Home Fiscale Bonus facciate, ora c’è anche l’extrabonus

Bonus facciate, ora c’è anche l’extrabonus

La super agevolazione è del Comune di Firenze e prevede l’esenzione totale della Cosap per gli interventi di rifacimento delle facciate e dei tetti a fini di risparmio energetico

575

È il Comune di Firenze ad aver aggiunto al bonus facciate un extrabonus. Di cosa si tratta? Prevede l’esenzione totale della Cosap per gli interventi di rifacimento delle facciate e dei tetti a fini di risparmio energetico, incentivo che va ad aggiungersi appunto a quello al 90% sulle facciate.

>>>> Speciale bonus facciate: tutti i dettagli

La proposta è stata avanzata dell’assessore all’Urbanistica e ambiente Cecilia Del Re, e solo dopo qualche giorno ha ricevuto il via libera.

Bonus facciate, ora c’è anche l’extrabonus

Agenzia delle Entrate ha illustrato con la sua circolare il perimetro degli interventi ammessi al bonus, e il Comune di Firenze ha deciso a sua volta di intervenire a sostegno dei cittadini.

Leggi anche: Detrazione ristrutturazione per l’edilizia libera: facciamo chiarezza

Sulla base di quanto previsto dalla circolare, la detrazione del 90% per i lavori è riconosciuta per tutte le tipologie di immobili che ricadono in zona A e B (e se il Comune non ha zona A o B?) e per tutti i contribuenti, compresi i titolari di reddito d’impresa, ovvero anche alberghi o società che detengono immobili in via strumentale all’attività.

Rientrano nell’ambito dei lavori agevolabili anche gli interventi di risparmio energetico che riguardino la facciata e tutte le spese connesse.

Cosa prevede l’extrabonus?

L’esenzione dal suolo pubblico potrà riguardare solo interventi finalizzati all’efficientamento energetico e non solo al decoro della facciata (intervento coperto invece dal bonus del governo), ma potrà riguardare anche la zona C della città (esclusa invece dal bonus del governo).

Quando i progetti saranno presentati, spetterà a una Commissione dedicata valutarli, composta da un tecnico della direzione Urbanistica, un tecnico della direzione Ambiente e un rappresentante dell’Agenzia fiorentina per l’energia.

I progetti che superino positivamente l’esame della Commissione avranno l’esenzione del pagamento Cosap per un periodo di 120 giorni. L’avviso sarà pubblicato a metà marzo.

Ti potrebbe interessare: Ecobonus 2020: detrazione 65% per l’efficienza energetica

Dalle parole dell’assessore, sembra che la proposta potrà quanto meno risollevare l’edilizia: «A fronte di questa importante opportunità concessa dal governo per efficientare il nostro patrimonio edilizio, il Comune di Firenze mette sul piatto un ulteriore incentivo per chiunque voglia approfittare di questo generoso bonus approvato dal governo. Per 120 giorni esenteremo dal pagamento del suolo pubblico quei progetti di efficientamento energetico che si candideranno per aggiudicarsi questo ulteriore bonus messo a disposizione del Comune. Si tratta peraltro di un aiuto ai cittadini in un momento particolarmente difficile, ma anche di un’opportunità di lavoro per tutto il comparto edile».

Abbiamo realizzato un eBook con tutte le NOVITÀ (e le conferme) in materia fiscale che riguardano l’edilizia. Tra queste, prima di tutto, il Bonus facciate.

BONUS FACCIATE E AGEVOLAZIONI FISCALI 2020 IN EDILIZIA

BONUS FACCIATE E AGEVOLAZIONI FISCALI 2020 IN EDILIZIA

Lisa De Simone, 2019, Maggioli Editore

Esordisce dal 1° gennaio 2020 il nuovo Bonus Facciate che garantisce un super sconto fiscale del 90% per il miglioramento e l’abbellimento delle facciate degli edifici. Nella Manovra Finanziaria 2020 non c’è solo questa importante novità. Accanto al super bonus,...




Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here