Home News dalle aziende Porte insonorizzate: consigli utili per gli hotel

Porte insonorizzate: consigli utili per gli hotel

Progettate per schermare le onde sonore e abbattere il rumore anche fino a quasi 50 dB. Ecco le migliori soluzioni per quanto riguarda design e performance

170

Sempre più hotel installano porte insonorizzate per abbattere rumori e favorire la qualità del sonno dei propri ospiti: che ci siano vicini di stanza “fastidiosi”, brusio proveniente dal corridoio, o rumori molesti dalla strada, la soluzione di progettare e installare porte di ottima qualità determina notevoli benefici.

Scopriamo quali, dal design alla funzionalità, ai vantaggi in termini di privacy e riservatezza.

Porte insonorizzate: consigli utili per gli hotel

Le porte per hotel sono molto più di semplici complementi di arredo: mai come nel caso delle strutture ricettive, le porte devono rappresentare l’unione tra lo stile e la funzionalità. Facciamo un esempio per chiarire il tutto. Se le porte dell’hotel sono belle esteticamente, ma permettono di sentire tutto ciò che accade dentro e fuori la stanza, sono praticamente inutili; allo stesso modo, le porte insonorizzate devono necessariamente rispondere anche a dei requisiti di stile e di eleganza, per dare un senso di armonia estetica alla struttura ricettiva e renderla così bella e accogliente.

Ti consigliamo di scegliere delle porte per albergo che riescano infatti sia ad attutire i rumori esterni che a conferire ricercatezza all’arredamento e attenzione ai dettagli; requisiti a cui risponde egregiamente l’ampia varietà di porte, porte finestre e finestre insonorizzate offerta da Cocif, l’azienda che vanta soluzioni ad hoc per il settore alberghiero di ogni fascia e categoria, dai residence fino agli hotel 5 stelle o di lusso.

Per questo è bene ribadire che sono i piccoli dettagli che fanno la differenza e anche un complemento di arredo come una porta insonorizzata può rappresentare la carta vincente: quella capace di trasformare un semplice hotel in una struttura ricettiva di successo.

Perché per gli hotel è meglio puntare sulle porte insonorizzate?

L’hotel deve garantire privacy e relax ai suoi clienti. Sono tante le strutture ricettive che raccolgono numerose recensioni negative a causa della mancanza di comfort e di quiete. Perché? Perché si sente tutto ciò che fanno i vicini di stanza o ciò che accade nei corridoi, perché si avvertono tutti i rumori provenienti dalla strada (problema tipico degli hotel siti in zone centrali e nevralgiche delle grandi metropoli) o perché, ancora, i clienti non hanno la sensazione di godere di un’adeguata privacy e riservatezza (cosa che accade quando, al di fuori della porta della stanza, si sente tutto ciò che vi accade all’interno). La porte acustiche, così come le finestre o le porte finestre insonorizzate, riescono a risolvere simili problemi a priori in quanto sono progettate per schermare le onde sonore e, di conseguenza, abbattere il rumore anche fino a quasi 50 dB.

Perché scegliere elementi di stile per arredare un hotel

Abbiamo visto perché le porte insonorizzate sono funzionali e quali sono i vantaggi che portano. Veniamo ora alla seconda questione, perché delle semplici porte devono essere ricercate e di stile o, per farla semplice, belle? Per offrire un’esperienza più accogliente, emozionante e intima, e quindi indimenticabile, ai clienti. Basta pensarci un po’ su. Gli hotel hanno un grande svantaggio, un problema tipico di tutte le strutture ricettive: sono piuttosto impersonali. Questo difetto estetico crea un desiderio inconscio nel cliente che non vede l’ora di tornare a casa e sentirsi nuovamente accolto in un ambiente più confortevole. Quando le stanze di un hotel sono create con ricercatezza di gusto e arredate con dettagli che ne impreziosiscono gli interni, l’esperienza di chi vi soggiorna può diventare indimenticabile.

Foto di apertura: www.cocif.com


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here