Home Bonus Edilizia Come fare l’Asseverazione per edifici plurifamiliari e singoli appartamenti

Come fare l’Asseverazione per edifici plurifamiliari e singoli appartamenti

Ecco come compilare il modello (scaricabile in pdf) nel caso in cui non siano coinvolti tutti gli appartamenti che costituiscono il condominio: gli interventi eseguiti "singolarmente" contribuiscono comunque al salto di due classi energetiche

1060

Presentiamo le seguenti domande di un utente in merito alle Asseverazioni per il Superbonus 110%. Il tema è caldo date le novità riguardanti la proroga della maxi detrazione (>> Proroga Superbonus 110% al 30 giugno 2022).

Le risposte sono a cura della nostra esperta Lisa De Simone.

1. Nel caso di edifici plurifamiliari in cui si fanno gli interventi anche nell’interno degli appartamenti singoli, posso considerare anche gli interventi trainati nel calcolo dell’APE convenzionale? 

2. Se il cappotto per l’edificio condominiale non consente di raggiungere la riduzione di due classi, questa si può raggiungere con la sostituzione degli infissi privati ed eventualmente le caldaie individuali?

>> Asseverazioni, istruzioni e moduli da usare || Guida pratica e veloce <<

Come fare l’Asseverazione per edifici plurifamiliari e singoli appartamenti

La mia risposta si basa sulla documentazione che il tecnico deve inviare all’ENEA al fine di attestare che i risultati ottenuti sono conformi al progetto presentato.

Al di là di quanto indicato nella circolare 24 delle Entrate, infatti, l’impossibilità di sommare agli interventi trainanti eseguiti sulle parti comuni quelli trainati eseguiti sulle parti privati ai fini del salto di due classi nel caso in cui non siano coinvolti tutti gli appartamenti che costituiscono il condominio, emerge chiaramente dal modello di asseverazione che deve compilare il tecnico a fine intervento.

Leggi anche: Superbonus 110%, nuovi limiti di spesa

Come risulta dalle parti evidenziate in questo modulo (p. 73), il tecnico deve attestare che il risultato ottenuto è CONFORME AL PROGETTO e nel caso di edificio condominiale il progetto può riguardare:
1) le parti comuni,
oppure
2) le parti comuni e tutti gli immobili che fanno parte dell’edificio,
(come risulta appunto dal testo evidenziato).

Ristrutturazione con demolizione ricostruzione: sì anche all’ampliamento

Nel caso del quesito 2), come già detto, anche gli interventi effettuati nei singoli appartamenti contribuiscono al salto di due classi energetiche dell’edificio.

Se così non fosse, ossia se fosse sufficiente sommare gli interventi sulle parti comuni a quelli effettuati solo da qualche condominio peraltro, si dovrebbero addebitare i costi degli interventi sui singoli appartamenti agli altri condomini, cosa chiaramente impossibile.

Inoltre sarebbe obbligatorio acquisire la regolarità catastale dei singoli appartamenti, cosa espressamente esclusa dalla norma per gli interventi condominiali.

Potrebbe interessarti: Superbonus Ecobonus, attenzione ai requisiti dei materiali isolanti

Le asseverazioni del Tecnico per il Superbonus 110% – eBook in pdf

Le asseverazioni del Tecnico per il Superbonus 110% - e-Book in pdf

Le asseverazioni del Tecnico per il Superbonus 110% - e-Book in pdf

Sergio Pesaresi, 2020, Maggioli Editore

L’asseverazione o perizia tecnica asseverata è una particolare forma di perizia in cui il relatore afferma che tutto quanto viene riportato è veritiero: si assume la responsabilità della veridicità di tutto quanto viene riportato e, di...



Sismabonus ed Ecobonus: il collaudo degli interventi ammissibili – eBook in pdf

Sismabonus ed Ecobonus: il collaudo degli interventi ammissibili - eBook

Sismabonus ed Ecobonus: il collaudo degli interventi ammissibili - eBook

Pietro Salomone, 2020, Maggioli Editore

Ecobonus e Sismabonus al 110% sono i nuovi strumenti messi a disposizione dal legislatore italiano per l’efficientamento energetico e miglioramento sismico del patrimonio edilizio italiano. Il presente testo ha lo scopo di fornire una serie di informazioni utili per...



Manuale del progettista per gli interventi sull’esistente

Manuale del progettista per gli interventi sull’esistente e per la redazione di Due Diligence immobiliari

Manuale del progettista per gli interventi sull’esistente e per la redazione di Due Diligence immobiliari

Marco Campagna, 2020, Maggioli Editore

I professionisti tecnici svolgono un ruolo fondamentale per ciò che concerne i titoli edilizi e le procedure abilitative, assumendosi la responsabilità delle opere edilizie assentite sotto il profilo penale, deontologico, amministrativo e civile. Per supportare i tecnici nasce dunque...



Foto: iStock/Iurii Garmash


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here