Home Soluzioni progettuali Resina a base di PMMA: come riqualificare il parcheggio di un aeroporto

Resina a base di PMMA: come riqualificare il parcheggio di un aeroporto

Le resine a base di PMMA garantiscono risultati ottimali in moltissimi campi di applicazione. A riprova di questo, il sistema Triflex è stato impiegato per il ripristino del parcheggio del complesso direzionale dell’aeroporto Vaclav Havel di Praga. Ecco tutti i dettagli

65
resina a base di pmma

Come scegliere la soluzione migliore per riqualificare e impermeabilizzare il proprio balcone, il tetto o addirittura le rampe di accesso al parcheggio di un aeroporto?

In commercio esistono diversi prodotti, ma in termini di durata nel tempo, efficacia, qualità del risultato e rapidità nell’applicazione, la resina a base di PMMA può essere considerata l’opzione più vantaggiosa.

Questa resina infatti un materiale resistere, affidabile e adattabile, perfetto per le necessità che abbiamo visto in precedenza, ma anche per tetti piani, tetti verdi, terrazze, aree soggette a sollecitazioni meccaniche molto intense come parcheggi e per la segnaletica orizzontale.

Vediamo in dettaglio le peculiarità di questo materiale e un caso pratico di applicazione: il ripristino del parcheggio del complesso direzionale dell’aeroporto Vaclav Havel di Praga.

Riqualificare con resina a base di PMMA, di cosa si tratta e quali sono i vantaggi

Come anticipato, la resina a base di PMMA è un materiale capace di offrire soluzioni in tutti i campi d’impiego: dalle superfici adibite a parcheggio ai balconi, fino alla tutela dei monumenti e l’inverdimento dei tetti.

Una delle aziende leader internazionale nel settore è Triflex, una società del Gruppo Follmann, che grazie agli oltre 30 anni di esperienza come specialista delle impermeabilizzazioni con resine liquide, realizza progetti in tutto il mondo, offrendo a progettisti, applicatori e imprese specializzate consulenze specialistiche e corsi di formazione e aggiornamento.

Grazie a queste competenze, Triflex è stata selezionata come partner per il progetto di riqualificazione del parcheggio del complesso direzionale del Business Center dell’aeroporto Václav Havel di Praga.

Il progetto di ripristino del parcheggio del complesso direzionale dell’aeroporto Vaclav Havel di Praga

Nel corso degli anni, gli agenti atmosferici e le forti sollecitazioni meccaniche avevano gravemente danneggiato le rampe di accesso al parcheggio, rendendo necessaria un’opera di ripristino.

In particolare, i dettagli e i giunti rappresentavano i punti di maggiore criticità, attraverso i quali l’umidità riusciva a penetrare all’interno della struttura. Per questa ragione, era necessario che l’opera di impermeabilizzazione integrasse alla perfezione anche questi dettagli complessi.

resina a base di pmma
La rampa di accesso al parcheggio prima dell’intervento.

Il progetto prevedeva la riqualificazione delle rampe di accesso senza interrompere il normale funzionamento del parcheggio: un intervento di impermeabilizzazione che impedisse la formazione di infiltrazioni e che limitasse il carico di peso accidentale.

Per ottenere le migliori prestazioni ed assicurare la durata e la riuscita dell’opera di ripristino del parcheggio, l’impresa appaltatrice dei lavori si è affidata al sistema di impermeabilizzazione in resina a base di PMMA Triflex ProPark.

Per non interrompere la normale fruizione del parcheggio, la ristrutturazione è stata eseguita in due fasi. Dapprima è stata eseguita l’opera di ripristino della prima rampa avvenuto in pieno inverno con l’impiego di una tenda riscaldata, mentre la seconda rampa continuava a garantire l’accesso al parcheggio. L’opera di ripristino della seconda rampa è stata realizzata nella successiva primavera.

resina a base di pmma
Rampa di accesso dopo l’opera di riqualificazione.

I vantaggi dell’impiego del sistema Triflex ProPark

Il sistema di impermeabilizzazione Triflex ProPark, impiegato nel progetto, è ideale sia per i livelli interni sia per i piani superiori dei parcheggi, esposti alle aggressioni atmosferiche (sbalzi di temperatura, luce solare diretta, neve e grandine), alle sollecitazioni meccaniche e alle aggressioni degli agenti chimici, garantendo una lunga durata nel tempo anche nelle zone di maggior utilizzo come, ad esempio, le rampe di accesso.

Oltre a questi, i vantaggi dell’impiego del sistema Triflex ProPark sono numerosi:
crack-bridging dinamico ed elastico;
possibilità di impiego nelle ristrutturazioni: il sistema può essere applicato su quasi tutte le superfici ed è adatto anche alle applicazioni su asfalto senza conseguenze negative a livello di statica;
nessun tempo di chiusura del parcheggio durante i lavori: grazie a brevi tempi di indurimento ed è dunque possibile realizzare complete opere di ristrutturazione in una sola giornata, anche nelle aree più delicate come le rampe di entrata e uscita dei parcheggi;
affidabilità a lungo termine: il sistema Triflex ProPark è altamente resistente alle sollecitazioni meccaniche, riducendo al minimo i tempi di ripristino e la conseguente chiusura del parcheggio, evitando di generare danni economici alla proprietà e disservizi all’utenza.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here