Home Edilizia Aree degradate, il Governo ci mette 300 milioni

Aree degradate, il Governo ci mette 300 milioni

Un segnale dal Governo e dalla ministra Bonetti: “L’intento è quello di recuperare il patrimonio edilizio esistente, senza consumo di territorio, e rivitalizzare luoghi di incontro e di socialità"

111

Il degrado delle periferie è uno dei grandi e ormai iperinflazionati problemi che affliggono il nostro Paese. Investire sulla rigenerazione urbana per garantire ai cittadini una vita migliore: il Governo riprende le “solite” frasi fatte. ma di nuovo sembra siano pronti ad essere sbloccati quasi 300 milioni di euro.

Sarà vero, finalmente? Ecco i dettagli e le dichiarazioni del Ministero.

Aree degradate, il Governo ci mette 300 milioni

“Destiniamo risorse ad un progetto importante, nato dall’intuizione dell’utilità di recuperare il patrimonio edilizio esistente, senza consumo di territorio, e rivitalizzare luoghi di incontro e di socialità, sul quale continuiamo a credere ed investire. Lo facciamo in una necessaria sinergia con i Comuni, che significa alleanza di competenze nel Paese per mettersi al servizio di tutti i cittadini. E’ un provvedimento con il quale vogliamo affermare anche un modo diverso di guardare ai territori e di interpretarli: non si tratta di ‘periferie sociali’, ma di ‘luoghi di umanità’, ovvero il centro del nostro essere sociale e comunità”.

Leggi anche: Autorizzazione paesaggistica, il parere negativo va motivato

Queste le parole promettenti della Ministra Bonetti che sembra pronta a battersi in prima linea per far sì che il provvedimento sia efficiente ed efficace.

A cosa serviranno le risorse?

In particolare sembra che “le risorse consentiranno lo sviluppo di servizi sociali ed educativi, attraverso il recupero e la riqualificazione di spazi e ambienti degradati, che le singole comunità potranno destinare ad asili nido, centri per l’infanzia e per la protezione delle donne vittime di violenza o delle vittime di tratta”.

Ti potrebbe interessare: Bonus mobili, la nuova Guida di febbraio 2020

>> Sul Bonus mobili e le altre detrazioni per la casa, trovi tutte le informazioni in questi due ebook:

Bonus Facciate e Agevolazioni Fiscali 2020 in Edilizia (Ebook)

Bonus Facciate e Agevolazioni Fiscali 2020 in Edilizia (Ebook)

Esordisce dal 1° gennaio 2020 il nuovo Bonus Facciate che garantisce un super sconto fiscale del 90% per il miglioramento e l’abbellimento delle facciate degli edifici.

Nella Manovra Finanziaria 2020 (legge 27 dicembre 2019, n. 160, pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 304 del 30 dicembre 2019) non c’è solo questa importante novità.

Accanto al super bonus, infatti, sono state confermate tutte le altre agevolazioni per chi effettua interventi sulla casa con aliquote maggiorate ancora per tutto il 2020.
Non manca anche il bonus mobili per i lavori effettuati nel 2019 e nel 2020.

Nell’eBook sono illustrate tutte le novità e le regole da seguire per ottenere e richiedere le nuove agevolazioni.

Oltre all’analisi di tutti i bonus fiscali sono analizzati e spiegate le regole per la ripartizione delle agevolazioni in caso di più aventi diritto, istruzioni per il pagamento e per la documentazione da produrre e conservare, oltre alla normativa di riferimento.

Lisa De Simone
Esperta in materia legislativa, si occupa di disposizioni normative e di giurisprudenza di interesse per il cittadino. Collabora da anni con Maggioli Editore, curando alcune rubriche on line di informazione quotidiana con particolare attenzione alle sentenze della Corte di Cassazione in materia condominiale e fiscale.

Leggi descrizione
Lisa De Simone, 2019, Maggioli Editore
12.90 € 10.97 €
Ecobonus e risparmio energetico. Le novità e le conferme 2020 con quesiti risolti

Ecobonus e risparmio energetico. Le novità e le conferme 2020 con quesiti risolti

Ecobonus confermato con aliquote al 50 e 65 per cento a seconda dei lavori. Detrazioni più elevate per gli interventi in condominio. Sempre ammessa la cessione del credito. Previsto anche lo sconto in fattura ma solo per i lavori condominiali di importo superiore ai 200.000 euro relativi a interventi di ristrutturazione importante di primo livello.

Nell'ebook il punto sulle regole per l'anno 2020 secondo quanto stabilito dalla Legge di Bilancio 2020 (legge 27 dicembre 2019, n. 160, G.U. n. 304 del 30 dicembre 2019) e dal c.d. Milleproroghe.

Ciascun elemento soggetto alle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico è analizzato in uno specifico capitolo con indicazioni esplicative, tabelle e documentazione da preparare per accedere ai bonus.

In più una serie di casi pratici risolti sulla base delle indicazioni fornite dall'ENEA.

Lisa De Simone
Esperta in materia legislativa, si occupa di disposizioni normative e di giurisprudenza di interesse per il cittadino. Collabora da anni con Maggioli Editore, curando alcune rubriche on line di informazione quotidiana con particolare attenzione alle sentenze della Corte di Cassazione in materia fiscale e condominiale.

Leggi descrizione
Lisa De Simone, 2020, Maggioli Editore
12.90 € 10.97 €

Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here