Home Ambiente Fotovoltaico in crescita, diminuiscono emissioni e consumi

Fotovoltaico in crescita, diminuiscono emissioni e consumi

Il rapporto GSE 2019 riporta una evidente crescita di impianti nel in Italia. Un dato positivo per il paese e per l'ambiente. Vediamo i dettagli.

251
fotovoltaico

Il settore fotovoltaico continua a crescere in Italia, rappresentando attualmente il 20% dell’energia prodotta da fonti rinnovabili.

Il Rapporto GSE 2019, il report ufficiale promosso dal Gestore dei Servizi Energetici, evidenzia una crescita del 4,6% nel 2019:

un risultato importante, in quanto per ogni 10 kWh di energia pulita 2 kWh sono ottenuti grazie al sole.

Vediamo i dettagli.

Fotovoltaico in crescita, diminuiscono emissioni e consumi

In particolare, all’interno del rapporto, viene evidenziato come soltanto nel 2019 siano stati installati più di 58 mila nuovi impianti fotovoltaici, di cui il 70% riguarda sistemi di piccole dimensioni, con una potenza inferiore ai 20 kW.

Ulteriori dati rilevanti per la sostenibilità ambientale arriva dall’autoconsumo che copre il 20% della produzione, e dai sistemi fotovoltaici con accumulo. Sistemi che sono cresciuti del 50% rispetto al 2018, per un totale di 26 mila impianti.

Nel complesso, attualmente, su tutto il territorio nazionale sono presenti oltre 800 mila sistemi attivi:
– il 55% è concentrato al Nord;
– il 28% al Sud;
– il 17% al Centro,

Attualmente è la Puglia a vantare il primato nella produzione di energia elettrica dal sole, con una copertura del 15% del fabbisogno nazionale.

Leggi anche: Detrazione ristrutturazione o Ecobonus: documenti per la cessione credito

Fotovoltaico, i vantaggi per l’ambiente

I vantaggi principali del fotovoltaico, riguardano la decarbonizzazione e il taglio delle emissioni inquinanti:

con conseguente riduzione delle tonnellate di CO2 rilasciate nell’atmosfera per riscaldamento, raffrescamento, produzione di acqua calda sanitaria ed energia elettrica.

L’utilizzo di combustibili fossili, infatti, comporta l’immissione nell’atmosfera di 0,53 Kg di anidride carbonica per ogni kilowattora elettrico.

Per comprendere l’impatto positivo del fotovoltaico, si pensi che il consumo medio annuale di energia elettrica di una famiglia di quattro persone si attesta sui 3.600 kWh, che genera 1.908 Kg di CO2.

Per ogni famiglia che sceglie di installare un impianto fotovoltaico, dunque, si evita di immettere nell’atmosfera quasi 2 tonnellate di anidride carbonica l’anno.

Seppur il fotovoltaico non basti per garantire la sostenibilità ambientale delle nostre abitazioni, l’Italia, è in grado di risparmiare 12,7 miliardi di tonnellate di anidride carbonica ogni anno grazie all’utilizzo dell’energia solare.

Fondamentale, inoltre, favorire il più possibile l’illuminazione, la ventilazione naturale e aumentare l’isolamento termico dell’immobile.

Per saperne di più: Superbonus Ecobonus, attenzione ai requisiti dei materiali isolanti

Fotovoltaico, il risparmio economico

Oltre a ridurre l’impatto ambientale, un impianto fotovoltaico, rappresenta un’ottima soluzione per un risparmio in termini economici.

In primo luogo è opportuno specificare che, rispetto al passato, il costo di un impianto fotovoltaico è andato gradualmente abbassandosi, rendendo più accessibili i benefici garantiti da un investimento nell’energia solare.

Per questo motivo è importante progettare accuratamente il sistema per rendere la casa più efficiente e autosufficiente dal punto di vista energetico, grazie al meccanismo dell’autoconsumo.

Si tratta della possibilità di guadagnare sull’energia inutilizzata prodotta dall’impianto fotovoltaico. Il GSE, infatti, si occupa periodicamente di verificare la presenza di eventuali surplus energetici da reinserire nella rete previo rimborso all’utente.

Inoltre, una soluzione in grado di assicurare un importante risparmio consiste nell’integrare altri dispositivi che utilizzano fonti rinnovabili all’impianto, come per esempio caldaie a biomassa e pompe di calore.

Superbonus 110%, guida e casi concreti

Superbonus 110%: casi concreti

Superbonus 110%: casi concreti

Fiammelli Matilde, 2020, Maggioli Editore

70 Domande e risposte sul Superbonus 110% l'importante agevolazione, introdotta dal DL 34/2020, per coloro che, fatte salve le dovute caratteristiche necessarie, hanno effettuato determinati interventi sugli immobili, consistente nella possibilità di detrarre dall’imposta lorda, in...



Diagnosi e certificazione energetica

Diagnosi e certificazione energetica

Diagnosi e certificazione energetica

Davide Lanzoni, 2020, Maggioli Editore

Il volume, giunto alla terza edizione, è un manuale teorico-pratico per le tre principali indagini strumentali per l’efficienza energetica in edilizia: la termografia, il blower door test di permeabilità all’aria, ed il termo flussimetro per la misura in...



Prontuario tecnico per l’Ecobonus 110%: guida passo passo per il professionista

Studio di fattibilità e progetto preliminare per gli interventi di risparmio energetico rientranti nel Superbonus 110%

Prontuario tecnico per l’ecobonus e il super ecobonus - eBook in pdf

Prontuario tecnico per l’ecobonus e il super ecobonus - eBook in pdf

Sergio Pesaresi, 2020, Maggioli Editore

Dopo il lockdown era necessario fare ripartire la filiera dell’edilizia, e il d.l. Rilancio (d.l. 19 maggio 2020, n. 34, convertito in legge 17 giugno 2020, n. 77) si propone di farlo lanciando una proposta coraggiosa e molto intrigante: un piano dal sapore keynesiano con il quale lo stato...




Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here