Home News dalle aziende Piattaforme elevatrici: cosa sono e come sceglierle per la propria attività

Piattaforme elevatrici: cosa sono e come sceglierle per la propria attività

L’enorme sviluppo dell’e-commerce e degli acquisti online ha acceso i riflettori sulle varie fasi della logistica, con la nascita di nuovi grandi magazzini e centri di stoccaggio

7

In un mondo ormai globalizzato, dove produzioni industriali e traffico di merci coinvolgono aree geografiche sempre più vaste e realtà produttive transnazionali, lo stoccaggio e la movimentazione di merci e beni di consumo sta assumendo un’importanza sempre più cruciale all’interno del mercato mondiale.

L’enorme sviluppo dell’e-commerce e degli acquisti online ha acceso i riflettori sulle varie fasi della logistica, con la nascita di nuovi grandi magazzini e centri di stoccaggio che hanno permesso di dare una significativa spinta economica a tutte le aziende, di qualsiasi dimensione. L’efficienza nella gestione delle operazioni di carico e scarico passa anche attraverso tecnologie e strumenti – come le piattaforme elevatrici – che velocizzano e rendono più sicuro il processo di movimentazione delle merci.

Le piattaforme elevatrici progettate da produttori certificati contribuiscono a ottimizzare sicurezza, efficienza e produttività in ambienti di lavoro come grandi magazzini, stabilimenti e depositi industriali, a patto che vengano utilizzati i modelli di piattaforma più adatti all’attività specifica e alla mole di lavoro che devono garantire.

Quando si tratta di acquistare delle piattaforme elevatrici, occorre tener ben presente le esigenze operative dell’azienda, considerando appunto le caratteristiche tecniche del macchinario come le sue dimensioni, la superficie del pianale di carico e l’ingombro, senza dimenticare la quantità e la tipologia di merce che verrà movimentata e l’ambiente dove si dovrà operare.

Fondamentalmente i macro-aspetti che devono guidare la scelta di una piattaforma elevatrice sono:

  • tipo di lavoro per il quale si intende utilizzare la piattaforma
  • natura e caratteristiche delle merci che bisogna sollevare
  • spazio a disposizione dove installare la piattaforma

Il mercato offre un’ampia scelta piattaforme elevatrici di modelli e dimensioni diversi per il sollevamento e lo spostamento di merci e materiali; per non incappare in scelte sbagliate, è importante rivolgersi ad aziende produttrici certificate e leader nel settore, in grado di guidare il cliente nella scelta della giusta piattaforma.

Armo Spa, storico produttore italiano di piattaforme per il sollevamento, offre un servizio di sopralluogo e valutazione da parte dei propri esperti, per poter capire se è sufficiente l’acquisto o l’utilizzo di un modello standard, oppure è necessario optare per piattaforme particolari o addirittura realizzate su misura, nei casi in cui si debbano spostare merci dal peso notevole o ad altezze considerevoli. Ogni piattaforma, infatti, può essere impiegata per diverse applicazioni a seconda delle diverse realtà aziendali, rappresentando una cruciale e valida soluzione per la movimentazione interna di merci e per il collegamento fra più piani.

In fase iniziale di sopralluogo, per scegliere tra i tanti modelli di piattaforme elevatrici quello più adatto alle esigenze specifiche, cliente e azienda produttrice analizzano alcuni e cliente si concentrano sull’analisi di aspetti operativi quali:

  • la portata necessaria, ovvero il peso massimo che la piattaforma può sollevare e spostare;
  • le dimensioni del pianale di carico e il posizionamento del carico sul pianale stesso, considerando anche il peso/dimensioni medie delle merci lo spazio in cui la piattaforma dovrà operare;
  • la corsa utile e l’altezza che la piattaforma può raggiungere;
  • tempi e velocità di sollevamento;
  • gli ingombri della piattaforma quando è chiusa e non utilizzata;
  • il posizionamento del quadro comandi che può essere interno o esterno;
  • il peso della piattaforma che deve essere compatibile con il pavimento industriale e le fondamenta del luogo dove si opererà.

Scegliere la migliore piattaforma elevatrice per la propria azienda significa avere la garanzia di un prodotto di qualità, sia a livello funzionale che di sicurezza. Il miglior modo possibile per tutelare i propri dipendenti e le merci stesse: le piattaforme elevatrici di qualità permettono infatti di movimentare e sollevare merci durante le operazioni di carico scarico o immagazzinaggio in modo ottimale sotto tutti i punti di vista.

Per questo il consiglio è di chiedere consulenza e sopralluogo accurato da parte di professionisti esperti, con anni di esperienza nel settore.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here