Home News dalle aziende Impermeabilizzazione con resine liquide per tetti o superfici, quali sono i vantaggi?

Impermeabilizzazione con resine liquide per tetti o superfici, quali sono i vantaggi?

Se cerchi una soluzione efficace, duratura e rapida, la resina a base di PMMA è perfetta per ristrutturazioni e interventi di riqualificazione. Ecco un esempio di applicazione

73
impermeabilizzazione

Come scegliere la soluzione migliore per impermeabilizzare il proprio balcone, il tetto o il piano di un parcheggio, magari quello condominiale che da anni aspetta un bel rifacimento? In commercio ci son tantissimi prodotti, ma in termini di efficacia, durata nel tempo e rapidità nell’applicazione, la resina liquida a base di PMMA può essere considerata l’opzione più vantaggiosa. È infatti un materiale resistere e adattabile, perfetto per tetti piani, tetti verdi, balconi, terrazze, ma anche aree soggette a sollecitazioni meccaniche molto intense come parcheggi, e per la segnaletica orizzontale.
Vediamo in dettaglio le peculiarità di questo materiale e un caso pratico di applicazione!

Impermeabilizzazione con resine liquide per tetti o superfici, quali sono i vantaggi?

In pratica, la resina liquida a base di PMMA offre soluzioni di impermeabilizzazione per tutti i campi d’impiego: come dicevamo, dalle superfici adibite a parcheggio ai balconi, fino alla tutela dei monumenti e l’inverdimento dei tetti.

Una delle aziende leader internazionale nel settore è Triflex, una società del Gruppo Follmann, che grazie agli oltre 30 anni di esperienza come specialista delle impermeabilizzazioni in resine liquide, realizza progetti in tutto il mondo, offrendo a progettisti, applicatori e imprese specializzate consulenze specialistiche e corsi di formazione e aggiornamento.

Triflex è stata selezionata come partner per il progetto di riqualificazione del parcheggio del Condominio Betulle di Pisogne (Brescia), esempio perfetto per capire i vantaggi delle resine liquide PMMA.

Riqualificazione di un parcheggio condominiale in soli 5 giorni!

La struttura del parcheggio è composta da un piano a livello strada e da un piano rialzato – che fa da copertura al piano sottostante – a cui si accede tramite una rampa. La struttura esistente, su cui andava eseguito l’intervento di riqualificazione, presentava il piano di usura in asfalto direttamente sovrapposto allo strato impermeabile in guaina bituminosa.

L’intero sistema risultava danneggiato sia dal punto di vista di tenuta che di degradamento superficiale e la decisione della ditta appaltatrice dei lavori è stata quella di rimuovere l’intera stratigrafia esistente, prima di procedere al nuovo intervento di impermeabilizzazione e rivestimento della superficie. Si è proceduto dunque al rifacimento del massetto carrabile con idonea pendenza con l’inserimento di canaline di scolo per l’acqua piovana.

impermeabilizzazione
Piano del parcheggio del Condominio Betulle di Pisogne

Per ottenere le migliori prestazioni ed assicurare la durata e la riuscita dell’opera di ripristino del parcheggio, l’impresa appaltatrice dei lavori si è affidata al sistemi di impermeabilizzazione in resine liquide a base di PMMA Triflex ProPark che, grazie alle numerose colorazioni disponibili, ha consentito anche la realizzazione della segnaletica orizzontale. Per garantire continuità della superficie e una maggiore tenuta all’acqua, l’impermeabilizzazione con sistema Triflex ProPark è stata eseguita, oltre che nelle aree di transito, anche all’interno dei singoli garage.

impermeabilizzazione
Colorazioni disponibili per “Triflex ProPark”

Come garantire resistenza all’acqua e durabilità?

Per garantire continuità della superficie e una maggiore tenuta all’acqua, l’impermeabilizzazione è stata eseguita, oltre che nelle aree di transito, anche all’interno dei singoli garage.
Inoltre, la rapidità di posa del sistema Triflex ProPark ha permesso di effettuare i lavori in pochi giorni senza creare disagi ai condomini proprietari dei parcheggi che non hanno risentito di limitazioni dovute ai lavori di riqualificazione e impermeabilizzazione.

Il sistema di impermeabilizzazione Triflex ProPark è ideale sia per i livelli interni sia per i piani superiori dei parcheggi, esposti alle aggressioni atmosferiche – sbalzi di temperatura, luce solare diretta, neve e grandine – alle sollecitazioni meccaniche, alle aggressioni degli agenti chimici, garantendo una lunga durata nel tempo anche nelle zone di maggior utilizzo come ad esempio le rampe di accesso. Grazie alla rapidità di posa del sistema impermeabilizzante, è stato possibile effettuare i lavori in pochi giorni, senza creare disagi ai condomini proprietari dei parcheggi.

Superficie senza giunti

Per l’impermeabilizzazione dei dettagli e delle griglie di raccolta dell’acqua piovana, l’impresa appaltatrice ha optato invece per il sistema Triflex ProDetail, il sistema di impermeabilizzazione in resina liquida sviluppato appositamente per l’utilizzo su connessioni sottili, dettagli complicati e giunti stretti. L’impermeabilizzazione ottenuta con Triflex ProDetail è omogenea e continua fino all’ultimo dettaglio: la resina liquida, una volta indurita, forma una superficie senza giunti. Il sistema è caratterizzato da elevata elasticità, crack-bridging dinamico e facilità di utilizzo anche su superfici verticali.

Esempio di realizzazione della segnaletica orizzontale

Quali sono i vantaggi del sistema di impermeabilizzazione a resina liquida?

  • Crack-bridging dinamico ed elastico.
  • Possibilità di impiego nelle ristrutturazioni: il sistema Triflex ProPark può essere applicato su quasi tutte le superfici ed è adatto anche alle applicazioni su asfalto senza conseguenze negative a livello di statica.
  • Nessun tempo di chiusura del parcheggio durante i lavori: il sistema Triflex ProPark richiede brevi tempi di indurimento ed è dunque possibile realizzare complete opere di ristrutturazione in pochi giorni, anche nelle aree più delicate come le rampe di entrata e uscita dei parcheggi.
  • Affidabilità a lungo termine: il sistema Triflex ProPark è altamente resistente alle sollecitazioni meccaniche, riducendo al minimo i tempi di ripristino e la conseguente chiusura del parcheggio, evitando in questo di generare danni economici alla proprietà e disservizi all’utenza.
  • Colori: il sistema di impermeabilizzazione di tetti di parcheggi Triflex ProPark è disponibile anche colorato, in questo modo il percorso guida può essere evidenziato facilitando l’orientamento degli utenti dei garage e la loro sicurezza.

Per maggiori informazioni: triflex.com/it


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here