Home Bonus Edilizia Superbonus per sostituire infissi e finestre

Superbonus per sostituire infissi e finestre

È possibile usufruire della maxi detrazione esclusivamente per questo intervento? Chi ne ha diritto?

6563

Con l’arrivo del Decreto Rilancio, in molti si sono chiesti se il Superbonus 110% sia valido anche per sostituire gli infissi. Di norma, prima della maxi detrazione, il bonus finestre è sempre stato concesso per interventi che migliorano l’efficienza energetica dell’edificio.

In questo bonus rientrano la fornitura e posa in opera di finestreporte d’ingressoscuri, persiane, avvolgibili, cassonetti (e suoi elementi accessori, purché tale sostituzione avvenga simultaneamente a quella degli infissi), tende da sole (a condizione che non siano orientate a nord).

Anche la sostituzione dei vetri rientra tra le spese agevolabili per il miglioramento delle caratteristiche termiche dei componenti vetrati esistenti. Attenzione però alle zanzariere, non sono incluse in nessun bonus, nemmeno in quello per le ristrutturazioni.

Vediamo in dettaglio le novità a seguito del Dl Rilancio e cosa è cambiato per sostituire gli infissi.

Superbonus per sostituire infissi e finestre

Per avere diritto al Superbonus 110% è necessario che i lavori apportino un miglioramento di almeno 2 classi energetiche (>> leggi: Superbonus, come migliorare la classe energetica di un edificio) o che tale miglioramento rappresenti il massimo tecnicamente raggiungibile, tramite:
– coibentazione di almeno il 25% delle pareti dell’edificio (cappotto termico), con un tetto massimo di 60 mila euro per ogni unità abitativa;
– installazione di impianti di riscaldamento utilizzando caldaie a condensazione o pompe di calore, con un tetto massimo di 30 mila euro per ogni unità abitativa.

Con l’esecuzione di uno di questi interventi, è possibile abbinare anche la sostituzione degli infissi e delle schermature solari come tende da sole, tende tecniche e persiane (fino a un massimo di 60 mila euro) o impianti fotovoltaici (fino a un massimo di 48 mila euro).

ECOBONUS 110% – FOTOVOLTAICO
Bisogna rispettare una condizione
Leggi l’approfondimento

Va ricordato che è prevista la possibilità di cedere il credito all’impresa che effettua i lavori, alle banche o agli istituti finanziari (anche se ancoranon ci sono disposizioni del tutto chiare in merito).

Chi certifica la procedura?

Un professionista, probabilmente un termo-tecnico, dovrà certificare che i lavori eseguiti rispettino le normative, e che i costi sostenuti sono in linea con eventuali verifiche di congruità da parte di Agenzia delle Entrate. Le ripercussioni, in caso di dichiarazioni false, possono anche essere penali.

>> RIFARE IL TETTO COL SUPERBONUS: pro e contro della ventilazione

Conviene iniziare subito i lavori?

È possibile usufruire del Superbonus dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021. I tempi potrebbero sembrare ampi, ma alcuni lavori, come quelli di coibentazione (e ancor di più quelli di consolidamento antisismico) hanno di norma tempi lunghi, e in alcune regioni non si possono realizzare in inverno per motivi climatici.

Inoltre, non è da sottovalutare il problema delle assemblee condominiali, slittate negli ultimi mesi, anche se con la videoconferenza sembra che il problema sia risolto. (>> Leggi:  Condominio, assemblea in videoconferenza: tutte le regole).

SUPERBONUS 110%
Per sostituire la caldaia.
Conviene sempre? Quali spese sono agevolabili?

Conclusione

Per la sostituzione di finestre comprensive di infissi, è tuttora valido il bonus del 50% edilizio se c’è modifica di materiale, forma e/colore, su una spesa fino a 96 mila euro per ristrutturazioni.

Oppure si può ricorrere all’ecobonus al 50% in singole unità (spesa di 120 mila euro) e 65% su parti comuni (spesa di 92.307 euro per unità), con specifici requisiti di isolamento.

