Home Fiscale Manovra finanziaria 2020 in vigore: novità in edilizia

Manovra finanziaria 2020 in vigore: novità in edilizia

Legge di bilancio 2020 in vigore dall'1 gennaio. Testo, novità in edilizia e per i professionsisti, bonus fiscali per la casa, cedolare secca

9824

Aggiornamento del 1/1/2020. La Manovra finanziaria è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale di ieri ed è entreta in vigore il 1° gennaio 2020. Il testo è quello approvato da Senato e Camera una settimana fa.

Tra le ultime novità inserite c’è l’effettiva cancellazione dello sconto in fattura per Ecobonus e Sismabonus; sarà applicabile dal 2020 solo per gli interventi nelle parti comuni dei condomini per spese superiori a 200.000 euro (ne avevamo parlato qui: Ecobonus e Sismabonus, il Senato cancella lo sconto in fattura).

Per quanto riguarda invece gli altri Bonus, come il Bonus facciate, riprendiamo punto per punto il testo della Manovra 2020 (il testo è scaricabile a fine articolo).

Scarica qui l’ebook sul Bonus facciate e le detrazioni fiscali per la casa 2020

Manovra finanziaria 2020, OK ai bonus fiscali

Ricordiamo che il valore della Legge si aggira intorno ai 30-31 miliardi.

Regime forfettario flat tax partite Iva 2020

Reintrodotto il requisito relativo al sostenimento delle spese per il personale e lavoro accessorio per un ammontare complessivo non superiore a 20 mila euro lordi.

Reintrodotta la causa di esclusione relativa al conseguimento, nel corso dell’anno precedente, di redditi di lavoro dipendente o assimilato superiori a 30 mila euro.

Riduzione di un anno del termine di decadenza per l’accertamento fiscale, per i contribuenti che hanno un fatturato annuo costituito esclusivamente da fatture elettroniche.

Stabilita la rilevanza del reddito soggetto a imposta sostitutiva per determinare la condizione di familiare a carico, per calcolare le detrazioni per carichi di famiglia, le altre detrazioni /ex/ articolo 13 Tuir e quelle per canoni di locazioni (articolo 16 Tuir) e, in generale, per stabilire la spettanza o la misura di benefici, fiscali e non, collegati al possesso di requisiti reddituali, come l’Isee.

Leggi anche: Nuovo reverse charge in edilizia, quando è obbligatorio? Vale per il forfetario?

Ecco l’eBook con tutte le NOVITA’ (e le conferme) in materia fiscale che riguardano l’edilizia.

BONUS FACCIATE E AGEVOLAZIONI FISCALI 2020 IN EDILIZIA

BONUS FACCIATE E AGEVOLAZIONI FISCALI 2020 IN EDILIZIA

Lisa De Simone, 2019, Maggioli Editore

Esordisce dal 1° gennaio 2020 il nuovo Bonus Facciate che garantisce un super sconto fiscale del 90% per il miglioramento e l’abbellimento delle facciate degli edifici. Nella Manovra Finanziaria 2020 non c’è solo questa importante novità. Accanto al super bonus,...



Cedolare secca 2020 rimane al 10%

L’aumento cedolare secca al 12,5% dal 2020 non ci sarà. Il governo fa un passo indietro e l’aliquota cedolare secca sugli affitti a canone concordato non solo sarà prorogata al 10% ma diventerà anche strutturale, e quindi permanente.

Per gli stessi contratti beneficari delle cedolare secca, il governo studia apposite agevolazioni su Imu e Tasi.

I fondi per impedirne l’aumento saranno presi dalla cd. Tassa sulla fortuna che prevede un prelievo tra il 15 e l 25% sulle vincite ai giochi al di sopra dei 500 euro. Resta confermata al 21% l’aliquota della cedolare per gli affitti liberi.

Aumento risorse per Industria 4.0 se sostenibili

I finanziamenti per il piano Industria 4.0, già confermato nella legge di Bilancio 2020 saranno aumentati di 140 milioni di euro a patto però che se ne garantisca la sostenibilità ambientale delle attività che si avvalgono di questi fondi.

Nel pacchetto di misure sono compresi il super ammortamento e iper ammortamento, gli interventi a sostegno delle start up e delle piccole e medie imprese innovative, e anche il credito d’imposta per la formazione, la Legge Sabatini ecc.

Proroga bonus casa 2020

Le detrazioni fiscali bonus casa 2020  saranno riconfermate per un altro anno o addirittura rese strutturali (si veda l’Articolo 19 del DL).

Tutte confermate dunque le proroghe per Bonus ristrutturazioni, Ecobonus, Bonus mobili.

Leggi qui i nostri speciali:
>> Bonus Mobili e Arredi 2020
>> Ecobonus 2020: detrazione 65% e 50% per l’efficienza energetica
>> Sismabonus 2018-2021: come funziona la detrazione

Bonus facciate confermato al 90%

Definite le regole per il bonus facciate, citato nell’Articolo 25 del DL.

Per le spese documentate, sostenute nell’anno 2020, relative agli interventi, ivi inclusi quelli di sola pulitura o tinteggiatura esterna, finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti ubicati in zona A o B ai sensi del decreto del Ministro dei lavori pubblici 2 aprile 1968, n.1444, spetta una detrazione dall’imposta lorda pari al 90 per cento.

>> Leggi: Bonus facciate, interventi agevolabili: quali sono?

Nell’ipotesi in cui i lavori di rifacimento della facciata, ove non siano di sola pulitura o tinteggiatura esterna, riguardino interventi influenti dal punto di vista termico o interessino oltre il 10 per cento dell’intonaco della superficie disperdente lorda complessiva dell’edificio, gli interventi devono soddisfare i requisiti di cui al decreto del Ministro dello sviluppo economico 26 giugno 2015, pubblicato nel supplemento ordinario n. 39 alla Gazzetta Ufficiale n.162 del 15 luglio 2015, e, con riguardo ai valori di trasmittanza termica, i requisiti di cui alla tabella 2 dell’allegato B al decreto del Ministro dello sviluppo economico 11 marzo 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.66 del 18 marzo 2008. In tali ipotesi, ai fini delle verifiche e dei controlli si applicano i commi 3-bis e 3-ter dell’articolo 14 del decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2013, n.90.

Ferme restando le agevolazioni già previste dalla legislazione vigente in materia edilizia e di riqualificazione energetica, sono ammessi al beneficio di cui al presente articolo esclusivamente gli interventi sulle strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi.

La detrazione è ripartita in dieci quote annuali costanti e di pari importo nell’anno di sostenimento delle spese e inquelli successivi.

>> Scarica qui la nuova Legge di Bilancio 2020 (LEGGE 27 dicembre 2019, n. 160) pubblicata in Gazzetta e in vigore dal 1° gennaio 2020


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here