ovvero lo svolgimento di un servizio.

Vediamo dunque i casi in cui l’IVA ridotta è applicabile alle attività di progettazione.

>>> IVA Agevolata Edilizia, scarica i modelli fac-simile per la dichiarazione <<<

IVA agevolata 10% per attività di progettazione: quando si applica

Sono solo alcuni i casi per cui alle attività di progettazione si può applicare l’aliquota IVA agevolata al 10%. Il caso esaminato da Entrate vede un ente pubblico (non economico) di ricerca scientifica, rientrante in un programma finanziato dall’Unione Europea, che intendeva ampliare gli spazi destinati ai lavoratori costruendo un nuovo complesso edilizio.

Leggi anche: Reverse charge IVA edilizia 2021: istruzioni

La nuova struttura avrebbe ospitato attività di ricerca e corsi universitari, e per questo l’ente nel 2017 aveva chiesto all’Agenzia (tramite istanza di interpello) se l’edificio potesse qualificarsi come edificio scolastico. In caso affermativo, alle attività di costruzione sarebbe stata applicata l’Iva al 10%. Entrate aveva poi risposto nel 2018 che la costruzione dell’edificio poteva essere agevolata con il pagamento dell’IVA ridotta.

NOVITÀ Software Superbonus 110%: calcola subito la detrazione

Progettazione e IVA ridotta, il caso

L’ente aveva proceduto in autonomia per il progetto di fattibilità tecnica ed economica, facendolo redarre dai propri tecnici in collaborazione con il Dipartimento di Architettura, mentre la progettazione nei successivi livelli di approfondimento definitivo ed esecutivo era stata affidata ad un consorzio che si era aggiudicato la gara per l’affidamento dell’incarico dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria, appositamente bandita.

La tesi sottoscritta dall’ente per cui la costruzione dell’edificio avrebbe beneficiato dell’IVA agevolata al 10% assieme alle attività di progettazione, si basava su una risoluzione del 1999 e una del 2008.

Superbonus 2021: le novità, tra cui il cartello di cantiere

IVA agevolata 10%, ecco la regola

Per Entrate non è però corretta l’interpretazione dell’ente, e ha sottolineato che le risoluzioni del 1999 e del 2008 hanno affermato che la progettazione può beneficiare dell’IVA agevolata solo se rientrante in un unico contratto di appalto, insieme alla costruzione dell’opera.

>> Non perderti nessun articolo! Iscriviti alla NEWSLETTER di Ediltecnico

Al contrario, se i servizi di progettazione sono autonomi e stipulati in un contratto separato, allora devono pagare l’IVA ordinaria al 22%.

In questo caso, dato che l’ente aveva sottoscritto due contratti di appalto distinti per la progettazione e i lavori, alla progettazione non è stata riconosciuta l’IVA ridotta.

Legge di bilancio 2021, tutti i bonus casa per l’edilizia

Consigliamo:

PRONTUARIO OPERATIVO PER L'IVA AGEVOLATA IN EDILIZIA

PRONTUARIO OPERATIVO PER L'IVA AGEVOLATA IN EDILIZIA

Sempre novità in materia di IVA in edilizia. 

Dall’Agenzia delle entrate interessanti chiarimenti in particolare in materia di beni finiti e di installazione e manutenzione degli ascensori.

Nell’ebook una serie di indicazioni utili per dare una risposta alle tante problematiche che ci si trova ad affrontare quando si debbono mettere in pratica le disposizioni di legge, per nulla trasparenti e facili da interpretare.

Non a caso in materia di IVA in edilizia ci sono decine e decine di documenti di prassi, circolari e risoluzione dell’Agenzia delle entrate, scritte proprio per dare una risposta a tanti casi concreti che ci si trova ad affrontare quando si tratta di stabilire qual è l’imposta corretta per quella determinata operazione.

In questo ebook, che è un complemento ideale della guida all’applicazione dell’IVA in edilizia, sono raccolti più di 325 casi pratici, domande alle quali è stata data una risposta e trovata la soluzione proprio sulla base dei chiarimenti forniti dall’Agenzia.

Indicazioni operative, dunque, da applicare in situazioni analoghe con la certezza di essere nel giusto.

Nell’appendice anche le più importanti norme e i documenti che è bene avere a disposizione per orientarsi a meglio nel settore.

 

Lisa De Simone
Esperta in materia legislativa, si occupa di disposizioni normative e di giurisprudenza di interesse per il cittadino. Collabora da anni con Maggioli Editore, curando alcune rubriche on line di informazione quotidiana con particolare attenzione alle sentenze della Corte di Cassazione in materia condominiale.

Leggi descrizione
Lisa De Simone, 2020, Maggioli Editore
14.90 € 12.67 €

Calcola il Superbonus 110 con il software cloud

Superbonus 110% - Calcolo del beneficio

Superbonus 110% - Calcolo del beneficio

Obiettivi del software:
Abbiamo sviluppato Il software cloud Superbonus 110% per agevolare professionisti e cittadini nella simulazione del calcolo delle detrazioni spettanti per le diverse tipologie di interventi agevolabili al 110%.

Il software cloud Superbonus 110% consente di:

- Individuare gli interventi «trainanti» (o principali);
- Verificare la spettanza del super bonus anche per gli interventi «trainati» (o aggiuntivi);
- Determinare le detrazioni fiscali spettanti;
- Verificare la recuperabilità teorica della detrazione annua rispetto alla propria IRPEF lorda (test di incapienza);
- Simulare il costo netto dell’intervento sull’immobile e l’eventuale accollo di spesa

NB. La licenza sarà pronta all'utilizzo entro 24 ore dall'acquisto. Verrà inviata un'email automatica con le istruzioni per accedere alla piattaforma.

Se il pacchetto da 10 non fosse sufficiente è possibile ricevere un preventivo per un pacchetto multi licenze Superbonus. Contattaci per un preventivo personalizzato.

Contatti assistenza:

tel 0541 628634
e-mail help.superbonus@maggioli.it
sito https://calcolosuperbonus110.it

Leggi descrizione
Revisal, 2021, Maggioli Editore
181.78 €

Sismabonus ed Ecobonus: il collaudo degli interventi ammissibili – eBook

0.00 €

Foto: iStock/Halfpoint


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here