Home News dalle aziende Umidità, muffe e infestazioni: prevenirle, con la scopa a vapore

Umidità, muffe e infestazioni: prevenirle, con la scopa a vapore

Come eliminare sporco e batteri da superfici dure e tessuti senza ricorrere a detergenti e pesticidi

87

I grandi cambiamenti climatici in atto a livello mondiale hanno portato nel corso degli anni a un graduale aumento delle temperature e dei fenomeni metereologici estremi, a cui poi spesso seguono lunghi periodi di siccità. Le conseguenze di queste dinamiche sono tangibili e facilmente constatabili da chiunque viva in Italia e in Europa, dove in certe aree i terreni sono aridi mentre in altre vi è un clima estremamente umido.

È proprio in queste zone che un livello di umidità elevato può contribuire alla formazione di muffe sulle pareti dell’abitazione, le quali, rilasciando spore nell’aria, se non correttamente trattate, possono proliferare arrecando allergie, crisi asmatiche e problemi respiratori anche gravi.

Umidità, muffe e infestazioni: prevenire è meglio che curare

Oltre a causare malesseri ed antiestetiche macchie sul muro, questi funghi possono attirare alcuni insetti che ne vanno ghiotti, come psocotteri e blatte, portando così a vere e proprie infestazioni. Studi recenti hanno dimostrato come gli scarafaggi stiano diventando sempre più difficili da debellare con i tradizionali insetticidi, ragion per cui qualora la propria dimora ne fosse invasa occorrerà attivarsi prontamente rivolgendosi a una ditta specializzata in disinfestazioni.

Per evitare di arrivare a interventi tanto drastici e dispendiosi in termini di tempo e denaro in molti casi è sufficiente adottare dei semplici comportamenti, come arieggiare spesso ogni stanza per almeno 10 minuti al giorno, ridurre l’umidità installando appositi apparecchi di climatizzazione o deumidificatori e non trascurare le faccende domestiche anche se si è stanchi o di fretta.

Come pulire a fondo? Igienizzare al meglio con una scopa a vapore

Usare uno strofinaccio su tavoli e mensole per poi spazzare via da terra la polvere con una scopetta o catturarla con un aspirapolvere non è sufficiente, poiché questi sistemi quasi sempre si limitano a trascinare e talvolta a trattenere i residui solidi senza però eliminare del tutto germi e batteri per i quali occorre piuttosto lavare il pavimento con detergenti specifici o servirsi di una scopa a vapore. Essa, emettendo getti d’aria a temperatura superiore ai 100° C, riesce a sciogliere sporco e incrostazioni di ogni genere andando in profondità e risultando così più efficace rispetto ad altri metodi di pulizia. Il getto emesso, poi, si asciuga rapidamente, talvolta in pochi secondi, pertanto non lascerà tracce di umidità o aloni sulle superfici dure.

Una rapida occhiata alla classifica delle migliori scope a vapore stilata dal portale Habu.it, può aiutare a capire esattamente quale sia quella più adatta alle proprie esigenze. Se la pavimentazione della propria casa fosse in parquet o rivestita da una moquette, ci si dovrà orientare verso un modello con funzione vapore secco ed eventualmente la possibilità di scegliere la temperatura a cui lavorare, così da rispettare la natura dei materiali trattati e non danneggiarli con un’azione troppo aggressiva. Tale funzionalità infatti permette di trattare pure diverse tipologie di tessuto senza lasciare tracce di umidità o eventuali aloni, andando dai tappeti del salotto ai materassi, dai quali può eliminare persino acari e cimici dei letti.

Oltre a svolgere un’azione igienizzante, una scopa a vapore può prevenire la formazione di muffe e contrastare efficacemente eventuali infestazioni di formiche, scarafaggi, psocotteri e qualsiasi altra specie di insetti e parassiti. Sarà infatti in grado di distruggerne persino larve, uova e pupe, che possono altrimenti rimanere dormienti per mesi o anni, fino al giungere della bella stagione, con temperature e condizioni di umidità idonee alla loro vita.

Dunque avere dalla propria una simile alleata può rivoluzionare profondamente il tradizionale svolgersi delle faccende domestiche, riducendo tempi e fatica e addirittura evitando l’interazione con sostanze tossiche e agenti chimici contenuti in detersivi e pesticidi di uso comune. La scopa a vapore si rivela perciò una valida alternativa green, capace di rispettare l’ambiente e al tempo stesso tutelare la propria salute e quella dei propri cari.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here