Cos’ha aggiunto il Dl Rilancio?
La possibilità di cessione o sconto del bonus. Inoltre, l’aliquota sale al 110% se l’intervento è “congiunto” a uno di quelli principali del Superbonus per risparmio energetico (come approfondito a inizio articolo).

SUPERBONUS – INTERVENTI ABBINATI
Cappotto + nuovo impianto di riscaldamento
Ecco come funziona

>> Sul tema consigliamo:

Efficienza energetica degli impianti tecnologici

Efficienza energetica degli impianti tecnologici

Il sistema edificio-impianto è di fondamentale importanza per ottenere prestazioni energetiche ottimali e rispondere così alla crescente esigenza di realizzare o trasformare manufatti edilizi a bassa efficienza in strutture con alte o altissime prestazioni. Purtroppo, gli impianti tecnologici, essendo prevalentemente nascosti all’interno dell’edificio, tendono troppo spesso a essere trattati dagli operatori del settore come elementi di importanza secondaria. Questo libro è stato scritto per rimarcare il loro ruolo centrale.
L’opera, dopo avere fornito alcune fondamentali definizioni e chiarito essenziali concetti base, tratta le principali tipologie di impianti tecnologici: dalla ventilazione meccanica controllata (VMC), agli impianti di riscaldamento, climatizzazione e idrico sanitario fino agli impianti elettrici.
Ogni impianto viene trattato secondo una impostazione base che facilita la consultazione e l’uso del manuale:
• Caratteristiche peculiari
• Indicazioni per la progettazione e l’installazione
• Soluzioni per l’efficienza energetica
• Riferimenti normativi
Ove pertinente, infine, sarà riportato il punto di vista delle norme UNI/TS 11300 quali base di calcolo di riferimento per il recepimento a livello nazionale della legislazione europea sul rendimento energetico in edilizia degli impianti.

Enea Pacini, Architetto, libero professionista, si occupa di progettazione, installazione e manutenzione di impianti. Sostenitore della tesi che “la casa è una macchina per abitare”, da sempre pone l’attenzione sull’analisi del sistema edificio-impianto. Iscritto negli elenchi del Ministero degli interni come professionista antincendio, da diversi anni è socio AICARR.

Volumi collegati
• Manutenzione, ricostruzione e risparmio energetico, N. Mordà, C. Carlucci, M. Stroscia, II ed. 2019
• Impianti idrico-sanitari, di scarico e di raccolta delle acque nell’edilizia residenziale, F. Re Cecconi, M. Fiori, II ed. 2018
• Progettazione degli impianti di climatizzazione, L. De Santoli, F. Mancini, I ed. 2017

Enea Pacini, 2019, Maggioli Editore
28.00 € 26.60 €

NOVITÀ SUPERBONUS 110% 

>> Acquista il Manuale sulle procedure per le ristrutturazioni edilizie, in omaggio riceverai la Guida al Superbonus 110% + Cessione del Credito + Altre detrazioni in edilizia.
Chi acquista dal nostro shop l’ottimo manuale di Alessandro Mezzina avrà immediatamente il PDF (di oltre 50 pagine di contenuti) con la guida che spiega tutte le novità nel settore edilizio e del risparmio energetico contenute nel DL rilancio.
Procedure per le ristrutturazioni edilizie residenziali

