Home News dalle aziende Coronavirus Fase 2, protezioni di sicurezza: le partizioni in vetro

Coronavirus Fase 2, protezioni di sicurezza: le partizioni in vetro

Nella situzione di emergenza sanitaria in cui ci troviamo, è necessario ridurre al minimo e con tutti i mezzi possibili il rischio del contagio. Le partizioni in vetro negli uffici e nei luoghi pubblici sono molto utili in questo senso. Vediamone le caratteristiche.

49

Nell’attuale situazione di emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus dobbiamo rispettare le regole della prevenzione, una serie di azioni finalizzate a impedire o ridurre il rischio di contagio.

In particolare, la protezione degli spazi pubblici e di lavoro è utile per favorire la protezione contro la diffusione di virus e agenti patogeni. Oltre agli importanti suggerimenti che ci sono stati dati sin dall’inizio dell’emergenza (lavarsi spesso le mani; non toccarsi naso, occhi e bocca; evitare strette di mano, abbracci e contatti più ravvicinati di almeno un metro; evitare luoghi affollati; coprire naso e bocca con fazzoletti monouso o il gomito quando si starnutisce; usare guanti e mascherina; rimanere in casa il più possibile) i sistemi integrati di definizione degli spazi e di separazione in vetro sono strumenti utili oggi e nel prossimo futuro per prevenire il rischio di diffusione del Covid-19.

I sistemi di protezione sono indispensabili sia negli spazi comuni e pubblici, dove si possono utilizzare barriere e elementi di separazione, sia negli uffici, dove è consigliabile fare uso di partizioni interne degli ambienti.

Protezioni di sicurezza: partizioni in vetro

Perché il vetro?

Il vetro è riciclabile al 100% ed è quindi un materiale sostenibile, ha un peso specifico di circa 2.500 kg/mc (per fare un confronto con altri materiali: quello dell’acciaio è 7.480 kg/mc, Plexiglass (Polimetilmetacrilato) 1.180 kg/mc, Policarbonato 1.200 kg/mc).

Il vetro è inoltre un materiale fragile ma sicuro grazie ai processi di trasformazione di Tempra e Stratifica. Oltre ad essere un materiale trasparente, ha una superficie planare e liscia e mantiene inalterata la trasparenza nel tempo perché è più resistente ai graffi e non ingiallisce. Il vetro è quindi un materiale durevole.

La superficie liscia del vetro presenta proprietà igieniche che permettono di resistere ai micro organismi, che possiamo eliminare con una semplice pulizia (secondo la norma ASTM D3273). Il vetro è un materiale poco ricettivo e poco veicolante di microbatteri e microrganismi di diversi ceppi, oltre a essere facile da pulire rispetto alle superfici di altri materiali di uso comune e presenti nelle nostre abitazioni e ambienti di lavoro. A questo proposito, bisogna aggiungere che il vetro è un materiale inerte dal punto di vista chimico e biologico. Infine, il vetro non è infiammabile.

Le partizioni in vetro sono ottime protezioni di sicurezza. Non essendo sempre possibile garantire la “distanza di sicurezza” tra le persone (MINIMO 1 metro), bloccare “fisicamente” le goccioline anche microscopiche diffondibili attraverso la respirazione o tosse o starnuti è la prima delle azioni da intraprendere per evitare il contagio.

Ma i vetri non sono tutti uguali. Saint-Gobain fornisce una vasta gamma di vetri, con caratteristiche differenti.

I vetri Saint-Gobain

Planiclear Basic è un vetro chiaro, ha una superficie planare e liscia e mantiene un’estetica e una trasparenza inalterata nel tempo, perché è più resistente ai graffi e non ingiallisce. Lo spessore è di 4 – 6 – 8 – 10 mm e si può avere temprato o stratificato.

Diamant garantisce massima trasparenza, con una superficie perfettamente liscia che grazie alle proprietà extrachiare del vetro si garantisce la massima trasparenza e brillantezza. Inoltre garantisce anche un livello di fedeltà elevato dei colori e delle immagini viste attraverso il vetro. Lo spessore del vetro è 4 – 6 – 8 – 10 mm e si può avere temprato o stratificato.

Timeless Duo è anticorrosione. Superficie perfettamente liscia e trasparente, la cui integrità e garantita nel tempo anche a seguito di pulizia/igienizzazione con prodotti chimici aggressivi (anticalcare). Spessore del vetro: 4 – 6 – 8 – 10 mm e si può avere temprato o stratificato.

Il telaio può essere nelle tre varianti Easy, Practic, Invisible/Invisible PH.

Easy

Aspetto classico e installazione rapida per una protezione immediata.

Tipologie

  • Con morsetti squadrati
  • Con morsetti squadrati e kit passaparola
  • Con morsetti raggiati
  • Con morsetti raggiati e kit passaparole

Spessore del vetro

  • Per vetri da 6 a 10 mm – morsetti squadrati
  • Per vetri da 4 a 10 mm – morsetti raggiati

Practic

Elevata stabilità, adatto a ogni tipo di utilizzo, semplifica la pulizia del piano di lavoro grazie alla base in cristallo.

Tipologie

  • Solo vetro
  • Con passa documenti
  • Con passadocumenti e passaparola
  • Con passaparole

Spessore del vetro

  • Per vetri da 8 mm

Invisible/Invisible PH

Soluzione per profili lineari da fissare alla base. Design minimale per una perfetta ed elegante integrazione in qualsiasi ambiente di lavoro.

Tipologie

  • Solo vetro
  • Con passa documenti
  • Con passadocumenti e passaparola
  • Con passaparole

Spessore del vetro

  • Invisible – per vetri da 8 mm
  • Invisible PH – per vetri da 10 mm

Invisible/Invisible PH: il Sistema Continuo

Cristal Invisible può essere utilizzato per realizzare sistemi di protezione in linea per postazioni multiple. Le postazioni contigue sono tra di loro collegate grazie agli appositi giunti a “T”. L’impiego opzionale di profili di raccordo bioadesivi in policarbonato permette di avere superfici perfettamente continue. Come per soluzioni singole anche nella versione a sistema possono essere inserite funzioni accessorie come passa-documenti e passa-parola.

Per maggiori informazioni: saint-gobain-building-glass.com/it/parafiato


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here