Home Bonus Edilizia Sì al Superbonus per il singolo appartamento, anche se il condominio non...

Sì al Superbonus per il singolo appartamento, anche se il condominio non fa lavori trainanti

E non li esegue perché vincolato. Chiarisce tutto Entrate, stabilendo che il salto di due classi deve essere attestato per la sola unità immobiliare nella quale vengono effettuati gli interventi

10351

Sì al Superbonus per i lavori trainati nel singolo appartamento se il condominio non può fare lavori trainanti perché è vincolato. E in questo caso il salto di due classi energetiche deve essere attestato per la sola unità immobiliare nella quale vengono effettuati gli interventi.

A chiarirlo l’Agenzia delle Entrate nella risposta 595 del 16 dicembre scorso.

>> Ristrutturazione con demolizione ricostruzione: sì anche all’ampliamento <<

Sì al Superbonus per il singolo appartamento, anche se il condominio non fa lavori trainanti

La domanda è venuta dal proprietario di due appartamenti all’interno di un condominio vincolato per i quali ha in programma la sostituzione degli infissi (>> leggi: Superbonus, delibere condominiali e sostituzione degli infissi dei condomini).

Il proprietario ritiene di poter usufruire del Superbonus a patto di poter certificare il salto di due classi energetiche per i suoi due appartamenti, senza la necessità di alcuna verifica del risultato a livello condominiale, dal momento che non possono essere realizzati interventi trainanti sulle parti comuni dell’edificio sul quale c’è un vincolo delle Belle Arti. Un’interpretazione sulla quale concorda l’Agenzia, alla luce di quanto espressamente indicato dalle norme.

Leggi anche: Cappotto termico condominio e asseverazione: a quali prezzi si fa riferimento?

Le norme di legge

Entrate ricorda infatti che il Superbonus, a norma di legge, spetta per gli interventi trainati e trainanti effettuati:
– su parti comuni di edifici residenziali in “condominio” (sia trainanti, sia trainati);
– su edifici residenziali unifamiliari e relative pertinenze (sia trainanti, sia trainati);
– su unità immobiliari residenziali funzionalmente indipendenti e con uno o più accessi autonomi dall’esterno site all’interno di edifici plurifamiliari e relative pertinenze (sia trainanti, sia trainati);
– su singole unità immobiliari residenziali e relative pertinenze all’interno di edifici in condominio (solo trainati).

Quindi, considerando il testo la risposta non può che essere positiva.

> Approfondisci: Lavori su facciate del condominio, occorre sempre il consenso per realizzarli?

Via libera senza verifiche sull’edificio

In sostanza, alla luce di queste disposizioni, qualora l’edificio sia sottoposto ad almeno uno dei vincoli previsti dal Codice dei beni culturali e del paesaggio o gli interventi trainanti di efficientamento energetico siano vietati da regolamenti edilizi, urbanistici e ambientali, la detrazione del 110% si applica in ogni caso a tutti gli interventi che danno diritto all’Ecobonus e che in quanto tali rientrano, appunto, tra gli interventi trainati.

Unica condizione è che tali interventi portino a un miglioramento minimo di due classi energetiche dell’unità immobiliare sul quale vengono realizzati, non essendo previsto in questo caso alcun coinvolgimento a livello condominiale.

Manuale del progettista per gli interventi sull’esistente e per la redazione di Due Diligence immobiliari

Manuale del progettista per gli interventi sull'esistente e per la redazione di Due Diligence immobiliari

Manuale del progettista per gli interventi sull'esistente e per la redazione di Due Diligence immobiliari

I professionisti tecnici svolgono un ruolo fondamentale per ciò che concerne i titoli edilizi e le procedure abilitative, assumendosi la responsabilità delle opere edilizie assentite sotto il profilo penale, deontologico, amministrativo e civile.

Per supportare i tecnici nasce dunque l’idea di quest’opera, che si configura come un manuale pratico di rapida consultazione e approfondimento sulle verifiche da effettuarsi nelle fasi preliminari progettuali di interventi edilizi su edifici esistenti: dalle procedure edilizie alla verifica della conformità, dalle analisi vincolistiche alla pianificazione delle complessità fino alla individuazione delle criticità.

Lo scopo è quello di offrire uno strumento utile al tecnico professionista che deve farsi carico, in qualità di progettista, della procedura autorizzativa di opere di trasformazione di edifici esistenti, ovvero del tecnico che deve redigere una due diligence immobiliare focalizzata, anche, sulla verifica della conformità edilizia dell’immobile.

 

Marco Campagna
Architetto libero professionista. Nel corso degli anni ha avuto modo di approfondire i temi dell’urbanistica applicata agli interventi edilizi, sia svolgendo pratiche in prima persona, sia operando come consulente o come perito, sia per conto di privati che per società, eseguendo parallelamente progettazioni e direzioni lavori per diversi interventi di recupero e di valorizzazione immobiliare. È attualmente componente della Commissione Urbanistica dell’Ordine degli Ingegneri di Roma, formatore e docente in svariati corsi di aggiornamento e approfondimento professionale presso il medesimo Ordine e presso altre realtà. Autore del blog “Diari di un Architetto” (architetticampagna.blogspot.it), luogo di approfondimento dei temi di urbanistica, di edilizia e argomenti direttamente collegati, di cui cura in prima persona sia i post che le risposte ai numerosi commenti; il blog è diventato nel tempo un luogo di scambio di competenze professionali ed è fonte di approfondimento tanto per l’autore quanto per i numerosi lettori.

Marco Campagna, 2020, Maggioli Editore
30.00 € 28.50 €

Sismabonus ed Ecobonus: il collaudo degli interventi ammissibili – eBook in pdf

Sismabonus ed Ecobonus: il collaudo degli interventi ammissibili - eBook

Sismabonus ed Ecobonus: il collaudo degli interventi ammissibili - eBook

Ecobonus e Sismabonus al 110% sono i nuovi strumenti messi a disposizione dal legislatore italiano per l’efficientamento energetico e miglioramento sismico del patrimonio edilizio italiano.

Il presente testo ha lo scopo di fornire una serie di informazioni utili per professionisti

tecnici operanti in tale settore. Il manuale è diviso in due parti principali: la prima riguarda

il collaudo degli interventi che rientrano nell’Ecobonus, la seconda parte riguarda gli interventi possibili del Sismabonus ed infine la parte finale con la raccolta di modelli e check list da poter utilizzare durante le attività tecniche di collaudo.

L'opera analizza,a nche con l'ausilio di diversi schemi e immagini esplicative, le attività tecniche di collaudo su:
• impianti fotovoltaici 
• impianti di climatizzazione
• strutture 
• fondazioni

Pietro Salomone
Ingegnere civile specializzato in project management e sicurezza del patrimonio edilizio. Attualmente lavora nella p.a., dove si occupa di lavori pubblici e manutenzione. Collabora con riviste nazionali ed internazionali nella redazione di articoli tecnici ed è docente in numerosi seminari e convegni su tutto il territorio nazionale. 

 

Pietro Salomone, 2020, Maggioli Editore
15.90 € 13.52 €

Foto: iStock/skynesher


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here