Home Bonus Edilizia Superbonus 110%, il nuovo modello 730

Superbonus 110%, il nuovo modello 730

Entrate ha pubblicato i modelli 730/2021 periodo d’imposta 2020 e le istruzioni per la dichiarazione dei redditi. Istruzioni con le ultime novità normative

1938

*** Aggiornamento dell’11 maggio 2021: Da ieri, 10 maggio 2021, è disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate la dichiarazione dei redditi precompilata. Dal 19 maggio in poi sarà possibile trasmettere la dichiarazione a Entrate, accettando, integrando o modificando i dati.

Continua a leggere per sapere le novità del 730/2021 (periodo d’imposta 2020)…

Molto più ricco il modello 730 di quest’anno preparato da Entrate per la dichiarazione dei redditi (la scadenza per l’inoltro del modello è il 30 settembre 2021, per il Modello Redditi Persone fisiche invece è il 30 novembre). La maggior parte delle novità sono relative ai provvedimenti emanati nel 2020 per far fronte alle pesanti conseguenze economiche derivanti dall’emergenza da Covid-19.

Il modello 730/2021 (periodo d’imposta 2020), aggiornato definitivamente il 17 gennaio 2021, recepisce pertanto le ultime novità normative, tra cui ovviamente il Superbonus 110%, ma anche le nuove regole per le erogazioni liberali per le misure anti-Covid, il bonus vacanze e il credito d’imposta per l’acquisto di monopattini elettrici e servizi per la mobilità elettrica.

Vediamo in dettaglio la sezione che riguarda crediti d’imposta e detrazioni edilizie.

>> NUOVO MODELLO 730/2021 <<

>> NUOVO MODELLO 730/2021 EDITABILE <<

>> ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL NUOVO MODELLO 730/2021 <<

Superbonus 110%, ecco il nuovo modello 730

La principale novità è relativa al Superbonus al 110%. Di certo quest’anno, dato che la norma continua a essere in fase di assestamento (l’ultimo aggiornamento è del 10 maggio 2021: Scadenza Superbonus diversa per edifici unifamiliari e condomini) non saranno numerosi i contribuenti che lo indicheranno già in dichiarazione 2020.

Nello specifico, Entrate ha optato per l’inserimento della nuova detrazione nel modello grafico lasciando invariata la struttura della sezione legata ai bonus degli immobili (sezioni III e IV del quadro E). È stata soltanto inserita una casellina aggiuntiva nelle sezioni spese per interventi di recupero edilizio e spese per interventi di risparmio energetico e Superbonus (rimaste, per il resto, invariate rispetto allo scorso anno), da barrare per veicolare la detrazione con la percentuale maggiorata.

Leggi anche: Legge di bilancio 2021, tutti i bonus casa per l’edilizia

Bonus facciate

Per il bonus facciate è stato inserito uno specifico codice (codice 15) da indicare nella consueta colonna 2 dei righi da E41 a E43.

> Leggi: La nuova asseverazione per il bonus facciate

Cessione credito o sconto in fattura

Un aspetto da considerare riguarda la possibilità di fruire della detrazione d’imposta nel modello 730, e quella di cedere i bonus, oppure ottenere lo sconto in fattura.
Infatti, come precisano le istruzioni, non possono essere indicate nella dichiarazione le spese sostenute nel 2020 che sono state indicate nella Comunicazione per l’esercizio delle opzioni di cessione o sconto e relative alle detrazioni spettanti per gli interventi di ristrutturazione edilizia, recupero o restauro della facciata degli edifici, riduzione del rischio sismico, installazione di impianti solari fotovoltaici.

Serve aiuto? Superbonus, sconto in fattura e cessione detrazione: le differenze

Ecobonus e Super Ecobonus 110% – e-Book in pdf

Ecobonus e Super Ecobonus 110% - e-Book in pdf

Ecobonus e Super Ecobonus 110% - e-Book in pdf

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge di conversione n. 108/2021 del c.d. Decreto Semplificazioni (d.l. n. 77/2021) sono tante le novità in materia di agevolazioni per l’efficientamento energetico. 

Arriva la proroga al 31 dicembre 2022 per gli edifici con più unità immobiliari e per gli edifici unifamiliari con interventi realizzati almeno al 60% entro il 30 giugno 2022.

Cambiano le regole per i lavori ammessi al Superbonus per i quali sparisce l’obbligo di certificazione dello stato legittimo e viene richiesta la presentazione della CILA.

Nel nuovo testo nessuna differenza tra lavori trainanti e trainati, per cui la CILA è ora obbligatoria anche per gli interventi classificati come edilizia libera.

Tra le spese agevolabili con Eco e Superbonus rientra anche la ventilazione meccanica controllata.

Nuove regole ENEA per l’asseverazione in riferimento alle tabelle professionali.

Tutte queste novità vengono analizzate nel presente e-Book, giunto alla II edizione, con indicazioni e istruzioni per orientarsi nel complesso panorama normativo e tecnico del Superbonus per interventi di efficientamento energetico.

L’e-Book è aggiornato alla legge di conversione del d.l. 77/2021 (c.d. Semplificazioni bis) 29 luglio 2021, n. 108 pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 181 del 31 luglio 2021.

 

Antonella Donati
Giornalista professionista, ha al suo attivo diversi anni di giornalismo parlamentare con particolare attenzione all’approvazione delle misure di carattere finanziario e alle manovre di bilancio. In questo ambito si occupa espressamente di tematiche fiscali, contributive e previdenziali. È autrice di numerosi volumi, articoli e saggi in materia.

Antonella Donati, 2021, Maggioli Editore
14.90 € 12.67 €

Le asseverazioni del Tecnico per il Superbonus 110% – eBook in pdf

Prontuario operativo per l’iva agevolata in edilizia

PRONTUARIO OPERATIVO PER L'IVA AGEVOLATA IN EDILIZIA

PRONTUARIO OPERATIVO PER L'IVA AGEVOLATA IN EDILIZIA

Sempre novità in materia di IVA in edilizia. 

Dall’Agenzia delle entrate interessanti chiarimenti in particolare in materia di beni finiti e di installazione e manutenzione degli ascensori.

Nell’ebook una serie di indicazioni utili per dare una risposta alle tante problematiche che ci si trova ad affrontare quando si debbono mettere in pratica le disposizioni di legge, per nulla trasparenti e facili da interpretare.

Non a caso in materia di IVA in edilizia ci sono decine e decine di documenti di prassi, circolari e risoluzione dell’Agenzia delle entrate, scritte proprio per dare una risposta a tanti casi concreti che ci si trova ad affrontare quando si tratta di stabilire qual è l’imposta corretta per quella determinata operazione.

In questo ebook, che è un complemento ideale della guida all’applicazione dell’IVA in edilizia, sono raccolti più di 325 casi pratici, domande alle quali è stata data una risposta e trovata la soluzione proprio sulla base dei chiarimenti forniti dall’Agenzia.

Indicazioni operative, dunque, da applicare in situazioni analoghe con la certezza di essere nel giusto.

Nell’appendice anche le più importanti norme e i documenti che è bene avere a disposizione per orientarsi a meglio nel settore.

 

Lisa De Simone
Esperta in materia legislativa, si occupa di disposizioni normative e di giurisprudenza di interesse per il cittadino. Collabora da anni con Maggioli Editore, curando alcune rubriche on line di informazione quotidiana con particolare attenzione alle sentenze della Corte di Cassazione in materia condominiale.

Lisa De Simone, 2020, Maggioli Editore
14.90 € 12.67 €

Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here