Procedure per le ristrutturazioni edilizie residenziali

Questo prontuario, unico nel suo genere, analizza in modo rigoroso e completo tutta la normativa nazionale (compresa quella tecnica di settore), che il professionista deve conoscere e applicare quando affronta un intervento di ristrutturazione della casa, al fine di impostare il corretto iter procedurale e amministrativo.
Si tratta di un manuale operativo che fornisce un efficace metodo di lavoro, verificato nella pratica professionale dell’Autore, da applicare per rispettare tutti gli obblighi burocratici, anche grazie al supporto fornito da 28 tabelle riepilogative di tutte le possibili casistiche e procedure, che riguardano gli interventi di ristrutturazione di edilizia residenziale.
Tutte le analisi dei procedimenti amministrativi riportati sono corredate da estratti della modulistica unica nazionale vigente, puntualmente commentati e spiegati punto per punto.
Nel prontuario il professionista tecnico troverà:
-- l’analisi della legislazione nazionale in vigore sulla ristrutturazione della casa e delle normative specialistiche e di settore (d.P.R. 380/2001, Decreti c.d. SCIA 1 e SCIA 2);
-- la spiegazione dettagliata delle leggi sul contenimento dei consumi energetici e di come applicarle in una ristrutturazione edilizia (Legge 10/1991, D.Lgs. 192/2005, D.M. 26 giugno 2015);
-- le prescrizioni di sicurezza nei cantieri per interventi di ristrutturazione (D.Lgs. 81/2008);
-- l’applicazione delle norme nella pratica: come scegliere il corretto iter burocratico;
-- l’iter burocratico completo e commentato della CILA (Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata);
-- esempi pratici di pratiche amministrative realizzate per interventi di ristrutturazione e di ampliamento.

Coloro che acquistano il volume su maggiolieditore.it riceveranno, compresa nel prezzo, la Guida al Superbonus 110% e la Cessione del Credito previsto dal c.d. Decreto Rilancio (decreto n. 34 del 19 maggio 2020) contenente:
• Gli interventi agevolati
• I requisiti di risparmio energetico
• Le regole per la cessione del credito
• Interventi abbinati
• Opzioni per le altre detrazioni


Alessandro Mezzina,  Architetto, svolge la professione nel suo studio associato di architettura e urbanistica spaziando dalle ristrutturazioni di interni fino ai piani urbanistici attuativi. Autore dal 2016 del blog ristrutturazionepratica.it con cui aiuta i committenti a orientarsi al meglio tra gli aspetti amministrativi e pratici della loro ristrutturazione.

Alessandro Mezzina, 2017, Maggioli Editore
34.00 € 32.30 €
SUPERBONUS 110% - eBook

SUPERBONUS 110% - eBook

Superbonus al 110 per cento con sconto in fattura o cessione del credito per tutti gli interventi di risparmio energetico realizzati sugli interi edifici, di proprietà condominiale o privata, comprese le villette a schiera, a patto che si riduca di due classi il consumo energetico.

Agevolazione ammessa anche per le seconde case, ma esclusa per gli immobili di lusso.

Nessuna limitazione, invece, per gli interventi in condominio.

Con l'ingresso delle seconde case sono stati rivisti i massimali di spesa ammessi all'agevolazione che variano in funzione del numero di immobili in condominio.

Chiarito che in caso di sconto in fattura, questo non potrà superare l'importo dei lavori, per cui il bonus pari al 110 per cento della spesa sarà riconosciuto esclusivamente nel caso in cui si intenda utilizzare la detrazione direttamente o effettuare la cessione del credito.

Confermata la possibilità di sconto in fattura o cessione del credito anche per il bonus facciate al 90 per cento, e per le detrazioni “ordinarie” per ristrutturazione e risparmio energetico.

Opzione solo per i lavori effettuati nel 2020 e 2021.

Asseverazione e visto di conformità obbligatori per il superbonus.

Nell'ebook l'analisi delle disposizioni previste dopo il passaggio parlamentare del decreto.

 

Antonella Donati
È giornalista professionista, ha al suo attivo diversi anni di giornalismo parlamentare con particolare attenzione all’approvazione delle misure di carattere finanziario e alle manovre di bilancio. In questo ambito si occupa espressamente di tematiche fiscali, contributive e previdenziali. È autrice di numerosi volumi, articoli e saggi in materia.

Antonella Donati, 2020, Maggioli Editore
13.58 € 11.54 €

Foto: iStock/aywan88


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here